giovedì 23 NOVEMBRE 2017
blank
 
chi siamo 
contatti

Società

Finalmente il Monopoly napoletano: i 5 buoni motivi (e più) per regalarlo.

mon

Habemus Monopoly: dalle ore 10 di venerdì 10 novembre 2017 Napoli è ufficialmente la prima città italiana nella storia ad avere il suo personalissimo Monopoly.

 

Manca un mese e poco più a Natale (ansia, ansia, ansia) e questa volta posso parlarvi - senza solo immaginarla - dell’edizione che “speak napoletano” di uno dei giochi da tavolo più famosi al mondo.

Sì, perché in Sala Giunta di Palazzo San Giacomo il Monopoly edizione Napoli è stato presentato alla città in presenza dell’assessore ai giovani del Comune di Napoli Alessandra Clemente, del presidente della commissione Made in Naples Francesco Vernetti, di Tom liddell, Ceo Winnig Moves – Hasbro (la società produttrice del gioco), e di Fausto Cerutti, referente Italia Winnig Moves – Hasbro.

Quindi dimenticatevi la mia versione (clicca qui per leggere la mia interpretazione del Monopoly)  e concentratevi sui 5 buoni motivi per i quali Monopoly è un buon regalo di Natale (chiaramente al netto delle sempreverdi buste con i soldi dopo la lettura della letterina di Natale nascosta sotto al piatto)

1)    We are the champions

Sì proprio così: abbiamo vinto e a giocare “contro” di noi c’erano Venezia e Firenze.

La Hasbro, alla fine, ha scelto noi e mica adesso possiamo fare una brutta figura e non ricambiare con un TUTTO ESAURITO? (tanto le copie sono “solo” 20 000 e disponibili a breve anche su Amazon).

2)    Il giocattolo sospeso

Avete presente come si fa per il caffè? Quell’abitudine tutta napoletana di lasciare un caffè pagato di cui scriveva anche Luciano De Crescenzo?

L’assessorato ai Giovani del Comune di Napoli, per il secondo anno consecutivo, promuove un’iniziativa sociale per permettere a tutti i bambini di vivere la magia del Natale. E’ possibile comprare un gioco e lasciarlo per chi ne ha bisogno e i promotori di Monopoly ne hanno già lasciati più di 100. 

(clicca qui per i dettagli dell’iniziativa e i negozi aderenti

3) Economico

 Il Monopoly edizione Napoli costa circa 35 euro (chiaramente sempre nulla in confronto all’arte del riciclo coatto del regalo e nemmeno del “basta il pensiero” dei bagnoschiuma dai nomi tropicali). 

4) Ecosostenibile

Il Monopoly è fatto per più del 90% di materiale riciclabile, quindi assolutamente green: ambientalisti avvisati, mezzi salvati.

5) Le caselle del Monopoly sono 22 e le strade vanno dalla periferia al centro, da Via Roma (che è a Scampia, da non confondere con via Toledo) a Via Argine e non ci sono i soliti stereotipi (se volevate Via Gomorra, mi dispiace ma dovrete passare al Risiko).  

Alla fine, e non perché meno importante, ci aggiungo che è decisamente più sano regalare un gioco da fare che in compagnia che regalare videogame, tablet e poi, un appello personale, BASTA CON LE SCIARPE MARRONI.

Il mio appello l’ho fatto, il video che dimostra che le cose che ho detto sono vere anche, ora posso veramente prepararmi al Natale.

E non sarà una cosa facile.

 

 

 

 

 

 

L'Autore
Giovanni Salzano
Author: Giovanni Salzano
Classe 1981, avevo una laurea in Economia in tasca. Ora in tasca ho un cellulare, un tablet e tre caricabatteria. Una passione insana per la nutella, gli hashtag e la scrittura social.

Articoli correlati

agendo 2018 banner 2
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
lo faccio io

La presentazione di agendO2018 al MANN

il poggio

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
YombeYombe all’HartUn nuovo disco che è fresco di pubblicazione dopo...
anime nudeDonne: un reading contro la violenzaNella Giornata Mondiale sulla violenza contro le donne...
le intolleranze alimentari"Le intolleranze elementari"E’ un romanzo sul cuore il  libro di Serena Venditto"Le...
Le BaccantiLe Baccanti rockFino al 3 dicembre al Teatro Mercadante la versione...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
amicar 500
mamacoca