sabato 15 DICEMBRE 2018
blank
 
chi siamo 
contatti

Incontri

Selezione di eventi, convegni e altre iniziative in programma nei luoghi culturali e sociali di Napoli e provincia.

Premio Napoli: gran finale al Mercadante

Gran finale Premio Napoli 2018Il sipario del Teatro Mercadante si alzerà martedì 18 dicembre alle ore 19.00 sul gran finale della 64esima edizione del Premio Napoli, lo storico riconoscimento alla letteratura italiana. Un’edizione che confermerà ancora una volta lo spirito colto e al contempo popolare dell’iniziativa: a più di 1300 “giudici lettori”, infatti, sarà affidato il compito di decretare i vincitori, a partire dalle terne finaliste selezionate da una giuria tecnica presieduta dall’avvocato Domenico Ciruzzi, presidente della Fondazione Premio Napoli.

Leggi tutto...

Festa del Mandarino, alla ri-scoperta dell’agrume dai mille usi

mandariniFino agli anni ’60 la coltivazione dei mandarini era così diffusa che le rendite degli agrumeti erano assegnate in dote alle figlie in età da marito. Col tempo, però, e con l’introduzione di ibridi più “semplici” (come le clementine, senza semi), la produzione è andata a scemare. Eppure, questo agrume ha ancora tanto da dire, dall’alimentazione alla cosmetica.

Leggi tutto...

L’arte incontra la gastronomia, la creatività di Di Costanzo nell’atelier di Lello Esposito

di costanzoUna nuova linea dedicata al Natale, nella “casa” di uno dei più famosi artisti napoletani. L’atelier di Lello Esposito, dove una volta c’erano le scuderie del Principe di Sansevero, è stata la location esclusiva per la presentazione delle creazioni natalizie del giovane pasticciere Mario Di Costanzo, che per l’occasione ha organizzato una degustazione dei suoi nuovi prodotti.

Leggi tutto...

Una kermesse alla scoperta della cultura borbonica, e del cibo e delle bevande di cui i reali andavano ghiotti!

Borboni

Il progetto dell’Archivio Storico (ristorante e premium bar ubicato in via Scarlatti, 30 - Napoli) è finalizzato alla riscoperta della cucina borbonica, e di tutto quanto ha reso il Regno delle Due Sicilie la capitale culturale del mondo. Durante le serate si potranno gustare, riviste e attualizzate, le pietanze della cucina borbonica reinterpretate dallo chef stellato Pasquale Palamaro. Ricette che ancora oggi sopravvivono nelle cucine napoletane.

Lo chef per il primo appuntamento che si svolgerà giovedì 13 dicembre (ore 20:30) ha pensato a un timballo di bucatini “alla cerino” (sia in versione classica che in versione moderna), chiamato così perché il piatto veniva servito “fiammante” a tavola. Un gustoso viaggio nel tempo da affrontare con una buona bottiglia di vino in valigia (bevanda che sulla tavola dei Borbone non mancava mai): i “Bucatini alla Cerino” saranno abbinati a un Bourgogne Rouge Volnay 2015, Domaine Glantenay (accostamento a cura dell’AIS). Un vino che esce fuori da un’annata straordinaria, le cui caratteristiche (colore intenso, aromi complessi, molta polpa, spiccata freschezza) ricordano quelle dei vini di annate eccezionali che hanno scandito la storia vitivinicola della Borgogna.  Il bar manager della struttura, Salvatore D’Anna, per l'occasione ha ideato un nuovo cocktail, il “Match”, ottenuto tramite estrazione ed infusione del brodo di pollo (il pollo è un ingrediente della farcia dei “Bucatini alla Cerino”).

Ad allietare la serata la musica di BassMark.

Napoli città della conversazione”, la manifestazione di interesse

Stimolatori di conversazioneAAA, “Stimolatori di conversazione” cercasi. L’Assessorato alla Cultura e al Turismo ha pubblicato la manifestazione di interesse per “Napoli città della conversazione”, un mese di appuntamenti e incontri culturali volti a stimolare l’arte della conversazione e del dialogo, in programma dal 18 gennaio al 17 febbraio 2019; l’evento segue la scia della “Giornata della disconnessione” del 21 marzo scorso.

Leggi tutto...

Laboratorio di scrittura con Nando Vitali

Nando VitaliIncipit, descrizione e intreccio, lavorando ogni volta su un tema diverso, per dare forma ad un racconto sempre nuovo e liberare l’energia creativa di scrittori, aspiranti tali o semplici appassionati di letteratura che vogliono mettersi in gioco nel mondo delle parole. Sono otto i temi che, di volta in volta, affronteranno i partecipanti al laboratorio di scrittura e lettura generativa “Le forme del narrare”, attingendo dalle esperienze e dalle difficoltà del quotidiano.

Leggi tutto...

PREMIO NAPOLI C'È 2018

premio napoli ceI riconoscimenti della rivista “l'Espresso napoletano” sono stati assegnati all’Arma dei Carabinieri, ai corpi della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza,  a Vittorio Del Tufo, Francesco Fimmanò, Nicola Graziano, Luigi Riello, Antonio Fresa, Alessandra D'Antonio, Bianca Iengo.

Leggi tutto...

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Si parla d amoreSi parla d’amore con Chiara TortorelliLa Libreria Raffaello (Via Kerbaker 35) e la casa...
Orioli 2018 otto turni al timone tra Melita Walley e Birsa BankNoi di qua, voi di làConfini, frontiere e identità: le barriere fra i popoli...
pino daniele 10“Mal di te”, lo spettacolo-ricordo...“Mal di te”  è il nuovo spettacolo dei Lazzari Felici,...
Gran finale Premio Napoli 2018Premio Napoli: gran finale al MercadanteIl sipario del Teatro Mercadante si alzerà martedì 18...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500