sabato 8 AGOSTO 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

Quartieri di Napoli, il destino è nel nome

napoli antica

Se a Napoli incontrate un ragazzo di 33 anni che si chiama Diego, tutti sapete il motivo vero?

Si chiama così perché è nato nel 1987, l’anno del primo scudetto del Napoli e chiaramente il nome onora il nostro Diego Armando Maradona.

È chiaro che i nomi raccontano la storia di ognuno di noi, ne delineano le radici.

C’è chi si chiama come il nonno, non sia mai non si metteva la supponta, chi come la protagonista del libro preferito di papà, chi come quell’attore americano che piaceva tanto alla mamma.

L’origine del nome dice molto di noi e delle nostre origini.

Lo sapevate che il Vomero, quartiere oggi famoso per shopping e movida, in realtà deve il suo nome ad un antico gioco tra contadini?

In epoca romana al Vomero si coltivano friarielli e il nome attuale è legato proprio a queste origini rurali: probabilmente viene dal gioco del “vomere”, un passatempo che i contadini della zona praticavano nei giorni festivi.

Praticamente i vomeresi si sfidavano a chi con l’aratro tracciava il solco più diritto.

Decisamente più nobili e altolocate le origini di Poggioreale.

Oggi celebre per carcere e cimitero, il quartiere deve il suo nome al fatto che in origine fosse una zona paludosa sovrastata dalla collina, il poggio appunto, dove il re si recava per effettuare battute di caccia.

Il nome significa il poggio del re.

Più allegre e “vacanziere” le origini di Chiaia e Bagnoli.

Il nome del salotto elegante della città deriva dal termine latino Plaga, spazio in latino attraverso poi il catalano platja o il castigliano playa che significa spiaggia, trasformatosi in Chiaja.

Quindi da oggi “Vamos alla Chiaia ooo” (semicit. Ligheira)

Il nome Bagnoli deriva probabilmente da balneolis: dove ora c’è l’Italsider un tempo ci si poteva rilassare in diversi luoghi termali.

Il nome "Colli Aminei" nasce in epoca antica ed è legato alla bellezza dei luoghi.

Aminei viene proprio dall’aggettivo “ameni”, che rallegra la vista praticamente.

Sempre legato all’incanto dei suoi panorami Posillipo, dal greco Pausilypon che letteralmente significa «tregua dal pericolo» o «che fa cessare il dolore».

E come dargli torto, certe volte basta affacciarsi sul balcone delle “tredici discese” per fare pace con il mondo.

Più tecniche l’etimologie di Arenella, Forcella, Soccavo e Secondigliano.

Dal caratteristico bivio a Y che sembra proprio una forcella deriva il nome di Forcella.

Soccavo viene dal latino "sub cava" ("sotto la cava") e fa riferimento alle tante cave di tufo e piperno dell’epoca dei Romani.

Un po’ più incerta l’origine del nome di Secondigliano: secondo l’ipotesi più accredita è la contrazione di secondo miglio, trovandosi a una distanza di due miglia dal centro della città.

Secondo altri il suo nome potrebbe derivare dalla famiglia romana dei Secondili, oppure dalla sua posizione geografica, in quantoa ridosso dei colli Secondili.

L’Arenella pare si chiami così per i detriti arenosi trasportati dalla pioggia provenienti dalla vicina collina dei Camaldoli.

I nomi possono essere una chiave di lettura importante, ce l’abbiamo tutti un nome e su quello possiamo cominciare a raccontare.

A parlare di noi.

Come dicevano i romani Nomen omen che tradotto significa più o meno che nel nome è nascosto il destino. 

E nel destino di Napoli e dei suoi quartieri c’è la sua storia, la bellezza e la capacità di sorprendere sempre.

E da sempre.

 

L'Autore
Giovanni Salzano
Author: Giovanni Salzano
Esperto di social media management, cura la rubrica di opinione Società.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
teschioSanta Luciella: storia d’arte e...4 amici al bar: vi ricordate dalle canzone di Gino Paoli?
Giovanni Allevi 12Paestum, Giovanni Allevi apre...#Giffoni50 riparte dal mondo classico e dalle radici del...
amore oltreL’amore oltre il tempo, i premi e le...“L’amore oltre il tempo” diretto da Emanuele Pellecchia...
Al Premio Charlot si ride con Peppe...Continua all’Arena del Mare di Salerno  la XXXII...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500