sabato 4 DICEMBRE 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

Cent'anni senza Caruso, il recital a Castel dell'Ovo

Cent'anni senza Caruso è il recital organizzato dall'Accademia Internazionale Enrico Caruso p, che si terrà a Napoli il 3 agosto prossimo alle ore 20.00 presso la Sala Italia del Castel dell’Ovo, proprio di fronte all’Hotel Vesuvio dove il 2 Agosto del 1921 Enrico Caruso, più grande tenore di tutti i tempi, si spense a soli 48 anni.

Un grande evento musicale, dunque, per celebrare il centenario della dipartita dell’immenso Caruso:Una voce ed un talento ancora oggi ineguagliato, che ebbe il merito di portare in tutto il mondo la Canzone Classica Napoletana e farla diventare un “Cult”, ovvero patrimonio artistico riconosciuto poi in seguito persino dall’Unesco, ed affermarla nella sua unicità, scrivendo una pagina della storia della musica e dando immensa rilevanza alla nostra terra ed al nostro patrimonio culturale.

E non solo, si ricorderà anche l’uomo Caruso, Don Enrico, come molti lo chiamavano, un figlio del popolo e, per questo, un uomo semplice e dal cuore grande, sempre pronto ad aiutare i bisognosi il quale, nonostante l’immenso successo, la ricchezza e la fama mondiale che ebbe, non dimenticò mai le sue umili origini e fu sempre portavoce e sostenitore dei più deboli. Infatti ogni volta che tornava a Napoli dopo una delle sue tournée all’estero e nelle Americhe, c’era sempre una folla immensa ad accoglierlo, onorarlo e festeggiarlo, fiduciosa che non sarebbe mancata la generosità di Don Enrico, reduce da un ulteriore importante successo.

Poi quando tutto questo finì e Caruso se ne andò per sempre, intraprendendo il suo ultimo viaggio, troppo presto e nel pieno della sua notorietà, restò tutto quello che aveva fatto e dato alla Musica Napoletana, per sempre, per tutti noi ed ancora oggi.

Restò il ricordo della sua voce, restarono i primi dischi incisi nella storia della musica, restò il suo ineguagliato talento che ha fatto scuola e restò il ricordo di quell’uomo buono e dal cuore grande che non aveva mai spezzato il legame con la sua città, nella quale volle tornare negli ultimi giorni della sua vita, proprio come il bisogno di ritornare a casa, nonostante fosse diventato un personaggio mondiale, e dove tutt’ora riposa in pace.

Un recital che possa interpretare la volontà di risveglio e di resilienza che abbiamo in questo momento tutti noi, desiderosi di buttarci alle spalle la tristezza con la quale abbiamo vissuto da oltre un anno e mezzo e di voler riprendere a vivere, con la musica e con le cose più belle che la nostra città sa offrire.

Saranno eseguiti i brani più belli della Canzone Classica Napoletana e le più famose Arie d’Opera facenti parte del repertorio del grande Caruso, con le quali egli divenne il più grande ed acclamato tenore di tutti i tempi e la Canzone Napoletana venne conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo, diventando una colonna portante nella storia della musica, un genere a sé, unico e meraviglioso, patrimonio esclusivo di una città attivissima culturalmente e conosciuta in ogni dove, capitale europea,  in un tempo non tanto lontano, molto all’avanguardia in tanti settori.​

info e prenotazioni biglietti:

ass,enricocaruso@gmail.com

tel. 3714549741

tel. 3335964823

 

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Persecuzione valdesi coverStorie dimenticate: la strage dei...Worms, 18 aprile 1521: dinanzi al Reichstag riunito dal...
bisbigliata creaturaBisbigliata Creatura. Da Chandra...Una poetica riflessione sull’interazione fra corpo e...
BarlumiMercatino Solidale di progetto...Con l’approssimarsi delle festività natalizie è...
Nuova Orchestra Scarlatti: concerti...“Promenade Performance” è il Concerto conclusivo...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500