lunedì 21 OTTOBRE 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

“Artisti in Chiazza”: il teatro di strada ad Arzano

chiazzaLa Villa Comunale di Arzano (via Napoli) ospiterà la nuova edizione del festival “Artisti in chiazza”, un festival internazionale di teatro di strada e arti performative che vede la direzione artistica a cura della compagnia Baracca dei Buffoni.

 Il 15 e 16 giugno, a partire dalle ore 20, ci sarà “Artisti in Chiazza” - VI Festival internazionale del teatro di strada e delle arti performative, un insieme di teatro, arte, musica e cultura con spettacoli di clownerie, illusionismo e acrobazia.

Un teatro che esce fuori dai luoghi deputati e diventa un teatro necessario, attivando processi di aggregazione sociale e coinvolgendo più di dieci compagnie di artisti provenienti da tutta Italia.

Per il festival, ci sarà l’area dedicata allo street food e sarà allestito lo spazio per il mercatino dell’artigianato e della canapa. La coltivazione della canapa, utilizzata per la fabbricazione delle corde, era la principale attività del territorio e i ramoscelli di canapa sono stampati anche sul gonfalone ufficiale della città di Arzano.

Gli artisti coinvolti: Compagni del teatro del sottosuolo; Compagnia Drago Bianco; Tatiana Foschi; Alto livello; Mistral; Unidos do Batacoto; Mark Di Giuseppe, The Straniero; Scuola napoletana dei madonnari; Morks; Conte Bollicin; Matteo Pallotto; Baracca dei Buffoni; Madame Crinoline.

Info: http://lnx.artistiinchiazza.it/

L’iniziativa ha come riferimento progettuale: “programma operativo complementare” (POC) 2014-2020; Linea strategica 2.4 “rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”; Linea 1: “eventi di rilevanza nazionale ed internazionale”; Proposti da comuni non capoluogo in forma singola; Deliberazione di giunta regionale n. 322 del 22/05/2018; Programma “giugno 2018- giugno 2019”.

Gli artisti del Festival

Compagnia Teatro del Sottosuolo (Sardegna) – Hope! Hope! Hopla!

Il duo clown “I Nipoti di Bernardone” mette in scena una semplicità piena di speranza che porta stupore e meraviglia, che fa sorridere l’anima ed il corpo e li rende leggeri, li fa viaggiare in quella terra dove l’immaginazione e le piccole magie sono realtà. E la sorpresa è data da un cappello che sembra volare, da una giostra di fuoco, dalla velocità di un numero acrobatico che l’occhio non può svelare, dalla poesia racchiusa in un gesto, dalla risata che scoppia incontrollata per un’azione improvvisa dell’uno o un’espressione dell’altro.

Compagnia Drago Bianco - Etna

Non un semplice spettacolo con il fuoco, ma un rito propiziatorio, che si rinnova ogni volta con uno scambio di energie: un rito incessante, ancestrale, che genera una nuova vita nei corpi illuminati dal fuoco con il fuoco dentro. Come nelle antiche leggende di magia, come in un rituale che riporta l’uomo in contatto con la Terra, con la natura e i suoi elementi, il fuoco si accende: il suolo ne è cosparso e le faville lanciate in aria creano giochi di forme e di colori. Nelle ali, nei ventagli, nelle spade, nei bastoni, nelle corde, nelle sfere, il fuoco sembra galleggiare nel buio. Questo è Etna, l’ultimo lavoro del Drago Bianco. E più che a uno spettacolo con il fuoco, vi sembrerà di assistere a una vera e propria danza, a piedi nudi, in cui gli animi del cerchio degli astanti si infiammano e tutte le inquietudini si sciolgono.

Tatiana Foschi - L’aspetto

Una donna dal lungo e rosso vestito entra in scena cantando. La sua voce racconta di una lunga attesa, come il canto avvolgente, ammaliante e ipnotico di una sirena che cattura l'uomo. Lei riuscirà a catturarlo tra il pubblico e lui senza rendersene conto si ritroverà al suo fianco. Grazie a lui la donna riuscirà a staccare i piedi da terra e esprimere tutta la sua bellezza in una coinvolgente danza sul trapezio. Teatro, clownerie, acrobatica aerea e musica si fondono ne L'Aspetto.

Compagnia Terzo Studio – Alto livello

Alto livello è uno spettacolo contenitore di tanti sketch comici e di grande impatto visivo. Uno spettacolo senza parole tutto improntato al fascino della figurazione e senza età che usa la tecnica del trasformismo e dell’illusionismo su trampoli. Un teatro di figura nuovo ed originale dove viene presentata una galleria di suggestivi personaggi umani o animali: la mosca, il cavallo/cavaliere, la medusa, la giraffa, la ballerina, Aladino sul tappeto volante, il nano-funambolo, tutti realizzati con semplici trucchi basati sul prolungamento (o meglio, la deformazione) degli arti. Indimenticabile la metamorfosi ‘a vista’ del bruco che diventa farfalla. Oltre alla suggestione delle figure è molto efficace anche la velocità della trasformazione.

Mistral - Swing

Una nave in partenza per un viaggio in equilibrio tra sogno ed avventura! Swing è uno spettacolo acrobatico e divertente in cui il racconto dei nostri avi emigranti verso le lontane ed affascinanti terre del Cile, si mescola con il sapore delle genti d'altri tempi, creando un agrodolce affresco degli anni '50 con una sorprendente combinazione di acrobatica a terra e sul palo cinese, manipolazione di oggetti, ballo, magia e gran carisma.  Con la regia di Milo e Olivia, attraverso la passione e l'audacia delle tecniche circensi, l'artista ci accompagna alla riscoperta delle sue radici che, grazie alla comicità e all'estro tecnico, si rivelano poesia del racconto.  Grazie alla magia del teatro Mistral diventa così un giovane della classe meno abbiente che, di fronte alla chiglia di una nave in partenza, sarebbe disposto a calarsi nei panni di chiunque pur di non perdere l'occasione del viaggio... Tutti a bordo!!! Mistral coinvolgerà il pubblico nel montaggio della pertica scegliendo dei volontari che diventeranno loro stessi protagonisti dello spettacolo. A ritmo di musiche swing Mistral eseguirà acrobazie sul palo con una verticale a più di 5 metri di altezza. Con uno dei pochi acrobati pronti a esibirsi su un palo cinese non ancorato, il brivido è assicurato! LET'S SWING!

Unidos do Batacoto

La prima Scuola di samba del sud-Italia, nata agli inizi degli anni '90, costituisce oggi nel panorama artistico musicale nazionale, un’importante realtà e un momento di aggregazione per i giovani, che attraverso lo studio e l’apprendimento tecnico percussivo della tradizionale musica afrobrasiliana, possono acquisire valori positivi necessari alla crescita artistica ma soprattutto umana. Con i suoi circa 15 percussionisti propone uno spettacolo “LIVE” dove il ritmo, l’allegria, l’entusiasmo diventano gli elementi di coinvolgimento e di forte impatto sul pubblico.

The straniero (Mark Di Giuseppe) ONE MAN BAND

Con differenti spettacoli e differenti strumenti, the Straniero è cinque “uomo-orchestra” in uno! I suoi più recenti strumenti il nuovissimo “Bordellofono Tascabile” e “Radio Guaglione” sono l’evoluzione dei classici strumenti dell’uomo orchestra portati all’estremo. Riesce a suonare non solo uno a corda quale chitarra, banjo o ukulele insieme alla batteria ma include anche il trombone, la tuba, il flauto di pan, vari fischietti, flauti e effetti sonori elettronici. Il suo repertorio varia dalla musica napoletana al jazz, dallo ska ai classici italo- americani, dal rock al pop e musica classica il tutto con l’impronta sonora bizzarro - creativa dello Straniero.

Mostra e performance artistica Scuola napoletana dei madonnari

Open Air Museum è la nuova creazione della Scuola Napoletana dei Madonnari per intrattenere e meravigliare il pubblico. Attraverso l’installazione delle opere, la città si trasforma in un vero museo a cielo aperto. 

Compagnia Morks - BabolTruppen

Un piccolo esercito proveniente dalla città di Ballonia sta marciando per le strade delle nostre città. Credono di essere soldati ma sono solo palloni gonfiati. La conquista del territorio è il loro obiettivo e per farlo useranno tutte le armi a loro disposizione. Inutile fuggire, inutile resistere, la Baboltruppen sta arrivando e sarete conquistati! Una parata/spettacolo itinerante, intervallata da momenti a postazione fissa che consistono in vani e maldestri attacchi al pubblico, di volta in volta con armi differenti: punchball a molla, palloni giganti, bolle di sapone e spruzzi d’acqua.

Conte Bollicin

Il Conte Bollicin entra in scena presentandosi, con un cilindro spara bolle ed un bastone da passeggio spara bolle, si predispone dietro un piccolo tavolino dove crea un universo di bolla, la bolla fumo, impasto di bolla, gelato di bolla, la fisarmonica bolla ed altre magie. Il Conte gioca a tennis con una bolla, crea bolle in bolle, crea bolle giganti ed utilizzando vari strumenti produce, contemporaneamente, fino a 50/100bolle1000 bolle, fino a concludere con il creare un grande bolla di sapone in grado di contenere un bambino che si offra volontario per la magica esperienza. Il Signor Conte, vi inviterà ad entrare nel suo mondo di bolle giganti, bolle piccole, bolle medie, bolle nelle bolle, bolle da mangiare, bolle da toccare, bolle per volare.

Matteo Pallotto - All ok

Pallotto, artista poliedrico diplomato alla scuola di circo Flic di Torino, presenta uno spettacolo di strada che mescola la giocoleria con l'equilibrismo su scala, il fuoco con le verticali; il tutto accompagnato da quella clownerie che riesce a far ridere sia i più grandi che i più piccoli. Tra gag comiche e molta tecnica, gli spettatori trascorreranno spensierati mezz'ora di piacere e di coinvolgimento che lo porterà a ridere anche di se stesso.

Baracca dei Buffoni - Fratelli Cavallo ZONZO EQUESTRE

Perché il clown bianco continua a lottare tutte le sere con l'augusto? Per suonare il suo violino? Recitare la sua poesia? Cantare? La risposta che ci siamo dati è: per donare se stesso e per donare poesia al pubblico. In questo spettacolo si mostra l'aspetto più elegante e raffinato del clown bianco e l’aspetto più divertente dell’augusto. Una performance itinerante e coinvolgente che vedi i due clown (fratelli Cavallo) trotterellare con due cavalli, continuando il loro eterno conflitto portando divertimento e poesia al pubblico.

Madame Crinoline - Une promenade insolite

Ritrovarsi con Madame Crinoline per un'insolita passeggiata! Accompagnata da un sottofondo musicale francese, ritroverai nel suo sguardo e nel suo modo eccentrico tutto l'amor in tutte le sue forme, donando a chi si ritroverà accanto (baci stampati) e versi di poesie. Il suo accento francese incornicerà l'ironia di una piacevole serata spensierata e gioiosa.

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
gennaro coppolaPunto tutto sulla qualità. Parla...Nata nel 2016 la trasmissione di attualità e...
Il mondo salvato dai ragazziniIl mondo salvato dai ragazzini: si..."Leggere è andare incontro a qualcosa che sta per essere...
venezia a NapoliCon Venezia a Napoli il cinema...Un vecchio luogo comune della crisi del cinema in Italia...
Michele IodiceIncontro con Michele Iodice nel suo...Visioni e sogni è il titolo che Iodice ha scelto per...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500