mercoledì 19 GENNAIO 2022
blank
 
chi siamo 
contatti

Igor Levit chiude la 69esima edizione del Ravello Festival

Ravello 3Ultima settimana di concerti per la 69esima edizione del Ravello Festival. Lunedì 23 agosto alle 20 sul Belvedere di Villa Rufolo, concerto di Mariinsky Orchestra, diretta daValery Gergiev. Musiche di Rossini, Schubert, Mendelssohn. Stessa location e stessa orchestra martedì 24 agosto alle 20 con le musiche di  Prokofiev e Schubert.

L’Orchestra Mariinsky è uno degli ensemble musicali più antichi della Russia. La sua storia risale al diciottesimo secolo, con lo sviluppo del Coro a Cappella della Corte Imperiale. Nel diciannovesimo secolo un ruolo fondamentale per lo sviluppo dell’orchestra è stato giocato da Eduard Napravnik, che l’ha diretta per più di mezzo secolo. L’eccellenza dell’ensemble è stata riconosciuta negli anni da numerosi musicisti di primo livello che l’hanno diretta, tra cui Berlioz, Wagner, von Bülow, Tchaikovsky, Mahler, Nikisch e Rachmaninoff. Dal 1988 l’Orchestra Mariinsky viene diretta da Valery Gergiev, musicista di prim’ordine e figura eminente nel mondo musicale. La sua guida ha portato l’orchestra ad una rapida espansione del repertorio, che attualmente comprende tutte le Sinfonie di Beethoven, Mahler, Prokofiev e Shostakovich, i Requiem di Mozart, Berlioz, Verdi, Brahms e Tishchenko e numerose opere di Stravinsky, Messiaen, Dutilleux, Henze, Shchedrin, Gubaidulina, Kancheli e Karetnikov. Giovedì 26 agosto alle 21.15 in piazza Duomo, End summer night’s dream Dario Deidda, basso acustico, Julian Oliver Mazzariello, pianoforte, Amedeo Ariano, batteria.

A chiudere la rassegna, sabato 28 agosto alle 20, sul  Belvedere di Villa Rufolo, ore 20.00, Igor Levit, pianoforte con musiche di Beethoven

Nato nel 1987 a Nižnij Novgorod, Igor Levit all’eta di otto anni si e trasferito con la sua famiglia in Germania dove, nel 2009, ha completato i suoi studi all’Hannover Academy of Music, Theatre and Media ottenendo i voti piu alti mai conseguiti nella storia dell’istituto. Igor Levit nel 2918 è stato nominato Gilmore Artist e “Strumentista dell’anno” 2018 dalla Royal  Philharmonic Society. Il New York Times lo descrive come uno degli «artisti più importanti della sua generazione». È stato nominato professore presso la “sua” Università Alma Mater nella primavera del 2019. Nel novembre 2020 Igor Levit ha ricevuto una nomination per un Grammy nella categoria “Migliore strumentista classico solista”.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Catacombe San Gennaro CoverUna discesa nella storia tra mistero...Hanno sfidato i siti più famosi e ricercati del globo e...
B Tragedies Ph Laura Farneti 1Trilogia shakespeariana trashLa compagnia Meridiano Zero è in scena con “B-TRAGEDIES...
Due napoletani doc al Primafestival...Sempre più vicino l'appuntamento con Sanremo, il...
Concerto NanasiTeatro San Carlo, Henrik Nánási sul...Quinto appuntamento della stagione di concerti 2021/2002...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500