giovedì 27 GENNAIO 2022
blank
 
chi siamo 
contatti

Ho 14 anni e non sono una stronza, in libreria il romanzo di Jacopo Fo

Ho 14 anni e non sono una stronza: è questo il titolo forte e provocatorio del romanzo di Jacopo Fo in uscita oggi per la Marotta&Cafiero Editori.  

 Un romanzo di formazione, ironico e spietato, sull’adolescenza, ribelle e sincera verso un mondo adulto preso a schiaffi da una quattordicenne e dalla sua comitiva. “Gli stronzi siete voi. Al massimo posso aver fatto un po’ di casino, ma non è colpa mia se il mondo è così. Quando sono nata era già una merda. E non credo proprio di aver peggiorato la situazione”.

 “Qui si racconta di com’è avere 14 anni, quando ti affacci alla vita e scopri che è un casino incomprensibile. Gli adulti sono incomprensibili, insensibili; e si sono completamente dimenticati di come erano a 14 anni”, dichiara Jacopo Fo.

 “Un libro scritto dalla parte delle ragazze e dei ragazzi. Perché non ho mai potuto dire alle mie figlie: 'Io alla tua età non mi comportavo così male…' perché io alla loro età ero giovane, brufoloso, gracile, spaventato e confuso - ricorda Fo -. Le ragazze mi schifavano e avevo la passione di mettermi nei guai; poi arrivava la polizia e mi portava via. E mio padre doveva venire a riprendermi in questura. Poi ho iniziato a scrivere”.

“Un affresco potente che Jacopo Fo regala alla nostra casa editrice e alla Scugnizzeria - dichiara il direttore editoriale della Marotta&Cafiero, Rosario Esposito La Rossa - che ai giovani adolescenti ribelli e sfacciati è abituata e ne vede passare un bel po’ tutti i giorni”.

 “Jacopo Fo accende un riflettore importante su una fase della vita per molti versi incompresa, e le colpe non sono quasi mai dei ragazzi”, aggiunge.

Il titolo fa parte della collana “Zanzare”, che raccoglie libri pungenti, libri d'inchiesta, scomodi e controcorrente.


Il libro sarà presentato a Roma il 4 dicembre alle 16:30 presso la Sala Antares de La Nuvola nell’ambito di “Più Libri più liberi” , la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria in programma dal 4 all’ 8 dicembre.

Con l’autore dialogherà lo stesso Rosario Esposito La Rossa, con le letture di Vincenzo Cassone, a moderare lo scugnizzo Luca Arenella.

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
AperiArtRipartono gli AperiArt al Museo CAMUn museo che non tutti conoscono, una risorsa per il...
Tra Beethoven e Mendelssohn, in...È il grande clavicembalista e direttore Ottavio Dantone...
memoria e shoahMemoria e Shoah. Lettere dai lager...La memoria si preserva anche fermo posta. “Memoria e...
chi ha paura i Virginia Woolf foto di Brunella GiolivoChi ha paura di Virginia Woolf?Torna sul palco del Bellini “Chi ha paura di Virginia...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500