domenica 25 AGOSTO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

A Napoli: da quale punto guarderai la luna piena?

luna pienaQuando vi ricapiterà una sera d’estate con luna piena più eclissi? Se non sapete da quale punto di vista partenopeo osservare questo splendore vi diamo noi un paio di consigli, da terra e da mare.

Ovunque siate oggi, martedì 16 luglio, stasera alzate gli occhi al cielo. l nostro satellite naturale, infatti, il prossimo sarà ricoperto parzialmente dal cono d’ombra della Terra. Tale fenomeno è denominato “eclissi parziale di Luna” e sarà visibile in tutta Italia. La parte oscurata coprirà al massimo il 65% della superficie lunare e comincerà ad interessare la Luna con la fase di penombra quando la stessa non sarà ancora sorta. L’eclissi è caratterizzata da varie fasi che si susseguiranno nel tempo. A partire dalle ore 22.02 avrà inizio la fase di ombra che raggiungerà il suo massimo alle 23.31 quando la Luna si troverà a circa 23° di altezza sull’orizzonte e sarà oscurata il 65% della sua superficie. All’01.00 del 17/7 terminerà la fase di ombra parziale che, quindi, in totale durerà 2 ore e 58 minuti.

Napoli offre senz’altro prospettive magnifiche per osservare il cielo, dal lungomare a San Martino passando per via Aniello Falcone e Coroglio. Ma se cercate un evento speciale per passare la serata all’aperto ecco alcuni suggerimenti:

La luna vista dal mare

L’associazione culturale-artistica Sii Turista della Tua Città ha organizzato una passeggiata in barca per guardare Napoli dal mare in collaborazione con i barcaioli di Marechiaro. Si parte appunto dal luogo incantato della famosa “finestrella”. Per un’ora si potrà ascoltare chi conosce e vive romanticamente, il golfo, i segreti e le leggende che esso riserva. Costo 10 euro.

I turni: 18.30, 19.30, 20.30, 21.30, 22.30.

Info e prenotazioni tramite messaggio privato sulla pagina: https://www.facebook.com/SiiTuristaDellaTuaCitta/

La luna dal kayak

Tutte le sere di luna piena è ormai diventa una tradizione la passeggiata al crepuscolo di Kayak Napoli. Full Moon Kayak è l'escursione più suggestiva per ammirare il Golfo di Napoli illuminato dalla luna piena. Si andrà prima a godere il tramonto al largo della Baia di Trentaremi dove si aspetterà il sorgere della luna. Poi ci sarà un brindisi in mare per salutare la luna piena e un piccolo aperitivo in spiaggia al rientro per continuare a godersi la serata. Si parte da: le Rocce Verdi in via Posillipo, 68 (possibilità di parcheggio). Appuntamento alle 18.30. Costo: 30€ adulti e 20€ bambini (4-13 anni)

Info: www.kayaknapoli.com/full-moon-kayak/ oppure: +39 3382109978

tramonto in barca

La luna stregata

Un’intera giornata di attesa per vivere la notte della luna piena all’insegna di riti e pozioni magiche come ai tempi delle streghe perché le streghe non sono mai state eliminate. Organizzata da: Sgarrupato, persone di Montesanto, Piazza Miraglia, Non Una Di Meno, CoseDiFrontiera la Notte delle Streghe si terrà a partire dalle 13 nel Parco dei Ventaglieri in vico Avellino a Tarsia, 65.

La figura della strega è sempre stata fortemente associata alla sfera della sessualità e la “caccia alla strega” quasi sempre è coincisa con il tentativo di reprimere e demonizzare le donne considerate pericolose, tentatrici e devianti rispetto all’integrità patriarcale. Accusate di rituali magici e di poteri sovrannaturali, le streghe erano sostanzialmente le donne demonizzate la cui potenza era impossibile da controllare. Bruciate vive dal Medioevo all’età moderna erano molto spesso le donne che non rientravano nei canoni religiosi, culturali e sociali dell’epoca. Erano le donne stigmatizzate e punite perché non conformi alle norme, le donne dissidenti, potenti, le donne accusate di stregoneria e tutte coloro che sfuggivano dai parametri in cui veniva cristallizzata la figura femminile, tra esse anche le donne tacciate di infertilità e fuori dalla riproduzione come destino biologico. Oggi come ieri le Streghe sono quelle soggettività che non si arrendono e il cui potere sovversivo è ripreso per rivendicare autonomia e riconoscimento; donne che resistono alle varie forme di agire del sistema di dominio maschile che a livello materiale e simbolico garantisce privilegi ed egemonie. È anche e soprattutto nella memoria di figure violate, uccise e stigmatizzate come quelle delle streghe che oggi è più che mai necessario mettere in campo solidarietà, sorellanza, magia e potenza femminile e femminista contro i continui attacchi che subiamo. A loro, alle streghe di ieri e di oggi, ai saperi tramandati e alle ostinate forme di ribellione messe in campo che sarà dedicato il pomeriggio di martedì 16 Luglio con musica, performances, riti, esoterismo, fuoco, magie e molto altro.

Cinema sotto la luna

Chi ama il cinema all’aperto potrà trascorrere la sera della luna piena qui:

  • A Villa Pignatelli - Casa della fotografia, a Riviera di Chiaia 200, per la rassegna “Doppio Sogno” organizzata dal Teatro Galleria Toledo si terrà una serata a partire dalle 20.30 per ricordare l’attore recentemente scomparso Antonio Pennarella con la proiezione delle prime due puntate della serie L'Amica Geniale - My Brilliant Friend Saverio Costanzo [Italia, 2018, 120’]. Introduce Saverio Costanzo.
  • FOQUS Napoli, Fondazione Quartieri Spagnoli – via Portacarrese a Montecalvario, 69 per il Festival di cinema spagnolo alle 21.00 sarà proiettato “Mujeres al borde de un ataque de nervios / Donne sull'orlo di una crisi di nervi” di Pedro Almodóvar. Eccezionalmente sarà presente Rossy de Palma, l’attrice icona di Almodovar, madrina del Festival.

notte delle streghe

Osservare la luna a Castel Volturno

Per ricordare che il lungo litorale domitio vive anche oltre e dopo Jovanotti. Al Lido Gallo, si terrà un’osservazione astronomica con gli esperti. L’evento inizierà alle 21.00. Sarà a disposizione dei partecipanti anche un telescopio per osservare Giove e Saturno. L’Unione Astrofili Napoletani (UAN), per l’occasione, metterà a disposizione alcuni strumenti ottici per osservare alcuni particolari e dettagli del fenomeno ma è bene ricordare che, probabilmente, il modo migliore per godersi lo spettacolo è semplicemente ad occhio nudo. Contestualmente, sarà a disposizione del pubblico anche un telescopio per l’osservazione guidata di Giove e Saturno. I Soci dell’UAN effettueranno una breve relazione per spiegare in cosa consiste il fenomeno e saranno a disposizione del pubblico al fine di soddisfare tutte le curiosità e le domande.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Alessandra del Giudice
Author: Alessandra del Giudice
Sociologa, giornalista pubblicista e appassionata di fotografia, è specializzata nel giornalismo sociale e di viaggio.

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
PompeiRitrovato il forziere di una “maga”...Il Parco Archeologico di Pompei è un forziere senza...
week end agostoIn città serate ricche di eventi per...L'ultimo week end di agosto è alle porte e per molti...
museo capodimonte notteCapodimonte aperto di seraApre di sera il Museo e Real Bosco di Capodimonte....
Mbarka Ben TalebTunisi canta Napoli. M'barka Ben...Nell’ambito della quarantesima edizione di “Estate A...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500