giovedì 14 NOVEMBRE 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

La sfida del clima in mostra al MANN

capire il cambiamento climaticoCause e effetti del cambiamento climatico: è un argomento che tocca tutti personalmente e su cui il Museo Archeologico Nazionale di Napoli ha voluto dire la sua attraverso “Capire il cambiamento climatico – Experience Exhibition”, un focus che attraverso l’esperienza diretta Raccontare la minaccia ambientale che incombe sul nostro pianeta, aperto al pubblico dal 10 ottobre 2019 al 31 maggio 2020.

Una mostra che vedere scendere il campo realtà che sono sempre state in prima linea sul tema dell’emergenza climatica anche quando l’argomento non popolava le pagine dei giornali: da Luca Mercalli, Presidente della Società Meteorologica Italiana che firma la curatela, alla National Geographic Society, dalla OTM Company allo Studeo Group che producono l’esibizione.

“Con questa mostra abbiamo voluto rispondere ad una sfida, quella che invita i musei a confrontarsi con l’attualità: ambiente e clima sono oggi i temi centrali nel dibattito globale e coinvolgono i giovani di tutto il mondo. A loro, ma non solo, che abbiamo voluto dedicare una mostra viva” Dice il Direttore del MANN Paolo Giulierini in occasione della presentazione alla stampa. Il Museo Archeologico cittadino non è nuovo al tema dell’impatto ambientale dell’uomo, fra passato, presente e futuro. Nel 2016 con la mostra Mito e Natura si era analizzato il rapporto tra uomo ed ambiente mediante l’arte antica, e dal prossimo dicembre l’esposizione “Thalassa” offrirà un punto di vista inedito sull’archeologia marina raccontando la storia del Mediterraneo come risorsa da preservare. Con “Capire il cambiamento climatico – Experience Exhibition”, una grande istallazione fotografica ripercorre tre decenni di trasformazioni che hanno coinvolto, a volte anche inesorabilmente, il nostro pianeta. L’intento di denuncia e di sensibilizzazione pubblica a questo tema non contrasta con la bellezza struggente delle immagini: avvalendosi dell’opera di fotografi e documentaristi del calibro di Paul Nicklen, Pete McBride, James Balog e del premio Pulitzer Melissa Farlow l’opera nel complesso è anche un omaggio alla strabiliante bellezza della Terra.

James Balog

 Il pubblico potrà così muoversi su una superficie 250 m2, suddivisa in tre momenti distinti: esperienza, consapevolezza e azione, passando dal ruolo di semplice fruitore a quella di fruitore attivo. Al materiale presentato a marzo 2019 al Museo di Storia Naturale di Milano, si aggiungono nuove immagini, con focus sull’inquinamento da plastica e sugli incendi incontrollati dovuti al riscaldamento globale. In mostra, vi sarà uno spazio di breaking news ambientali, con un corner in costante aggiornamento con le principali notizie pertinenti ai cambiamenti climatici in atto. “Viviamo in un momento cruciale della storia dell’umanità – spiega Luca Mercalli - in cui la presa di coscienza delle popolazioni, la posizione dei governi, la rivoluzione tecnologica delle energie rinnovabili e la scelta etica di consumi più moderati rappresentano l’unica possibilità di invertire una marcia che ci porta verso tempi ostili. Occorrono al più presto “misure senza precedenti”.

Capire il cambiamento climatico – Experience Exhibition

a cura di Luca Mercalli

dal 10 ottobre 2019 al 31 maggio 2020

MANN – Museo Archeologico di Napoli

Per Info e Prenotazioni sulle visite didattiche:

dal lunedì al venerdì (ore: dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17) - sabato (ore 9-14): 848.800.288

(da numero fisso)

+39 06 399 67 050 (da cellulari e dall’estero)

L'Autore
Chiara Reale
Author: Chiara Reale
Project manager della rivista di arte contemporanea Racna Magazine, si occupa di promozione, strategia di comunicazione e management nel settore arte e cultura collaborando con l'Istituzione Internazionale Art1307, Villa di Donato, Casa Morra – Fondazione Morra e diversi artisti. Curatrice d'arte contemporanea e scrittrice compulsiva, collabora fra l'altro con il quotidiano “Roma”, come referente Arte Contemporanea. Dal 2012 collabora con la casa editrice Marchese editore, occupandosi di pubbliche relazioni, promozione e creazione di eventi culturali.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
titoloTranslucida, mostra personale di...Translucida è la prima mostra personale di Paolo Titolo...
camilreriCamilleri apre l'undicesima edizione...Al via il cinema Astra parte l’undicesima edizione di...
Centro Teatro Spazio COVERPirandello apre la stagione al...Agli esordi, Massimo Troisi e il suo gruppo si...
COCCINELLA UNA CAVERNA CHIAMATA WEBUna caverna chiamata webCi sono dei prigionieri incatenati in una caverna, dalla...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500