sabato 25 MAGGIO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Montesantown allo Scugnizzo Liberato, un pomeriggio di musica e balli

montesantMONTESANTOWN è una festa, un luogo di socialità, un pomeriggio musicale. Il progetto Montesatownm organizzato da HDM Movement, un collettivo che ha come mission quella di organizzare feste in mezzo al verde, a bordo mare o in realtà urbane. Quest’evento sarà ospitato dallo Scugnizzo Liberato domenica 19 Maggio 2019 dalle 14 a mezzanotte. Ingresso gratuito.

Gli artisti

LampaDread, pioniere del reggae italiano, ha fondato il primo sound system di Roma, il One Love Hi Pawa. Con i suoi lunghi dreadlocks attorcigliati sulla testa da oltre 25 anni, è considerato l’ambasciatore della musica in levare in Italia, una delle figure più apprezzate dello scenario reggae in ambito nazionale ed internazionale.  Definisce la musica giamaicana “una malattia”. Per lui “respect” da tutti, anche dagli artisti giamaicani, dove ha vissuto per dodici anni. Durante gli anni ’80 inizia a condurre uno dei primi programmi radio della capitale dedicati al reggae, ma è alla fine del decennio che diventa famoso quando nasce il format radiofonico “Daje Pure Te”,  in onda sulle frequenze di Radio Onda Rossa fino al 2015. Poi, nel 1991, la nascita di One Love Hi-Pawa: “un’esigenza naturale”, per Lampa Dread, influenzato dal background punk e dal primo revival ska, cresciuto ascoltando rock, tra Sex Pistols e Clash, e poi la conoscenza della cultura giamaicana, da Bob Marley al mainstream. Lampadread continua tutt'oggi ad essere uno dei dj più influenti nelle Dancehall nazionali ed internazionali. Tipico di Fada ( così chiamato dagli Youth del genere) il suo entertainment in lingua patois mista a romano, in consolle con microfono in mano.

Hdm Roots Movement HDM Roots Movement è un progetto reggae nato tra Napoli e dintorni nella primavera del 2005 come conseguenza a una serie di danze in mezzo al verde, al mare o al cemento. Dal 2009 amplifica le serate col proprio sound.

55 SoundSystem, gruppo figlio della sound system culture partenopea.

Ed ai fornelli PGR Scugnizzo Liberato, la cucina sociale dello Scugnizzo Liberato. Lo Scugnizzo Liberato è il laboratorio di mutuo soccorso nato al centro di Napoli dalla riappropriazione dal basso dell'ex carcere minorile "Filangieri". Il 29 Settembre 2015, gli attivisti e le attiviste della Campagna Scacco Matto, insieme ad alcuni abitanti del quartiere Montesanto, hanno riaperto l'ex carcere minorile "Filangieri", edificio seicentesco che fu ancor prima il Convento delle Monache Cappuccinelle, per dedicarne una parte ad attività sociali e lanciare la sfida sul resto del complesso

montesant 1

Cosa: Montesantown

Dove: Scugnizzo Liberato

Quando: 19 maggio 2019 dalle ore 14 a mezzanotte

Costi: Ingresso gratuito

L'Autore
Eva de Prosperis
Author: Eva de Prosperis
giornalista e scrittrice, ha lavorato come reporter dai Balcani e da Parigi

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
primoArticoloCoverUn'Altra Galassia: diario di bordo -...Al via la nona edizione di Un'Altra Galassia, la festa...
danzaLa Danza dei Delfini, un giallo...L’ex ispettore Tonino Santonastaso, ormai in pensione,...
ORIANA LIPPAÈ napoletana la cover di Calcutta:...Un cielo azzurro in mezzo ai palazzi, percussioni e poi...
Storia di un alberoStoria di un albero e di un bambino...Nell’ambito della 23° edizione di Fiabe di Primavera,...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500