lunedì 16 SETTEMBRE 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Tipe da spiaggia (primo round)

mafalda al mareDi questi tempi la spiaggia è frequentata dalle tipologie più disparate.

Mi sono divertita a nascondermi e a mimetizzarmi dietro una barca e a osservare non vista il campionario umano che impazza al solleone….

Ed ecco a voi la prima parte del decalogo da spiaggia stilato apposta per NapoliClick.

La mamma tutta presa e incompresa

Arriva in spiaggia prima di tutte, con i bambini, tre quattro almeno, già urlanti di prima mattina, impacchettati e infiorettati e una specie di camion per traslochi pieno zeppo di giocattoli. Ce ne ha di tutti i tipi, trenino, Barbie, Playmobil, i pompieri, persino la pista delle macchinine. Il parco giochi con lei si trasferisce di colpo in spiaggia, lei lo riversa per tutto il lido con nonchalance, frattanto lascia la ciurma urlante a briglia sciolta, lei fa la sosta ai vari ombrelloni tutta presa e incompresa in cerca di gossip….e frattanto lascia che i bambini si divertano un po’ e mettano a soqquadro la spiaggia.

Era tutto così smorto… ci voleva un po’ di animazione.

La cercatrice sullo scoglio

Si è tirata di tutto, dal seno, al sedere, alle labbra, alla guancia, persino il doppio mento… Ed ora eccola lì, stipata nel minuscolo tanga con la bocca a culo di gallina per sentirsi ancora giovane e l’aria da predatore incallito. Cerca e ricerca, aguzza gli occhi, fa finta di nulla… Come Diogene lei cerca l’uomo ma non lo trova e allora si rassegna a cercare non si sa bene cosa, se un mitile, una cozza o un sarago…. Cerca e  ricerca… Finché non trova lui, lo scoglio. Lo scoglio dei suoi sogni. Si dirige con passo spedito sull’ammasso di pietre e si arpiona felice insieme al muschio.

La vip

Scende in spiaggia a mezzogiorno, sbuffante, l’aria visibilmente annoiata. Si è infilata così all’ultimo momento una cosuccia da niente, il pareo di pura seta svolazzante crea giravolte nell’aria, mentre lei guarda dritta davanti a sé con i suoi occhiali da sole alla Mata Hari e sembra abbia ingoiato un intero palo della luce per stare dritta e ferma e resistere agli assalti del vento, del doppio mento e della salsedine. Alla spiaggia ci va per questione di noia, si annoia dalla sera alla mattina, l’annoia il sole, la brezza, l’onda, l’ombra che non c’è, il lettino che continuamente si fa spostare di qua e di là dal povero malcapitato di turno.

Lei respira, si bagna l’alluce e si annoia.

La crocifissa dagli sguardi

È sempre così. Come arriva in spiaggia la guardano tutti. Non può muovere un passo e già ha messo su un’intera squadra di calcio. Portieri, capitani, terzini… Tutti a sbavare letteralmente per lei, tutti a guardarla, a mangiarsela con gli occhi, a fissare impuniti il suo perizoma. Ma cos’hanno da guardare? Lei è molto timida e pudica…. Si, è in topless, ma è per via dell’abbronzatura mica per altro. Bisogna abbronzarsi per bene e lei odia i segni. Ma perché la guardano? Pure il ragazzo del bar non le toglie gli occhi di dosso…

Che stress. E pensare che lei è così schiva…

Arrossisce, china il capo, sorride.

Anche la mosca la guarda, posata sul suo dito si volta e la fissa beata.

Appuntamento con le prossime tipe da spiaggia…

L'Autore
Chiara Tortorelli
Author: Chiara Tortorelli
Scrittrice, editor e copywriter, vive a Napoli dove inventa nuovi cultural life style: come presentare libri in maniera creativa e divergente, come scrivere i libri che ti piacciono davvero al di là del marketing, come migliorare la creatività e il benessere personale con metodologie a metà strada tra stregoneria e pensiero laterale. Perché è sempre possibile (e lei ci crede) continuare a pensare con la propria testa.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
bagaria orkestraBAGARIJA ORKESTAR all’AperiSepeQuale giorno migliore del calendario napoletano se non...
lunchboxA ognuno il suo Lunchbox. Il cestino...L’attenzione per l’ambiente e quella per la sana...
BOA SORTEBREATHLESSVenerdì 27 settembre alle 19.00 Spazio NEA inaugura la...
cover MannAl Museo Archeologico Nazionale:...Un museo sempre più aperto al territorio e alle...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500