mercoledì 16 OTTOBRE 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Zitelli del mondo, staccate Tinder che c'è Sant’Antonio (da Afragola)

Santantonio AfragolaSant’Antonio da Padova, nato a Lisbona ma afragolese d’adozione, oltre che per le grazie diciamo “normali” (e per un po’ di confusione geografica) è assai famoso per la risoluzione di difficili casi di zitellaggine cronica.

Sì, avete capito bene: il noto santo cosmopolita è invocato per chiedere la “grazia di accasarsi” e c’è un evento che celebra proprio questa particolare attitudine che Tinder, la famosa app di incontri,  scansati immediatamente che  “Dio li fa e Sant’Antonio li accoppia!”.

Si chiama “Sant’Antonio casamenteiro”  ed è un evento abbastanza singolare che prende spunto proprio da questa forma di devozione popolare particolarmente diffusa in Portogallo, terra natale di sant’Antonio, e nei Paesi dell’America Latina in cui il Santo viene invocato per trovare moglie o marito.

A Padova, nella Basilica del Santo, sabato 22 giugno ci sarà un momento organizzato proprio dai frati che è rivolto – come si legge dalla locandina dell’evento -  “per chi è single e cerca... un senso alla vita, la propria strada, l’anima gemella.”

loca a3 ga2019 casamenteiro

L’invito è rivolto a persone indicativamente dai 20 ai 50 anni con tanto di form di iscrizione.

Come si legge dal sito ufficiale del Santo  si tratta di un momento di riflessione cattolica per i “diversamente giovani” in cerca dell’anima gemella.

Quindi dopo Maria De Filippi e il trono dei vecchietti assai arzilli, Tinder per i single due punto zero e prima di tirare i remi in barca fatevi un giro a Padova che magari con un po’ di preghiera e l’intercessione di sant’Antonio uno che vi si prende lo trovate.

O se proprio è troppo lontano passate da Afragola e sentitevi una bella messa nella bella Basilica barocca di Sant'Antonio.

Che se proprio non trovate un fidanzato almeno vi mangiate un bel piatto di gnocchi alla storica “Gnoccolata” (che sta vicino vicino alla basilica).

Perché la zitellaggine si cura sì con la preghiera, ma vuoi mettere la soddisfazione di un bel piatto di gnocchi pieni pieni di mozzarella.

E sono certo pure Sant’Antonio apprezzerebbe.

Qui tutti i dettagli dell'evento

 

L'Autore
Giovanni Salzano
Author: Giovanni Salzano
Esperto di social media management, cura la rubrica di opinione Società.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
cento volteAl Palapartenope: il monologo di...Magnifico Visbaal Teatro presenta uno spettacolo di e...
Simonne JonesLa musica di Simonne Jones...Simonne Jones per la prima volta a Napoli: un "secret...
nujin"Nujin": storia di tre donne che...Il Festival Del Cinema dei Diritti Umani di Napoli con...
COCCINELLA VALORE DELLE DONNE COVERDonne che cambiano il mondoHevrin Khalaf, attivista curda, trucidata a sangue...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500