mercoledì 18 SETTEMBRE 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Pizzeria “Sottocasa”: un po’ di Napoli a New York


CKADUICi sono luoghi di New York che restano sempre un po’ lontani dai “giri” del turismo più tradizionale, nonostante meriterebbero una visita e, in alcuni casi, quando si tratta di ristoranti, anche una pausa per assaporare le bontà della cucina nostrana. Uno di questi, la pizzeria “Sottocasa”, si trova vicino la fermata “125ma”, della linea Rossa, nel cuore di Harlem, a poca distanza dal Famoso Teatro Apollo, quindi facilmente raggiungibile, e in un’area dove la “gentrification” è in corso già da diversi anni senza, però, cancellare del tutto, le vibrazioni originarie di questo meraviglioso quartiere.

Qui la pizza è ottima, come se, fuori, ci fosse il labirinto dei Quartieri Spagnoli nel cuore di Napoli, e l’ambiente è proprio quello del tipico posto “sotto casa”, dove vai con piacere, perché ti conoscono tutti e sanno sempre qual è il tuo posto preferito. Da qualche giorno, c’è una ragione di più per scegliere di passare una serata qui, una ragione artistica, di grande bellezza: le foto di Claudio Napoli. L’artista partenopeo, trapiantato da qualche anno nella Grande Mela, è sempre capace di stupire con i suoi scatti che immortalano lo splendore della quotidianità, ricercata negli “sguardi” della città.

CLAUDIO NAPOLI Napoli Vision 07

“Napoli – New York 41st Parallel North” è il titolo dell’esposizione che, come un ricamo, incornicia queste immagini rivelando momenti di vita urbana, in grado di rivelare l’intensa umanità di due città, fra le più iconiche al mondo, come New York e Napoli. “Ho sempre paura – spiega Claudio Napoli – di correre il rischio di dimenticare i sentimenti che mi arrivano costantemente da queste “visioni” e, fissarle, attraverso la camera, mi tranquillizza, perché mi da’ l’idea di poterle portarle per sempre con me (o quasi)”.

Claudio Napoli Veteran Day

La selezione di immagini, una vera e propria lettera d’amore a Napoli e New York, è stata “catturata” con diverse tecniche e diversi tipi di macchina, incluso, a volte, l’Iphone. Claudio Napoli, d’altro canto, vidiografo e appassionato fotografo, ha trovato in New York, dove vive da alcuni anni, una musa ispiratrice eccezionale. Supervisore di effetti visivi per il cinema, Napoli, fra il 1996 e il 2010 ha collaborato con i più importanti registi, da Tornatore a Angelopoulos, da Zeffirelli a Monicelli. Nel 2006, dopo sei candidature consecutive, si aggiudica, con Proxima, il David di Donatello per la categoria “Migliori effetti visivi”, con il film di Michele Placido, “Romanzo criminale”. Nel 2019, suoi lavori sono stati esposti anche a Torino, Milano e Seoul (Corea del Sud).

Angela Vitaliano

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Angkor Wat Alessandra del Giudice Angkor What?Vado ad Angkor Wat! Non so in quanti abbiano scosso la...
RalphPRalph P, il rapper al Cinema...Il giovane rapper Ralph P sarà presente all’anteprima al...
un figlio è pocoUn figlio è poco, due sono troppiAngelica Massera, l’attrice e web creator romana,...
obsObsolete&Discontinued ai Magazzini...Un affascinante progetto che esalta a tutto tondo il...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500