sabato 25 MAGGIO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Gli Stati Generali della Musica Emergente a Napoli

sgCon oltre 250 adesioni tra associazioni, etichette discografiche, addetti ai lavori, musicisti, promoter e festival, si svolgeranno, per la prima volta a Napoli, gli Stati Generali della Musica Emergente - Suoni Giovani del Sud. L'obiettivo è di redigere un Manifesto, individuando 10 punti utili al "Rilancio della Musica Emergente del Sud, in Italia e in Europa" e di promuovere una futura Legge sulla Musica Italiana. Il tema risulta particolarmente attuale anche in riferimento al dibattito scaturito in questi mesi su una possibile legge che regolamenti le emissioni radiofoniche dando una priorità alle produzioni italiane. L’appuntamento è per il 10 e l’11 maggio 2019.

Gli Stati Generali

L’evento è promosso da MEI - Meeting Degli Indipendenti, Osservatorio Giovani (OTG) del Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università Federico II di napoli, DiscoDays e Napule's Power, con il patrocinio del Comune di Napoli, Agenzia Nazionale Giovani - ANG, Anci, SIAE, Nuovo Imaie. L'iniziativa partenopea nasce sull'onda del successo degli Stati Generali della Musica Emergente di Roma, ideati e organizzati da Giordano Sangiorgi e Luca Fornari, rispettivamente del Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza (MEI) e del Circuito Teatri Lazio (ATCL), con il patrocinio dell’Agenzia Nazionale Giovani e della Regione Lazio, Lazio Sound.Durante l'ultima edizione degli SGdME è emersa l'esigenza di fare il punto sulle produzioni artistiche e gli scenari musicali che stanno caratterizzando il Sud Italia. L'idea è di aprire un confronto pubblico e raccogliere le istanze dei professionisti della musica coinvolti, tra i principali protagonisti dell'indotto di un processo economicamente sempre più rilevante nel nostro Paese. L'obiettivo è di redigere un Manifesto, individuando 10 punti utili al "Rilancio della Musica Emergente del Sud, in Italia e in Europa" e di promuovere una futura Legge sulla Musica Italiana. Il tema risulta particolarmente attuale anche in riferimento al dibattito scaturito in questi mesi su una possibile legge che regolamenti le emissioni radiofoniche dando una priorità alle produzioni italiane. Sul tema delle politiche pubbliche di sostegno alla creazione musicale, interverrà all’iniziativa Andre' Cayot del Ministero della Cultura Francese.

Il Programma

 Venerdì 10 maggio Aula Magna del Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università di Napoli Federico II Ore 16.00 Convegno: “Giovani e Musica: segnali e visioni dell’universo sonoro” Promosso dall’Osservatorio Giovani (OTG). Introduce e modera: Lello Savonardo (Coordinatore Osservatorio Giovani – Università di Napoli Federico II) Saluti di:  Stefano Consiglio (Direttore del Dipartimento di Scienze Sociali – Università Federico II), Alessandra Clemente (Assessore Comune di Napoli) e Domenico De Maio (Direttore Agenzia Nazionale Giovani) Tavola rotonda con: Renato Marengo (Classic Rock on Air) – Sergio Brancato  (Università di Napoli Federico II) – Alex Giordano (Università di Napoli Federico II) – Nicola Iuppariello (DiscoDays) – Avv. Ferdinando Tozzi (Avv. diritti d’autore e presidente Campania Music Commission), Dario Sansone (Foja) – La Terza Classe – Giulio Di Donna (Freak Out) – Lucariello.

Sabato 11 maggio - dalle ore 11.00 alle 19.00. Sala DiscoDays, Complesso Palapartenope Napoli. Dibattiti e concerti con operatori del settore, istituzioni culturali e artisti del Napule’s Power e della musica emergente del Sud.

Ore 16.00 - Live  Concerto di alcune significative realtà emergenti a Napoli, in Campania e nel Sud con giovani artisti indipendenti: Valentina Balistreri, Bruno Bavota, Giovanni Block, Francesca Fariello, Ivanò, Manco, Greg Rega, Alessandro Santacaterina, Tueff, Zephiro, Greta Zuccoli.

Consulta qui il programma dettagliato degli incontri e dei concerti --> http://bit.ly/2LBhiEX

L'iniziativa è sostenuta anche da: AIA. Associazione Italiana Artisti, i promoter di Anat - Asmea, le Indies di AudioCoop, Campania Music Commission, i responsabili di Classic Rock On Air, il circuito di It Folk, Iuppiter.eu, Radio Marte, F2 Radio Lab, StartUp Music Lab e Creative Lab Napoli, Rete dei Festival, MVO Concerti, Suono, Videometrò, Classic Rock, Freak Out, Vinile e Prog, i musicisti indipendenti associati di MIA e i club e le discoteche del SILB. Per l' Osservatorio Giovani, Coordinamento scientifico e organizzativo: Lello Savonardo, Mirella Paolillo, Rosanna Marino, Giuliano Scala, Stefania Sansò, Roberto Paolo Meo, Marta D'Emilio

sg 1

Cosa: Stati Generali della Musica Emergente

Dove: Venerdì 10 maggio  Aula Magna del Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università di Napoli Federico II - Sabato 11 maggio - dalle ore 11.00 alle 19.00. Sala DiscoDays, Complesso Palapartenope

Quando: 10 e 11 maggio 2019

Costi: Ingresso libero

L'Autore
Eva de Prosperis
Author: Eva de Prosperis
giornalista e scrittrice, ha lavorato come reporter dai Balcani e da Parigi

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
primoArticoloCoverUn'Altra Galassia: diario di bordo -...Al via la nona edizione di Un'Altra Galassia, la festa...
danzaLa Danza dei Delfini, un giallo...L’ex ispettore Tonino Santonastaso, ormai in pensione,...
ORIANA LIPPAÈ napoletana la cover di Calcutta:...Un cielo azzurro in mezzo ai palazzi, percussioni e poi...
Storia di un alberoStoria di un albero e di un bambino...Nell’ambito della 23° edizione di Fiabe di Primavera,...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500