domenica 22 APRILE 2018
blank
 
chi siamo 
contatti

Sai che cos’è la cazzimma?

cazzimmaSi scrive ‘cazzimma’, si legge autorità, malvagità, avarizia, pignoleria, grettezza, perfidia, astuzia, cinismo, prepotenza, bastardaggine.

Ma in realtà qualunque definizione è riduttiva, parziale, niente affatto esaustiva rispetto ai mille significati diversi che il termine –squisitamente napoletano- assume di volta in volta, a seconda dei casi. E lo sa bene Pino Imperatore, scrittore napoletano, fine umorista, che dopo aver raccontato in un paio di libri, la saga della famiglia Esposito, torna in libreria con De vulgari cazzimmaI mille volti della bastardaggine, un piccolo saggio umoristico pubblicato da CentoAutori. Imperatore esplora la cazzimma in tutti i suoi infiniti aspetti, proponendo di volta in volta aneddoti divertenti che ne illustrino la natura, il significato preciso del termine dialettale che spesso resta oscuro anche per alcuni napoletani. Superato il confine campano, il mistero si infittisce al punto da scomodare perfino l’Accademia della Crusca, che invitata ad esprimersi in merito, così risponde: “Cazzimma è un neologismo dialettale molto in voga negli ultimi tempi. Designa la furbizia accentuata, la pratica costante di attingere acqua per il proprio mulino, in qualunque momento e situazione, magari anche sfruttando i propri amici più intimi, i propri parenti –e ancora- è l’attitudine a cercare e trovare, d’istinto, sempre e comunque, il proprio tornaconto, dai grandi affari o business fino alle schermaglie meschine per chi deve pagare il pranzo o il caffè”. E conclude: “Il successo e la diffusione di questo dialettismo (e dei suoi derivati, come cazzimmeria e cazzimmuso) nell’italiano regionale della Campania (e forse di qualche regione vicina), anche in opere di carattere artistico e letterario, è stato senz’altro favorito dal fatto che in italiano non esiste un sinonimo esatto e univoco di cazzimma”. Che si tratti di una furbizia opportunistica, di perfidia, o semplicemente di scaltrezza, l’utilizzo del termine trova  infinite applicazioni, molte delle quali sapientemente illustrate da Imperatore che torna a sorprendere e divertire il suo –affezionatissimo- pubblico di lettori con un piccolo volumetto che –così come il padre della lingua a cui strizza l’occhio- ambisce a italianizzare, dunque nobilitare un termine dialettale e ascriverlo di diritto all’interno del variegato panorama linguistico italiano.

L'Autore
Sarah Galmuzzi
Author: Sarah Galmuzzi
Giornalista, mamma, grafomane, gattara, storica dell'arte, non necessariamente in quest'ordine, polemica fino alle bolle, odia le sopracciglia ad ala di gabbiano e i sottaceti, ma ama praticamente tutto il resto, soprattutto gli accessori king size. A memoria d'uomo nessuno è uscito vivo da una discussione con lei.

Articoli correlati

napolicittasolidale

Fotogallery

il poggio

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
AvaNposto Salvatore Cantalupo«Vuoto Totale, Azione n.0»...Venerdì 27 e sabato 28 aprile alle 21, con la sua...
les jumeaux foto claudio bonifazio ar“Les Jumeaux”, i gemelli Borra al...Sabato 21 aprile alle 21 e domenica 22 alle 18:30 al...
napoli panorama 13Le 10 cose da fare a Napoli dal 20...Ecco per voi una selezione degli eventi più...
la rivincita del cuore“La rivincita del cuore”,...“La rivincita del cuore. Attesa, dolore e gioie, fra...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
amicar 500