mercoledì 22 MAGGIO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Storie digitali a San Giovanni a Teduccio con i ‘The Jackal’

Storie DigitaliSan Giovanni DIGITAle: un Hackathon per i ragazzi del quartiere della ex Cirio organizzato dalla DIGITA Academy.

Si terrà il 15 marzo, svilupperà storie digitali sul territorio di San Giovanni e avrà in giuria anche ‘The Jackal’.

La DIGITA Academy venerdì 15 marzo 2019, nella propria sede all’interno del Complesso universitario federiciano di San Giovanni a Teduccio, ha organizzato l’Hackathon ‘San Giovanni DIGITAle’, in collaborazione con la Fondazione Famiglia di Maria.

San Giovanni DIGITAle vedrà gli studenti della DIGITA Academy e i ragazzi del quartiere di San Giovanni a Teduccio coinvolti nelle attività della Fondazione Famiglia di Maria lavorare insieme, divisi in gruppi, ininterrottamente dalle 9 alle 17 ad esclusione di un break a base di lasagna offerta a tutti i partecipanti dalla Sanofi, per la realizzazione di prodotti digitali aventi come oggetto San Giovanni a Teduccio, i suoi luoghi e le sue storie.

Count down per la conclusione dei lavori alle 17.

Com’è naturale nel corso di un Hackathon, dalle 9 alle 17 i lavori si svolgeranno a porte chiuse.

Subito dopo, dalle 17.30, nel corso di un incontro aperto anche alla cittadinanza, i gruppi presenteranno al pubblico e ad una giuria i progetti realizzati durante l’Hackathon.

La giuria, alla quale parteciperanno anche i ‘The Jackal’, esprimerà le proprie preferenze al termine delle presentazioni stilando la classifica finale per l’assegnazione dei riconoscimenti.

Ciascun gruppo vincerà premi, offerti attraverso la DIGITA Academy dalla Fondazione Deloitte e da Q8, che serviranno alla realizzazione, presso la Fondazione Famiglia di Maria, del Digital Studio all’interno del quale verranno attivati corsi di coding per i ragazzi del quartiere.

San Giovanni DIGITAle sarà l’occasione per aprire nuovamente le porte della DIGITA Academy al quartiere di San Giovanni a Teduccio e alla città tutta, diffondere i principi del coding e del digitale ai ragazzi del territorio e nell’immediato, offrire loro un’esperienza creativa e dare vita ad un’aula informatica attrezzata, un Digital Studio, all’interno della Fondazione Famiglia di Maria.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Donna StregaDonna StregaOgni donna nel profondo di se stessa è una strega, ma...
bbIl B&B per chi ama andare a letto...A via Luca Giordano sta per inaugurare un bed and...
madartMad Art Jamm: graffiti, hip hop e...Come ogni anno torna la Jamm all’Ex OPG Occupato - Je...
tibetIl suono che genera il tutto,...La suggestiva acustica del Museo del sottosuolo sembra...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500