giovedì 15 APRILE 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

Il nuovo progetto discografico di Capone & Bungt Bangt

Capone BungtBangtArriva il nuovo progetto discografico di Capone & Bungt Bangt. L'ultimo album della storica band partenopea "rinasce" in chiave techno, house, dance, urban, drum 'n' bass e dub, grazie al contributo di un folto gruppo di DJs/Producers della scena elettronica napoletana.

“Mozzarella Nigga Remixes”, questo è il titolo, è il sesto capitolo discografico del gruppo capitanato da Maurizio Capone, dal quale è nato anche un docu-film con la regia di Demetrio Salvi: quindici tracce ricche di concetti ambientalisti e impegno civile che il gruppo diffonde da oltre vent'anni. 

Il disco nuovo: 15 tracce di impegno civile

“Mozzarella Nigga Remixes” è un progetto mensile in serie con single-remix che verranno pubblicati in rete dalla label Hammer Music. Un nuovo percorso discografico del collettivo Capone & BungtBangt il quale ancora una volta si immerge in un progetto sperimentale che nasce dal desiderio di interagire artisticamente con altri artisti. In questo caso i musicisti appartengono alla vivida scena del prestigioso panorama elettronico partenopeo e così continua la contaminazione, tra diversi stili musicali, e l'ennesima sfida che da sempre caratterizza il ventennale lavoro di Capone.

L'approccio è in ambito elettronico dove si fondono magistralmente il sound percussivo, tipico dei C&BB, con le bass line e le ritmiche ossessive elettro-techno-house di scuola Detroit. Musicisti e DJs, due mondi spesso in antitesi, si incontrano e dimostrano che la musica è una e non deve avere barriere. Il progetto è coordinato dal produttore e musicista Alessandro Tammaro, in arte Dire T, che con il collettivo di Djs-Producers ha aderito al progetto con entusiasmo e “devozione” condividendo anche i temi ambientalisti e d'impegno civile trattati nelle canzoni.  

Il Ballo Del PorPonPof, il primo singolo

Il primo singolo estratto dall’originale titolo “Il Ballo Del PorPonPof” è curato da Alessandro Chiocca, conosciuto con il moniker Bohemien, apprezzato deejay che affonda le sue radici nella cultura “street”, con forti influenze funk e disco, con vette di scuola house e techno.

Dichiara Chiocca: “Ho accettato volentieri di fare il remix per Capone & BungtBangt musicisti che stimo e rispetto moltissimo. Fare musica con strumenti riciclati lo trovo una cosa geniale, stessa cosa per il loro suono, sempre fresco e ricco di contaminazioni nelle quali mi ci rivedo. Sono stato molto felice di remixare “Il Ballo Del PorPonPof” perché il messaggio della canzone è più che attuale in questo momento storico”.

Ascoltando il pezzo, si scoprirà che la “scatulera”, la piccola arpa creata da Capone con una scatola di polistirolo per gelati ed elastici come corde; e la drum machine o i campionatori di Chiocca, possono incontrarsi e creare bellezza attraverso una canzone dai contenuti profondi che parla di amore per la natura e come gli adulti la rovinano lasciando disastri alle nuove generazioni. Un brano che interpreta i sentimenti di tante persone che desiderano vivere in armonia e rispetto con tutti gli abitanti di madre terra.

Ascolta il primo singolo su Spotify / iTunes / YouTube

Maggiori informazioni sulla band sul sito ufficiale: http://www.caponebungtbangt.com/

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
libro per amicoUn libro per amico, consegna...Verranno donati agli ammalati, ancora più soli in questi...
Come cambia la culturaDialoghi sul futuro. Come cambia la...“Dialoghi sul futuro -Come cambia la cultura: i musei e...
The Real Housewives di Napoli, in...Dopo una sorprendente prima stagione arrivano le nuove...
Di PietrantonioAdotta uno scrittore arriva in CampaniaSaranno Diego De Silva e Tiziana Triana ad aprire in...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
Agendo 2021 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500