giovedì 21 FEBBRAIO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

La lavatrice emotiva

laundrySarà che sono invecchiata e quando si ha un’età, si sa, la vita ridiventa semplice.  Sarà che sono diventata più bisbetica.

Sarà che non ci sono più le mezze stagioni, non fanno più le borse dell’acqua calda di una volta, manca l’acqua santa per benedire un po’ di qua e di là e i vecchi tempi sono proprio andati... Una ruga svolazza, un osso scricchiola e in verità, in verità vi dico…. Un bella lavatrice emotiva va fatta a cadenze programmate, ogni primo martedì del mese, ad esempio, bisogna mettere nella centrifuga con la varechina tutti i rapporti finti, quelli di cui non si sa che farsene, quelli incapaci di nutrire ma soprattutto quelli dove non c’è reciprocità. Se, tu, uomo da copertina, macho fuori e dentro, ci sei davvero nella vita della tua donna, ci sei, punto. Non servono teoremi, né calcoli stratosferici da far quadrare. Non serve scartabellare l’Enciclopedia dell’Eros, consultare il Bignami dei rapporti umani, sentire il parere rigorosamente teorico dell’ultimo psicologo specializzato di turno, o fare le milleuno telefonate a tutto il circondario delle amiche per decodificare l’ultimo comportamento dello zombie fantasma fattosi d’un tratto uomo che ha deciso di sparire da vero mago illusionista nella migliore tradizione alla David Copperfield.

Insomma, non devo sforzarmi io di trovarti negli angoli, appeso a un gomitolo di lanugine o tra i pelucchi o gli acari del divano. Sforzarsi poi è un eufemismo, addirittura rischio di inventarti di sana pianta e restare incastrata nei secoli dei secoli alle mie proiezioni malate che mi porteranno direttamente incartata all’astuccio, tra le compresse di Xanax o abbracciata abbarbicata… no, non a te, mio caro, alle vecchie gocce del caro Lexotan.

Se ci sei, mi vedi, ma davvero, sei presente e non quando ti pare…

Se c’è il sole…

Se non tira vento…

Se non fa freddo…

Se le previsioni sono clementi…

Se non hai niente da fare…

Se il mare è calmo…

Se non hai quell’orticaria fastidiosa che ti brucia il mignolo...

Ci sei punto!

Sei presente quando ho bisogno di te, del tuo calore, sei vicino a me nei momenti che per me sono importanti.

È tutto molto semplice, siamo noi donne a rendere tutto enormemente complicato e a fare di tutto per sfuggire a  quelle verità elementari che ci maciullano il cuore: cioè un amore che era un carciofo, un uomo che era uno zombie, un sogno a occhi aperti che era una cotoletta.

Mio caro zombie, non devi giustificare, scusarti, creare scuse, inventarti vesti poco probabili per vestire qualcosa che come il vestito nuovo dell’imperatore è meglio non vestire e lasciare nudo... Nudo.

La nudità di un sentimento vero anche quando è assente è meravigliosa. La nudità dico. 

Quindi spazio al nudo reale, mettiamo tutti i vestiti finti nella lavatrice emotiva.

Si mette il programma, quello che va bene per tutto, sintetici, colorati, lava e asciuga, poi si inonda di detersivo quello profumato che sa di sapone di Marsiglia e si carica di oblio. Uno, due, via....

E si può finalmente tornare alla ruga.

Al declino delle mezze stagioni, all’apoteosi dell’acqua calda. O dell’acqua tiepida. O delle mezze maniche.

L'Autore
Chiara Tortorelli
Author: Chiara Tortorelli
Scrittrice, editor e copywriter, vive a Napoli dove inventa nuovi cultural life style: come presentare libri in maniera creativa e divergente, come scrivere i libri che ti piacciono davvero al di là del marketing, come migliorare la creatività e il benessere personale con metodologie a metà strada tra stregoneria e pensiero laterale. Perché è sempre possibile (e lei ci crede) continuare a pensare con la propria testa.

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Comunico Ergo SonoComunico, Ergo Sono!In occasione della Giornata Mondiale della Lingua Madre,...
 Carnevale degli ScugnizziIl Carnevale degli ScugnizziLa comunità dello Scugnizzo Liberato e La...
Archivio Canzone NapoletanoPassioNa: quattro Serate di musica...La Canzone Napoletana è tra le musiche POPolari più...
strane coppie 3Alle “Strane Coppie” di Antonella...Le relazioni fra donne, nelle loro molteplici dinamiche,...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500