sabato 24 FEBBRAIO 2018
blank
 
chi siamo 
contatti

Libri

Un “Giro di vite”

mastroberardino-giro-di-viteCi sono abitudini che paralizzano, e trasformano la nostra quotidianità in un’insulsa teoria di rituali di cui a volte dimentichiamo il senso. E c’è un romanzo che vuole scardinarle. 

Come superare il senso di colpa per aver commesso uno dei gesti più gravi, di quelli per i quali non è lecito attendere perdono terreno: sottrarre la vita al tuo migliore amico?  Come coltivare se stessi, percorrere i sentieri delle proprie più complicate congiunture, evitando nel contempo di procurar ferite alle persone care?  “Giro di vite”, è  il romanzo di Piero Mastroberardino, e si muove proprio attorno a questi interrogativi. La presentazione martedì 21 ottobre 2014, alle ore 18:00, con Giuseppe  Mannajuolo e La Casa Editrice Homo Scrivens: al Blu di Prussia di Via Gaetano Filangieri, 42, insieme all’autore interverranno  anche Annamaria Liberatore, Generoso Picone e  Lucio Rufolo. A coordinare il tutto Aldo Putignano, per raccontare di una famiglia comune, composta da Attilio, Ludovica e Vera, che si ritrova a fare i conti con un dramma i cui risvolti esterni si dimostrano cinici al punto da far ribollire il sangue in corpo: un incidente d’auto che coinvolge il primogenito, Alex, e costringe ognuno di loro a misurarsi con un’esistenza mai completamente compresa. E non basterà ad Alex allontanare da sé le cose, provare a seminarle, fuggire da se stesso, non fino al momento in cui avrà contezza della gravità della condizione altrui. “La voce del narratore - spiega Aldo Putignano - accompagna il lettore fin dentro la propria scrittura, alla ricerca di un senso e una ragione. In questa sua indagine, non esita a scardinare l’armatura in cui si nasconde il buon senso comune, approssimativo veicolo di falsità pronte all’uso: ogni parola ha un significato, ogni causa il suo effetto, e Piero Mastroberardino arriva a chiederne ragione finanche ai suoi personaggi, cui nessun alibi è concesso, in una vorticosa discesa alle radici del sé”.

L'Autore
Raffaella R. Ferrè
Author: Raffaella R. Ferrè
Giornalista, scrittrice, le piacciono un botto di cose tra cui la Storia del '900, gli Smiths e Napoli. Ha pubblicato romanzi e racconti, fa parte della redazione di Napoli Città Sociale e collabora con Il Mattino. Pensa che il codice Html sia poesia pura. Le dicono spesso che assomiglia a Scarlett Johansson e la cosa le fa piacere anche perché, per la maggior parte del tempo, è convinta di assomigliare ad una piccola nerd.

Articoli correlati

agendo 2018 banner 2
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
lo faccio io

La presentazione di agendO2018 al MANN

il poggio

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
aerovipVola Vip a CapodichinoAll’ingresso c’è un pianoforte donato dal Rotary, il...
cattaneoLegàmi, a Napoli la mostra di Enrico...Venerdì 2 marzo sarà inaugurata a Napoli presso gli...
libroLetteratura, focus sul poema dal Tre...Si terrà martedì 27 e mercoledì 28 febbraio, presso la...
Broken FlagBroken Flag, i quadri materici di...Venerdì 2 marzo alle ore 17.30, presso il PAN Palazzo...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
amicar 500
mamacoca