giovedì 9 LUGLIO 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

Un corso gratuito di erboristeria

jarsCredere o non credere alle proprietà terapeutiche delle erbe? L'erboristeria moderna non è un credo o una fede ma una materia da conoscere. Facciamolo insieme con un corso!

Dalla fiducia acritica del passato o al rifiuto pregiudiziale dei tempi recenti, oggi si sta passando ad un nuovo approccio verso l'erboristeria. Siamo tutti più consapevoli e pur non subendo più il fascino di aloni magici e indicazioni non riscontrabili, riconosciamo la validità della tradizione: la stessa chimica farmaceutica a volte ha riprodotto molecole presenti in natura per creare farmaci anche molto attivi!

Il mondo vegetale è dunque un laboratorio chimico unico. Partendo da sostanze semplici sintetizza innumerevoli e complesse sostanze chimiche, ma non per questo la fitoterapia è una panacea né esclude la medicina allopatica.

Durante il corso che vi proponiamo oggi, ospitato da NaturaSì,  la più importante catena di supermercati in Italia specializzata nella vendita di prodotti alimentari biologici e naturali che a Napoli si trova al Vomero, è tenuto da Bruno Vergani, proprietario di un laboratorio erboristico chiamato "Il Gelso" a Ostuni, laureato nella preparazione di erbe medicinali all'Università di Urbino e impegnato da oltre trent'anni nella coltivazione, trasformazione e commercializzazione di prodotti erboristici.

Gli argomenti trattati durante la lezione saranno molteplici: dalla trasformazione delle piante officinali ai principi attivi delle piante medicinali con cenni di farmacognosia e  di botanica. 

Il corso è a numero chiuso. Per partecipare è necessario prenotarsi tramite messaggio privato o rivolgendosi direttamente al personale di NaturaSì in Galleria Vanvitelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Raffaella R. Ferrè
Author: Raffaella R. Ferrè
Giornalista, scrittrice, le piacciono un botto di cose tra cui la Storia del '900, gli Smiths e Napoli. Ha pubblicato romanzi e racconti, fa parte della redazione di Napoli Città Sociale e collabora con Il Mattino. Pensa che il codice Html sia poesia pura. Le dicono spesso che assomiglia a Scarlett Johansson e la cosa le fa piacere anche perché, per la maggior parte del tempo, è convinta di assomigliare ad una piccola nerd.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
JamilRitorna Jamil, il rapper controcorrenteSi chiama “Vengo dalla strada”, singolo autobiografico...
LudopatiaA che gioco stiamo giocando?Spazi di ascolto e informazione sul gioco e...
Moda Uomo, le 5 cose da mettere in...Gli uomini in fatto di stile sono abbastanza pericolosi...
Papa e ReginaIl Papa e la Regina Elisabetta in...Il lockdown ha influito moltissimo sulle vite di tutti e...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500