mercoledì 17 LUGLIO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Bum bum bum, let’s go back to my room! Ecco come ti tormento l’estate

Tormentoni 2019L’estate è arrivata e con lei le zanzare, le freselle e pure la musica, quella formato spiaggia chiaramente.

A Natale abbiamo i Cinepanettoni , in estate non possono mancare i Tormentoni.

A parte la rima, tormentoni e cinepanettoni hanno in comune quella bella ignoranza ciclica che ci rassicura.

Ci piace assai.

A Natale ci sta Christian de Sica che in un luogo ics del pianeta cornifica l’amante bona con la cugina della moglie di Massimo Boldi; in estate, invece, suonano  “in tutti i modi, in tutti i luoghi, in tutti i laghi” il reggaeton studiato a tavolino di Giusy Ferreri e le hit “sole cuore amore” di Benje e Fede.

Cambiano i dettagli ma la sostanza è la stessa, da anni.

Ma è proprio questo che ci piace, ci placa, ci rassicura.

Perché hai voglia a parlare di vacanze intelligenti, a noi in realtà ci piacciono le villeggiature, quelle ignoranti, quelle uguali, quelle superficiali.

Il solito posto, il solito rituale e per portare il ragionamento in termini musicali “Stessa Spiaggia Stesso Mare”.

Sarà per questa voglia di “rassicurazione” che d’estate la musica è il solito “copia incolla”.

Quest’anno poi l’unica vera novità sembra essere Gigi D’Alessio che non duetta con la Tatangelo  e non ci augura nemmeno la neve durante tutte le domeniche d’agosto.

Il cantautore napoletano per le vacanze 2019 ha sfornato una collaborazione, o come dicono quelli moderni, un featuring, con Gue Pequeno, il famoso rapper milanese, suo collega all’ultima edizione del talent “The voice of Italy”.

Gli ingredienti per diventare una hit al sapore di “melone rosso” ci sono tutti: il rap che fa tanto ciovane, un po’ di dialetto (che ci sta sempre bene) e Gigi, che canta in spagnolo con la stessa pronuncia di un napoletano che  quando sta ‘nterr a Ibiza, aggiunge la esse credendo di parlare perfettamente in lingua.

Per il resto in radio passano gli stessi tormenti … Ops tormentoni.

Come accade nei vari “Natale a Miami” , “Natale in Egitto”, “Natale ad Afragola”, Giusy Ferreri si sposta solo geograficamente, praticamente passa dal Brasile all’Africa.

Sempre con Takagi & Ketra  ma con il cantante giamaicano Omi, la cantante ha smesso di cantare “Amore e Capoeira” per tormentarci con Jambo, il singolo che conta già quasi 20 milioni di visualizzazioni (“Jambo” nella lingua Swahili significa “ciao”, un saluto rivolto rigorosamente con il sorriso di chi non ha bisogno di niente per essere felice).

L’anno scorso Stash e i The Kolors duettavano con J-Ax, quest’anno scelgono la loro “amica di Maria de Filippi” Elodie.

“Pensare Male”, questo il titolo della canzone degli “Amici”, ha un sound interessante che rimanda agli anni ’80 e ’90, quando ahimè c’era ancora il Festivalbar, quanto ci manca il Festivalbar, rivogliamo il Festivalbar.

Elodie per l’estate 2019 cala il bis: il singolo “Margarita”, in collaborazione con Marracash, è un altro dei pezzi più mandati in radio.

Sempre dalle fila di Sua Maestà Maria de Filippi arrivano altri due pezzi candidati: Irama e il suo “Arrogante” e Annalisa che quest’estate  mangia e canta “Avocado Toast”.

Il “Mambo Salentino” dei Boomdabash con Alessandra Amoroso è candidato ad essere uno dei pezzi dell’estate 2019 (l’anno scorso il gruppo duettava con Loredana Bertè e “Non ti dico no” è stato un super successo).

A riportare la Bertè sulle spiagge italiane ci pensa Rovazzi con il nuovo singolo “Senza Pensieri” che esce il 10 luglio.

Mentre J-Ax va in vacanza a “Ostia Lido” il trio Fabri Fibra, Mahmood e Sfera Ebbasta viene dalle parti nostre.

Infatti, le bellezze archeologiche di Pozzuoli e Bacoli sono protagoniste nel video di “Calipso”, uno dei pezzi più trasmessi in radio.

Insomma, J-Ax, Giusy Ferreri o Mamhood, chi secondo voi vincerà la sfida dei tormentoni 2019?

Nell’attesa di scoprirlo io vado  a “copia incollarmi” sulla solita spiaggia del Cilento, con il solito traffico a Battipaglia e con io mio personalissimo “solito” Gino Paoli e il suo (il nostro)  “Sapore di Mare Sapore di Sale”.

Post Scriptum:

Fatevele voi le vacanze intelligenti.

Perché io le vacanze le voglio ignoranti, rozze e superficiali.

Tormentoni estivi compresi.

L'Autore
Giovanni Salzano
Author: Giovanni Salzano
Esperto di social media management, cura la rubrica di opinione Società.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Libri Mio nonnoLibri e bambini, la rivoluzione è...Una vera e propria chiamata alle armi ma stavolta...
estate valenziEstate a Napoli, la mostra che...“Qualsiasi discussione sulla cultura a Napoli, sulla sua...
Premio Napoli 2019Premio Napoli c’è, la premiazioneEdizione straordinaria per il Premio Napoli c’è 2019,...
fontanelleCovMusica alle Fontanelle, un viaggio...L’associazione Mousike e Nomea Srl presentano ‘Musica...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500