giovedì 15 APRILE 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

Emergenza Covid-19: dalla Fondazione Banco di Napoli uno sportello per ripartire

hands 460872 1280Uno sportello per stare vicino alle persone nel senso più pieno, dar loro ascolto, supporto e orientamento in un periodo già difficile ma reso ancora più complicato dalla complessità e dalla lentezza della burocrazia, prima che qualcun altro, in primis la criminalità organizzata, si approfitti della fragilità delle fasce più colpite dall'emergenza Covid-19.

Con questo proposito nasce presso la sede della Fondazione Banco di Napoli (in via Tribunali 213) lo sportello 'Ri-partire' che si rivolge a piccoli imprenditori, artigiani, nuclei familiari, ma anche a semplici cittadini. Saranno attivati servizi di orientamento per consulenza legale, economica, psicologia e relativa alle norme anti-contagio, con professionisti esperti che metteranno a disposizione le loro competenze in modo gratuito. 

A sottoscrivere i protocolli d'intesa del progetto, oggi in videoconferenza, la presidente della Fondazione Banco di Napoli Rossella Paliotto, il presidente dell'associazione Amici della Fondazione Banco di Napoli Alfredo Guardiano, il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Napoli Antonio Tafuri, il presidente dell’Ordine dei Commercialisti Napoli Nord Antonio Tuccillo e la psicologa Annamaria Santangelo, esperta di EDMR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing, approccio terapeutico utilizzato per il trattamento del trauma).

“Intere categorie, come ristoranti, bar, piccoli artigiani, faranno fatica a riaprire, numerose attività hanno già avuto grosse perdite di fatturato che non riusciranno a recuperare; altre chiuderanno definitivamente. Molte imprese si sono indebitate e, come se non bastasse, lo Stato non fa nulla per semplificare le cose, mettendo in campo misure e disposizioni complesse, la cui efficacia è tutta da dimostrare”, così la presidente Paliotto spiega le ragioni per cui era necessaria una iniziativa del genere. “Siamo al fianco dei cittadini con una équipe di professionisti che aiuteranno le persone a districarsi in questa giungla ma anche per il semplice ascolto, perché la prima cosa per tornare ad avere fiducia nella vita, prima ancora che nelle istituzioni, è restare umani”, prosegue.

La Paliotto insiste sull’importanza, sia per gli imprenditori che per i singoli cittadini e le famiglie, di un supporto psicologico: “Le persone perdono la speranza e la gioia di vivere, stiamo vedendo padri e madri disperati che non riescono più a garantire cose indispensabili ai loro figli. Noi dobbiamo creare nella gente l’aspettativa che le cose riprenderanno, ci vorrà tempo ma ce la faremo insieme, noi saremo a disposizione, con avvocati, psicologi, commercialisti a dare tutto il supporto necessario”.

Dello stesso avviso il giudice Alfredo Guardiano (associazione Amici della Fondazione Banco di Napoli): “Trauma, annichilimento, possiamo usare diversi termini per descrivere la condizione umana di fronte alla crisi che ha colpito il mondo intero non solo per la pandemia in sé ma anche per questo insieme di regole e disposizioni che minano l’unità giuridica dello Stato, lasciando sgomento il cittadino. Dobbiamo fare chiarezza, questa è la cifra del nostro contributo a fornire un percorso nel quale il cittadino potrà cercare di orientarsi”.

Si lavorerà su 4 aree: Consulenza Legale (il referente è l’avvocato Sergio Longhi, disponibile il martedì e il giovedì dalle 13,30 alle 16,30); Consulenza Economico-finanziaria (il referente è il commercialista Antonio Musella, disponibile il mercoledì e il venerdì dalle 15 alle 18); Consulenza per la Sicurezza e l’applicazione dei protocolli anticontagio Covid 19 (su appuntamento sarà disponibile l’avvocato Giuseppe Sparano);  Ascolto e supporto psicologico (curato da Annamaria Santangelo il lunedì dalle 10 alle 13,30).

Si accede allo sportello chiamando il numero 3473807357 (sia per il primo accesso sia per la richiesta scritta di informazioni via whatsApp) o scrivendo all’indirizzo ripartireinsieme@fondazionebancodinapoli.it 

Tutte le richieste saranno gestite dagli esperti, a seconda del tipo di richiesta, nella massima discrezione e a titolo completamente gratuito.

L'Autore
Maria Nocerino
Author: Maria Nocerino
Sociologa e giornalista pubblicista, è specializzata nel giornalismo sociale. Collabora con l’agenzia di stampa Redattore Sociale e con il quotidiano Roma per le pagine della Cronaca.

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
libro per amicoUn libro per amico, consegna...Verranno donati agli ammalati, ancora più soli in questi...
Come cambia la culturaDialoghi sul futuro. Come cambia la...“Dialoghi sul futuro -Come cambia la cultura: i musei e...
The Real Housewives di Napoli, in...Dopo una sorprendente prima stagione arrivano le nuove...
Di PietrantonioAdotta uno scrittore arriva in CampaniaSaranno Diego De Silva e Tiziana Triana ad aprire in...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
Agendo 2021 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500