lunedì 24 GENNAIO 2022
blank
 
chi siamo 
contatti

L’orrore e la bellezza: il libro di Davide Cerullo

Lorrore e la bellezza“L’orrore e la bellezza. Storia di una storia” è il nuovo libro del napoletano Davide Cerullo (edito da Anima Mundi edizioni; 224 pg; 16 euro) che porta l’introduzione di Erri De Luca.

“Storia di una storia rimanda alla ricerca del perché una storia è diventata proprio quella storia, la mia storia, e non un'altra storia. È la mia storia ma potrebbe essere, date le stesse premesse, anche la storia di altri”, spiega l’autore nato e cresciuto a Scampia. 

Il libro

La storia di Davide Cerullo. Un bambino nato nella periferia di Napoli negli anni ’70, con la delinquenza come orizzonte di ogni giornata; la meraviglia scoperta nei ventri delle capre, il terrore provato quando ha tenuto per la prima volta un fucile puntato contro un uomo. Un flusso di racconti e di digressioni su vite e volti che hanno fatto la “storia di una storia” capace di approdare alla necessità di una rinascita che continua ogni giorno, nel presente. 

La prefazione

Davide non scrive per istinto, per dote avuta in sorte, ma per conquistato titolo di autore. Le sue storie fanno alzare gli occhi dalla pagina e danno a chi legge un lancio nei suoi propri ricordi. Le sue storie suggeriscono al lettore quello che ha di sé dimenticato. Davide scrive il tempo degli sforzi di un quartiere di farsi coraggio, d’inventare momenti di comunità, di sostegno ai bambini, a fondamento di un altro futuro. Sono i momenti, piccola minoranza nel peso dei giorni, a dare loro un verso, il senso di una nuova appartenenza. Sono i momenti a fare breccia e cambiare l’ossigeno nell’aria. Oggi Scampia è il nome di un esperimento valoroso. Davide è il cronista che ha contribuito alla trasformazione del suo luogo in simbolo (Erri De Luca). 

Lorrore e la bellezza 1

L’autore

Davide Cerullo è nato nel 1974 nella periferia di Napoli. “Cresciuto nel quartiere della droga, dal fondo di prigione ha trovato il suo nome scritto nella Bibbia: Davide! Ha staccato di nascosto le pagine, le ha lette e da lì è cominciata una persona nuova” scrive di lui Erri De Luca. Attualmente vive a Scampia, dove ha fondato “L’albero delle storie”, un’associazione di promozione sociale, che si occupa di progetti educativi. Si dedica alla fotografia e alla scrittura.

Ha scritto, insieme ad Alessandro Pronzato, il romanzo Ali bruciate. I bambini di Scampia (Edizioni Paoline, 2009). La sua esperienza in carcere è raccolta nel libro Parole evase (Edizioni Gruppo AEPER, 2013).

Ha pubblicato la favola La ciurma dei bambini e la sfida al pirata Ozi (Dante e Descartes, 2013), Poesia cruda. Gli irrecuperabili non esistono (Marotta&Cafiero, 2017), il libro fotografico Visages de Scampia: les justes de Gomorra, in collaborazione con Erri De Luca, Christian Bobin e Ernest Pignon-Ernest (Editions Gallimard, 2018 – di prossima pubblicazione in Italia con AnimaMundi), Fiori d’asfalto (Società Editrice Fiorentina, 2019).

www.animamundiedizioni.com 

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
TeatroSerraRiparte il Teatro Serra: la nuova...La cultura non si ferma, meno che mai il teatro e pur in...
HER 2Per dirsi mai, il nuovo singolo di HerEsce per Joseba Publishing il nuovo singolo di H.E.R.,...
Ero in guerra ma non lo sapevoArriva in sala “Ero in guerra ma non...Arriva nelle sale cinematografiche, anche in Campania,...
I soliti ignotiAl Teatro Diana debutta “I soliti...“I soliti ignoti” debutta al Teatro Diana mercoledì 26...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500