lunedì 23 SETTEMBRE 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Annella Prisco: una donna, una scrittrice

Annella Prisco

È una scrittrice di rara sensibilità, osservatrice dei fenomeni di costume come pure delle variegate dinamiche della psicologia umana. Figlia “d’arte” (suo padre era lo scrittore torrese Michele Prisco, scomparso quindici anni fa) Annella Prisco sarà protagonista di un intenso confronto tra donne sabato 10 agosto 2019 alle 21,30 presso l’Hotel Aequa di Vico Equense (in Corso Filangieri, 48), dal titolo: “Annella Prisco: una donna, una scrittrice”, nell’ambito della rassegna “Libri sotto il glicine” curata da Maria Pia Rossignaud, giornalista e direttore della rivista Media Duemila, che interverrà insieme con la giornalista e scrittrice Donatella Trotta.

Per l’occasione Annella Prisco presenterà il suo ultimo libro “Girasoli al vento. Riflessioni e ricordi su mio padre” (Guida editore 2018), riedizione aggiornata di “Chiaroscuri d’inverno” (Graus 2005), un testo che non è solo un omaggio a Prisco come scrittore ma soprattutto il ricordo di un rapporto fortissimo tra padre e figlia, rimasta orfana della madre in giovane età. Il libro ripercorre pagine di vita vissuta accompagnate da note e riflessioni di costume, in particolare sul rapido cambiamento del modo di vivere, di sentire, di comunicare di questi ultimi anni.

La Prisco parlerà anche di alcuni temi contenuti in un altro suo libro, “Appuntamento in Rosso” (Guida Editore 2012), un romanzo con il finale aperto, dove l’autrice percorre l’idea di una sorta di destino, più o meno occulto, che accompagna la vita di ognuno di noi. L’ingresso è libero.

«I due libri che presento in un’unica serata – spiega l’autrice – hanno un minimo comun denominatore: quello della non casualità degli eventi della vita, che è il tema dominante della mia produzione narrativa. Esiste un fil rouge che lega le tessere del proprio mosaico esistenziale e i tasselli man mano che si va avanti nella propria crescita individuale, si  riconoscono. L’importante, da parte di ciascuno di noi, è saperli individuare».

Annella Prisco

Funzionario del settore Cultura della Regione Campania, già insegnante di materie letterarie presso le scuole secondarie, Annella Prisco è autrice di raccolte e di romanzi. Ha pubblicato il libro autobiografico “Ricordi senza memoria” (AGE-Alfredo Guida Editore, 1998) con Monica Anzini; “Chiaroscuri d’inverno” (Graus 2005); la raccolta di interviste “Treni in corsa” (Kairos Edizioni, 2008), “Appuntamento in rosso” (Guida 2012) e “Girasoli al vento” (Guida 2018). Il prossimo ormanzo è in uscita nel 2020.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
iodicie la lunaLA LUNA: un viaggio nella memoria...Debutta, nel suggestivo spazio di Palazzo Fondi, martedì...
San SeverUn viaggio nella scienza a Cappella...Il Museo Cappella Sansevero rinnova anche quest’anno la...
cover“Ricomincio da me”: riparte il...La salute passa anche attraverso il prendersi cura di...
nffNapoli Fim Festival, parte la...A due maestri del cinema italiano, Pupi Avati e Gianni...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500