domenica 25 OTTOBRE 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

Regina Elisabetta scansati, qui ci sta Ada da Bagnoli

Ma veramente vi pensavate che l’Inghilterra c’aveva Queen Elisabeth e noi a Napoli stavamo a guardare “a ess”?

Si chiama Ada, ha compiuto cento anni il 10 ottobre scorso e in quanto a eleganza, bellezza e nobiltà d’animo non è seconda a nessuna, figuratevi alla Regina Elisabetta.

Ha la voce calda del sud, napoletana verace con papà siciliano, ha vissuto metà vita a Piazza Carlo III per poi trasferirsi a Bagnoli.

Una famiglia piena d’amore e assai numerosa, mica come quegli inciucioni di Buckingam Palace.

Cinque figli, dodici nipoti e quindici pronipoti: roba che quando fanno un pranzo di famiglia per rispettare il distanziamento sociale bisognerebbe apparecchiare a Piazza Plebiscito.

Da vera regina vive nelle sue “stanze” a Bagnoli dove malgrado il femore rotto da tre anni fa tutto da sola.

Ordina il salotto, rifa il letto e mette a cucinare perché tutti i sudditi le reclamano la “Genovese”.

Ma mica un Genovese normale, una crema di cipolle bella “quagliata”, di quella che cuoce sei sette ore.

Di quelle Genovesi piene d’amore che hanno il sapore della vera tradizione.

Una roba che persino Carlo D’Inghilterra si farebbe la scarpetta con un chilo e mezzo di pane cafone.

“L’amore per la famiglia è stato il mio elisir di eterna giovinezza. Non sono mai stata ferma. Ho accudito tutti, sempre. A turno i miei figli si sono sposati e hanno vissuto con me, prima che poi comprassero casa. Non siamo una famiglia ma un esercito. Persino le vacanze facevamo tutti insieme. E chi se le scorda le estati a Palinuro”.

Queen Ada non ha dubbi: è l’amore che rende longevi.

Era tutto pronto per l’evento dell’anno, per le cento candeline di Ada.

Tutti invitati: i vicini di casa, la famiglia, l’anziana cognata, il medico della mutua, la comunità di preghiera.

Ma nulla, questo benedetto Covid ha bloccato tutto anche se al cospetto della regina di Bagnoli non poteva non arrivare Giggino De Magistris.

II sindaco - come un moderno principe che Harry è un poveraccio -  il giorno del suo compleanno è arrivato con un mazzo di rose e ha donato davanti ai familiari più stretti una medaglia degna di una vera istituzione della città.

Queen Ada è la star persino del Telesoccorso, il servizio di assistenza a persone anziane, sole o con disabilità del Comune di Napoli e di Gesco, che ogni giorno raccoglie le confidenze dell’amorevole nonnina (i ragazzi del servizio la coccolano così tanto che Queen Elisabeth se lo sogna un trattamento così).

“Quello che più mi manca dei tempi passati è quella condivisione, quella comunità che si creava più facilmente tra le persone, persino tra i vicini.  Eravamo più semplici, meno impauriti. Ora siamo tutti barricati in casa, siamo più soli”

Sono queste le parole di Ada che chiude la conversazione con una delle frasi che più spesso ripete ai suoi figli, ai nipoti, agli amici “Non fare tramontare il cruccio sul cuscino”.

Si congeda così Ada, semplicemente.

Con una frase piena di poesia e di ottimismo ed un bellissimo “Vienimi a Trovare che ti cucino qualcosa”.

Perché Ada è così.

Semplice e piena d’amore.

Ada è nobile.

Dentro.

E non ce ne voglia la Regina Elisabetta e la sua casata, ma con Ada non ce n'è per nessuno, regine comprese.

Buon compleanno Queen Ada.

E stai tranquilla che l’anno prossimo, a 101 anni, facciamo una festa che ci sentono fino a Londra.

 

L'Autore
Giovanni Salzano
Author: Giovanni Salzano
Esperto di social media management, cura la rubrica di opinione Società.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
inaugurazione san carloCon Marina Abramović inaugurazione...Il clima di instabilità si porta via, almeno per il...
Soulbook 1Soulbook: come disintossicarsi da fb...Il mondo dei social è andato in scena nel palinsesto del...
Il Luogo del Pensiero, la mostra al PANUna mostra che è la sintesi di un lungo e articolato...
halloween covidHalloween ai tempi del Covid. Bimbi...Il "dolcetto o scherzetto" di questo 2020 sarà molto...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500