lunedì 17 DICEMBRE 2018
blank
 
chi siamo 
contatti

I romanzi di de Giovanni al cinema e in tivù

maurizio-de-giovanni-2Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di Pizzofalcone” l’anno prossimo su Rai1 e “Il Metodo del Coccodrillo” presto al cinema.

“Mi piacerebbe avere qualcuno degli attori di Gomorra per la serie Rai sui Bastardi di Pizzofalcone. Sono bravissimi”. Maurizio de Giovanni al circolo Savoia per l’incontro “Un giallo giovedì di giugno”, è in vena di anticipazioni, sull’ispettore Lojacono e la sua squadra, ma non solo.

“A metà ottobre 2015 andrà in onda su Raiuno la fiction tratta dal ciclo dei Bastardi”, racconta al pubblico del Savoia. Lo scrittore napoletano, ormai tradotto in tutto il mondo – con grande successo anche negli Stati Uniti, in Russia e in Cina – sta partecipando direttamente alla riduzione televisiva dei suoi romanzi neri ambientati nella Napoli di oggi, “I Bastardi di Pizzofalcone” e “Buio”, mentre il primo della serie,“Il metodo del Coccodrillo”, vedrà presto una versione cinematografica. “Sarà però ambientato a Copenaghen –dice lo scrittore – perché sarà realizzato da una produzione europea. Ho accettato questo cambio di scenario perché questo libro non è legato strettamente a Napoli come gli altri”. Nessuna riduzione cinematografica né televisiva per l’amatissimo commissario Ricciardi, protagonista di sette romanzi di de Giovanni, tra cui l’ultimo, "In fondo al tuo cuore. Inferno per il commissario Ricciardi", che uscirà il primo luglio prossimo sempre con Einaudi Stile libero (presentazione ufficiale alla Feltrinelli di Santa Caterina a Chiaia, il 2 luglio alle 18).

“Ricciardi non lo vogliono – dice de Giovanni – per la questione dei fantasmi. Pare che la sua visione dell’aldilà non sia in linea con quella della Chiesa cattolica”. Invece per il nuovo libro lo scrittore anticipa solo che chiuderà il ciclo delle festività dedicato al commissario. “Il libro è andato avanti in maniera diversa dal previsto – spiega – per cui in questo romanzo, più lungo degli altri (oltre le 400 pagine, ndr.) è come se ce ne fossero due”. Nessuna rivelazione su come andrà a finire la questione della scelta tra la dolce Enrica e la bellissima Livia, le cui avventure sentimentali con il tenebroso commissario quasi quasi appassionano più del giallo stesso. Forse perché de Giovanni nei suoi libri indaga l’animo umano meglio di qualunque altro scrittore contemporaneo italiano, con una sensibilità e un’abilità narrativa fuori dal comune.

Grande attesa, dunque, per quest’ultimo romanzo, e per il prossimo dei “Bastardi”. Sappiamo che si chiamerà “Gelo” e che è valso al suo autore il copertinario dell’Einaudi per novembre-dicembre 2014. Più prestigioso di molti premi letterari.

Ida Palisi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Ida Palisi
Author: Ida Palisi
Giornalista professionista, esperta di comunicazione sociale, dirige l’Ufficio Comunicazione Gesco. Collabora con il quotidiano Il Mattino per le pagine della Cultura.

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Sanita Ensamble ph FSquegliaNatale in musica al San Carlo con la...Natale in musica al Teatro San Carlo di Napoli. Sabato...
villa campolietoNatale in Villa 2018: concerti e...La diciottesima edizione di “Natale in Villa”, promossa...
premio napoli 2018 finalePremio Napoli Gran finale della...Si chiude con una cerimonia aperta alla città la 64esima...
ViniliciVINILICI (perché il vinile ama la...È un viaggio attraverso la storia della musica, come...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500