mercoledì 23 OTTOBRE 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Biodanza: stare bene danzando

cristina-caninoCristina Canino, dottoressa in psicologia e operatrice di biodanza Sistema Rolando Toro, è specializzata nelle estensioni di “Biodanza per bambini e adolescenti” e “Biodanza, voce, musica e percussioni”.

Il suo “click per Napoli” è diffondere la disciplina nel Centro Storico della città. Il prossimo seminario di biodanza, “Amore e libertà”, lo terrà  sabato 18 gennaio a partire dalle 11.00 presso l’associazione “Tana” in via Costantinopoli 101.

Cos’è la biodanza?

La Biodanza è la danza della vita: deve il suo nome al prefisso ‘bio’, dal greco bios, ‘vita’. E’ una disciplina non assimilabile a danze strutturate, che vuole recuperare il senso primordiale della parola ‘danza’ quale “movimento naturale”. La biodanza, attraverso la musica, il movimento spontaneo e sentito, e situazioni di incontro tra i partecipanti induce la "vivencia": la sensazione di essere vivi nel qui ed ora e permette così di conseguire il benessere psico-fisico.

A Napoli la biodanza è conosciuta?

Da 13 anni in città esiste la Scuola di formazione di biodanza Rolando Toro che ha sede presso l'associazione No Mind in via San Filippo, 8 bis, è qui che ho studiato e ora gestisco un percorso settimanale di biodanza con adulti di tutte le età. Negli ultimi quattro anni ho condotto corsi e seminari in diversi quartieri: Bagnoli, Posillipo, Fuorigrotta, Chiaia, Vomero, Chiaiano. La disciplina qui a Napoli è ancora poco conosciuta, ma là dove viene provata riscuote interesse. Un mio sogno è farla conoscere anche al Centro Storico, un luogo pulsante, cornice ideale per questo tipo di esperienza.

Quali sono gli effetti della biodanza, secondo la sua esperienza?

Ho applicato il metodo di Rolando Toro in alcuni laboratori scolastici e centri sociali con ragazzi autistici e sia io, sia i loro genitori abbiamo riscontrato notevoli miglioramenti nel grado di autonomia, nella fluidità dei movimenti, nella risposta agli stimoli motori. Il sistema Biodanza può essere applicato con persone con difficoltà di relazione, di contatto fisico e sociale. Effetti positivi si hanno nella riduzione dei disturbi psicosomatici, nel bilanciamento dei diversi stati emozionali come la regolazione della rabbia, nell’incremento dell’ottimismo e nella riduzione dello stress. In chi pratica la biodanza è stata constatata una migliore reazione immunitaria a breve e a lungo termine. Di tutto ciò ho parlato anche al IV meeting di biodanza nazionale lo scorso settembre organizzato dall'Asl di Lucca che da molti anni lavora con questa nuova pedagogia. Da poco ho iniziato con un corso dedicato agli insegnanti, per appianare le tensioni e creare empatia, nel primo circolo didattico di Ischia dove c’è una dirigente molto sensibile, Lidia Gentile. Con lei stiamo organizzando anche un corso con i bambini della prima elementare finalizzato all’accoglienza del “diverso”.

Si può arrivare ad un equilibrio tra amore e libertà con la biodanza?

Spesso l’impeto d’amore che proviamo si scontra con la realtà esterna e non troviamo il giusto canale per esprimerci. Ma se non ci spaventiamo, restiamo con questo impeto, lo lasciamo scorrere dentro e gli diamo forma e contenuto, possiamo dallo scontro creare un incontro. Proveremo, durante il seminario, a creare un dialogo a due, una danza in cui siamo liberi e  viviamo la nostra gioia di stare al mondo, e ci incontriamo.

Alessandra del Giudice

Per partecipare al seminario“Amore e libertà” occorre prenotarsi chiamando ai numeri: 339-7758112 / 366-1054695.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
I fazzoletti di tutti gli addiiL’Amore nel nuovo spettacolo di...Debutta a Napoli lo spettacolo I fazzoletti di tutti gli...
B izzoBiagio Izzo apre la stagione del LendiSarà il comico napoletano Biagio Izzo e il suo...
Gli ultimi giorni del comandante PlinioGli ultimi giorni del comandante...Sarà presentato a Napoli il romanzo storico “Gli ultimi...
still lifeApre a Gesco uno sportello gratuito...Uno sportello gratuito di ascolto e sostegno genitoriale...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500