domenica 19 GENNAIO 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

Bach, Hindemith, Webern: l'autunno musicale della Nuova Orchestra Scarlatti

AtturaGrandi ‘architetti’ musicali a confronto nel secondo appuntamento dell’Autunno Musicale 2019 della Nuova Orchestra Scarlatti.

Sabato 9 novembre 2019, Sala Scarlatti del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, ore 19.00 -  ci sarà  un percorso dalle molte suggestioni, di grande interesse: Bach, Hindemith, Webern.

Sul podio della Nuova Orchestra Scarlatti un giovane e brillante direttore in ascesa, Marco Attura, che si sta affermando anche in campo internazionale come interprete del repertorio contemporaneo. Ha inciso per Brilliant Classics, Tactus e Warner Classics.

Alcune delle più affascinanti costruzioni sonore di J. S. Bach - il Ricercare a 6, vertice contrappuntistico dell’Offerta musicale,e il Terzo Concerto brandeburghese,  congegno polifonico rivestito di tutta l’energia e lo splendore del più maturo Concerto barocco – saranno messe a confronto con capolavori di due tra i più grandi ‘architetti’ musicali della prima metà del ‘900, Anton Webern e Paul Hindemith, diversissimi fra loro, addirittura antitetici, ma che entrambi hanno saputo sintetizzare il  modello bachiano con le urgenze della modernità, concependo strutture sonore tanto ordinate e complesse quanto intense e incandescenti all’ascolto.

Di Webern sono in programma la versione orchestrale risalente al 1935 dello stesso Ricercare a 6 bachiano che apre il concerto, una rielaborazione che scompone l’astratta polifonia bachiana in un prisma di emozioni timbriche, e il Concerto op. 24 per nove strumenti (1931-34) che immerge una trama cristallina di simmetrie in un’atmosfera timbrica ipnotica e avvolgente. Di Hindemith ascolteremo l’intima Trauermusik per viola e archi, composta nel 1936 in memoria di Giorgio V d’Inghilterra (viola solista: Piero Massa), e l’energetica Kammermusik n. 1, un capolavoro dei primi anni Venti dello scorso secolo in cui il modello contrappuntistico dei Concerti brandeburghesi di Bach è allegramente stravolto in un meccanismo dinamico che accosta in elettrizzanti ‘costellazioni’ sonore gli echi più disparati - Stravinskij e Milhaud, il rag-time e il fox-trot, il cabaret berlinese, il jazz e le musiche militari - il tutto affidato a un particolarissimo impasto di fiati, archi, pianoforte, fisarmonica e una moltitudine di percussioni anche insolite, dal tamburo basco alla sirena: un ascolto da non perdere.

Biglietto: € 12,00

Acquisto biglietti: presso i punti vendita ticketOnLine e suwww.azzurroservice.net

e da un’ora prima dei concerti al botteghino adiacente all’entrata del Conservatorio.

 

PROSSIMI APPUNTAMENTI


Sabato 16 novembre
, sempre al Conservatorio (ore 19.00), in programma un concerto tutto dedicato a capolavori di Felix Mendelssohn, (accanto alla N.O.S. diretta da P. Leonfranco Cammarano, la violinista Daniela Cammarano, il pianista Alessandro Deljavan, i clarinettisti Gaetano Russo e Luca Cipriano). Venerdì 22 novembre la programmazione si sposterà nella Chiesa dei SS. Marcellino e Festo (ore 19.00), cornice ideale per la prima esecuzione moderna, a cura dell’ensemble romano Festina Lente diretto dal M.° Michele Gasbarro, della Messa a 5 voci di Antonio Nola, maestro napoletano della seconda metà del ‘600; sempre a San Marcellino, sabato 30 novembre (ore 19.00), un appuntamento di grande suggestione, Sacre Passioni ‘Quadri viventi su musiche da Gesualdo al ‘900’, azione/concerto di tableaux vivants su musica dal vivo realizzati dalla N.O.S. con il gruppo  Teatri 35; si torna nella Sala Scarlatti del Conservatorio, domenica 8 dicembre (ore 19.00)con ContemporaNea, un appuntamento tutto da scoprire con nuove musiche di compositori partenopei tra i più significativi e comunicativi dell’odierna scena musicale, Gaetano Panariello, Patrizio Marrone, il giovane Salvatore Della Vecchia, e altro ancora.

Non mancheranno anche quest’anno gli appuntamenti dedicati ai giovani delle scuole (ma non solo) a San Marcellino(19 e 20 novembre) e al Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare (26 novembre), nonché presso i Musei Scientifici dell’Università Federico IIdal 2 al 5 dicembre.

Per gli appuntamenti in Italia e all’estero della Nuova Orchestra Scarlatti, segnaliamo il 14 novembre a Milano  presso la Sala Puccini del Conservatorio ‘G. Verdi’, Echi di Napoli; il 29 novembre a Roma, Sacre Passioninell’ambito del ‘Roma Festival Barocco’; l’11 dicembre a Copenaghen e il 13 dicembre a Stoccolma, con il gruppo Teatri 35, l’Azione/Concerto Caravaggio e i Caravaggeschi.

E, per finire, il nuovo anno esordirà con il consueto e atteso appuntamento napoletano del Concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti (1 gennaio 2020, Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare, ore 19.30); accanto all’Orchestra la voce di Naomi Rivieccio, giovane artista, già nota al grande pubblico, che spazia dal classico al pop.

INFO: 081.2535984 - info@nuovaorchestrascarlatti.it   www.nuovaorchestrascarlatti.it

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
napoli fiorentina gen 2020L’offesa al gioco del palloneLa prima volta che sono andata al San Paolo fu per...
La resa dei conti al Piccolo Bellini uno spettacolo sulla fiducia verso gli altri coverLa resa dei conti: al Piccolo...Al Piccolo Bellini sarà in scena da martedì 21 a...
Ricordi dormientiRicordi dormienti, il progetto...Ricordi Dormienti è un progetto espositivo, a cura di...
De Angelis 1La Tosca di De Angelis al Teatro di...E’ Tosca di Giacomo Puccini ad aprire il 2020 operistico...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500