venerdì 22 GIUGNO 2018
blank
 
chi siamo 
contatti

Parole e Musica: alla Reggia di Carditello si presenta “Rovine”

carditelloUna serie di appuntamenti culturali che hanno come filo conduttore “Parole e Musica”: a curare la rassegna Luca Signorini, primo violoncellista del Teatro San Carlo e docente presso il Conservatorio di Benevento. Gli incontri - dedicati ad argomenti culturali e di attualità attraverso un fitto intreccio di armonie e racconti, note e romanzi - si terranno nella particolare cornice del Real Sito di Carditello (Ce).

La rassegna si apre con la presentazione di “Rovine”

Il primo appuntamento, che si terrà domenica 17 giugno alle 10.30, sarà l’occasione per presentare il libro di Luca Signorini, Rovine, una raccolta di dialoghi e articoli su, e con, la città di Napoli. Dalla bellezza alla corruzione, dal degrado al riscatto, Rovine è un libro diviso in tre sezioni e in cui la fantasia, la narrazione e i fatti di cronaca si fondono in quadri di vita che assumono maggiore vividezza in un territorio complesso e affascinante quale è Napoli.

All’incontro parteciperanno Maurizio Morello, cantante al Teatro San Carlo, Paolo Miggiano, giornalista specializzato in criminologia, scrittore e direttore della collana “Linea di difesa” (Di Girolamo Edizioni) e Stefano Valanzuolo drammaturgo, docente presso il Conservatorio di Benevento, critico musicale per “Il Mattino” r collaboratori dei programmi Suite e WikiMusic di Rai Radio3.

Durante l’incontro saranno eseguiti i brani di George Gershwin, Antônio Carlos Jobim, Nat King Cole, Paul Young dal Carditello Jazz Ensemble, composto da Luca Signorini, violoncello; Bruno Persico, pianoforte; Eugenio Fiorillo, basso elettricoPasquale Renna, batteria.

L’incontro è realizzato con la collaborazione del Conservatorio di Musica ‘Nicola Sala’ di Benevento.

La Reggia di Carditello

Il Real Sito di Carditello, conosciuto anche come Reggia di Carditello, è una residenza borbonica dedicata alla caccia, all’allevamento dei cavalli di razza reale e alla produzione agricola sperimentale. Dal 2016 il complesso monumentale è gestito dalla La Fondazione Real Sito di Carditello, costituita dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dalla Regione Campania e dal Comune di San Tammaro per promuoverne la conoscenza, la protezione, il recupero e la valorizzazione.

 

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
selfiemaniaEcco che ti APPlico un selfieIn principio era l’otto Marzo (giornata internazionale...
gerla“Sei personaggi in cerca di Totore”:...Una commedia esilarante, una lettura spassosa, di quelle...
SpinacoronaPasseggiate musicali nel cuore di Napoli22 concerti in soli 4 giorni in un itinerario insolito...
musicianBlues al Museo del mareIl colore blu accomuna il mare alla musica Blues....
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500