martedì 26 MARZO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Un autunno in musica

Beatrice-Venezi8 appuntamenti, 3 prestigiose sedi nel cuore di Napoli: riparte l’Autunno musicale della Nuova Orchestra Scarlatti di Napoli con un ricco programma di concerti. 

Dal Museo Diocesano alla Chiesa dei SS. Marcellino e Festo alla Basilica di San Lorenzo Maggiore:  questi i luoghi in cui prenderà vita il calendario di incontri, raffinati e brillanti insieme, adatti a soddisfare i gusti di un pubblico colto ma anche tanto accattivanti da attrarre ogni tipo di ascoltatore.

Si parte sabato 8 novembre al Museo Diocesano in Largo Donnaregina alle 19, con pagine strumentali di grande bellezza e molto godibili: piatto forte sarà la luminosa “Serenata in la maggiore op. 16 per piccola orchestra” di Johannes Brahms, capolavoro giovanile in cui il maestro amburghese immette fuoco romantico nell’antico contrappunto, diretto da un giovane talento: la ventiquattrenne lucchese Beatrice Venezi, poliedrica figura di pianista, direttore d’orchestra, ricercatrice. Completano il programma alcune pagine improntate al più puro piacere dell’ascolto, fra le quali spiccano la Sinfonia burlesca di Leopold Mozart, papà del grande Wolfgang, divertente suite di ritrattini musicali di maschere quali i nostri Arlecchino e Pantalone,  e il Rondino per fiati, soave addio al ‘700 di un Beethoven poco più che ventenne.

Il costo del biglietto è di  14,00 euro. È attiva la prevendita on line  e le prevendita abituali, nonché la vendita al botteghino il giorno del concerto, da un'ora prima.

Per informazioni: info@nuovaorchestrascarlatti.it / 081 410175

L'Autore
Raffaella R. Ferrè
Author: Raffaella R. Ferrè
Giornalista, scrittrice, le piacciono un botto di cose tra cui la Storia del '900, gli Smiths e Napoli. Ha pubblicato romanzi e racconti, fa parte della redazione di Napoli Città Sociale e collabora con Il Mattino. Pensa che il codice Html sia poesia pura. Le dicono spesso che assomiglia a Scarlett Johansson e la cosa le fa piacere anche perché, per la maggior parte del tempo, è convinta di assomigliare ad una piccola nerd.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
CHEF PER UNA SERA DANEDGELOIl Poggio supporta le attività...Dopo il successo della cena di Sergio D’Angelo, chef per...
ologrammaOlogramma, sette vite per non morire...Alla Biblioteca Nazionale di Napoli sarà presentato il...
torreggaeDal Tramonto all’alba con i TorreggaeI bei tempi sono alle porte ed il freddo invernale...
funamboliVite da funamboliLa magia un tempo era "conoscenza”, sapienza iniziatica...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500