sabato 4 DICEMBRE 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

In Cina censurano Peppa Pig . E Lady Oscar allora?

peppa pig ladyPeppa Pig, la simpatica maialina dei cartoni animati, è ufficialmente un’altra vittima della spietata censura socialista cinese che la considera un'icona sovversiva e amorale.

Avete capito bene: Douyin, un'applicazione per la condivisione di video (il cugino cinese di Youtube) ha rimosso e oscurato trentamila clip che riguardano le “trasgressive” vicende di Peppa, suo fratello George e tutta l’allegra famigliola di maialini rosa (a questo punto rosa “shocking”) .

Il sito dal suo motore di ricerca ha inoltre bandito l’hashtag #PeppaPig perché secondo il Quotidiano del Popolo (il principale giornale della Repubblica Popolare Cinese) il celebre cartone animato - famosissimo anche in Cina - alimenta nei giovani una sottocultura ostile ai valori del Partito Comunista Cinese, tanto da allontanarli dai “valori centrali del socialismo”.

Personalmente a me il grugnito di Peppa Pig è simpatico quanto l’allergia a primavera, ma censurarlo mi pare eccessivo e pure incomprensibile.

Sarà perché io, ex ragazzo degli anni ‘80, sono cresciuto con Lamù e Ken Shiro che se li vedeva la censura cinese gli veniva un “panteco”.

Se Peppa Pig veicola messaggi sessuali e politicamente scorretti, noi che dovevamo dire?

E allora ecco un tuffo nei “nostri” cartoni, quelli che i cinesi non solo avrebbero censurato e oscurato ma avrebbero arrestato pure Cristina D’Avena che ne cantava le sigle:

1) Confusione sessuale

Ve la ricordate “Georgie dai biondi capelli dorati con due occhi azzurri brillanti e vivaci”?

Vi rinfresco la memoria: la boccoluta bambina vive con due fratelli gemelli adottivi che però poi si innamorano di lei. Alla fine tra morti e feriti la ragazzina un po’ “frizzantina” si concede fisicamente ad Abel (sì, suo fratello adottivo).

E Lady Oscar? La prima e vera star transessuale che però non è come sembra perché poi si innamora di un uomo.

Quindi è una donna che tutti credono un uomo che però poi si innamora di un uomo. E nell’ultima puntata i due copulano pure, tra le fresche frasche.

Capirete che un po’ di confusione sessuale la generavano.

Anzi, qua è sesso trasgressivo serio.

2)  “Mariuoli” in Tv

Occhi di gatto lupin

Per i ladri in tv non mi riferisco ai politici nei talk show ma a cartoni animati tipo Lupin e Occhi di Gatto.

Lupin, il suo amico samurai e  Jigen che fumava come un camionista turco passavano la vita a rubare, fare imbrogli e correre appresso a Margot che credo avesse una quarta abbondante di reggiseno.

Poi c’erano Sheila, Kelly e Tati le tre sorelle che in abiti attillati andavano a rubare nei musei e “abboffano di palle” a Matthew.

Questo poverino non solo era fidanzato di Sheila ma anche il commissario che non riusciva a catturare le tre sexy mariole.

Praticamente  cornuto e mazziato.

3) Fashion Blogger spostatevi

fashi

Jem e lo Hologram (gruppo rock di ragazze vestite e truccate da cubiste americane), Lamù (bikini leopardo e capelli blu) e Mirko il fidanzato di Licia (il ciuffo rosso che Malgioglio scansati) erano i riferimenti fashion per i ragazzini degli anni ‘80.

Le fashion blogger in confronto sono la Treccani.

4) Violenza sulle donne

Ve lo ricordate Mila e Shiro? Come no? E il mister infame che le diceva le peggio cose e la picchiava a furia di pallonate?

dimandi

E tutto il filone di cui facevano parte quei cartoni tristi in cui le ragazzine subivano di tutto? Dalla Piccola Sara (in collegio la trattano a pezza da piedi perché il padre muore e non può pagare la retta mensile) fino a Heidi (perché si tratta di stalkeraggio  quello della signorina Rottenmeier).

Una rappresentazione delle donne, direi, non proprio edificante

5) Indovina indovinello

Ve la ricordate  Pollon Pollon combinaguai?

La ragazzina che se ne andava in giro con il suo amico  Eros a canticchiare:

 “Sembra talco ma non è, serve a darti l’allegria! Se l’assaggi o la respiri ti dà subito l’allegria!”

Secondo voi cosa può essere questa cosa che sembra talco, ma talco non è?

Detto questo, cari cugini cinesi, capirete che  se Peppa Pig è trasgressiva, gli autori dei cartoni degli anni ‘80 sono da mandare ai lavori forzati in qualche miniera sperduta dell’Africa.

Se siamo cresciuti bene (bene ma non benissimo) noi degli anni ‘80-‘90 con questi cartoni, cosa potrà mai fare un tenero maialino rosa?

E se proprio lo volete un consiglio, più che accanirvi contro i cartoni, i bambini spostateli dalla televisione e “buttateli” nel cortile a giocare a nascondino, acchiapparello e pure 1 2 3 stella.

E, credetemi, lì non c’è censura che tenga!

 

 

L'Autore
Giovanni Salzano
Author: Giovanni Salzano
Esperto di social media management, cura la rubrica di opinione Società.

Eventi
LibriPremio Napoli 2021 incontro con i finalistiPremio Napoli, incontro con i finalisti della sezione NarrativaPer il Premio Napoli in programma un incontro con i finalisti della sezione Narrativa. L’evento si terrà presso la Corte dell’arte di FOQUS ai Quartieri Spagnoli. Intervengono: Nicola Lagioia, autore de La città dei vivi (Einaudi); Enzo Moscato, autore di Archeologia del sangue (Cronopio); Aurelio Picca, Il più grande criminale di Roma è stato mio amico (Bompiani). Introduce Domenico Ciruzzi,...
MusicaChristmas Opera JazzConcerto natalizio in chiave jazzChristmas Opera Jazz è l’emozionante appuntamento natalizio che si terrà sabato 11 dicembre alle 19 nello splendido scenario del Complesso Monumentale Donnaregina, nel centro storico di Napoli. Dopo il successo della prima edizione, il format ritorna proponendo una nuova e coinvolgente formula musicale dedicata alle magiche atmosfere del Natale eseguite per la prima volta con la fusione di...

ArteItinerario Corti FAI Campania e F2La Federico II apre le corti con il FAISi aprono le corti dell’Università degli Studi di Napoli Federico...
ArteercolanoChi era l’ultimo fuggiasco? Da...Si ha sempre la sensazione di assistere ad un piccolo miracolo...
CinemaMarisa Laurito copiaMarisa Laurito dà voce alla pizza...«La pizza non è nient’altro che un pezzo di pasta di farina, acqua...
TeatroIl grande silenzioAl Teatro Diana “Il silenzio...Torna sul palco lo spettacolo scritto da Maurizio de Giovanni “Il...
CinemaQuattordici giorni 2Quattordici giorni, storia di una...Una coppia di lunga data costretta alla convivenza forzata per due...
Incontriche follia 4Che follia: riapre il primo social...Riapre nel cuore del centro storico lo show room solidale Che...
ArteMagazzini FotograficiLa Genova di Lisetta Carmi arriva a...Arriva a Magazzini Fotografici (Via San Giovanni in Porta, 32 –...
TeatroValeria Apicella DELAYER 2Delayer inaugura la terza tranche...Delayer è la nuova installazione di e con Valeria Apicella,...

Calendario Eventi

  1. Oggi
  2. Prossimi 7 giorni
  3. Prossimi 15 giorni
  4. Prossimi 30 giorni
Dioniso, la polis, la scena. Conversazioni sul teatro antico

il mito di dionisoIn occasione della “Giornata Mondiale del Teatro” parte il 27 marzo un ciclo di webinar gratuiti sul teatro antico a cura di Velia Teatro FestivalFondazione Alario per Elea Velia e SFI – Società Filosofica Nazionale.

Leggi tutto...


Dioniso, la polis, la scena. Conversazioni sul teatro antico da Sabato, 27 Marzo 2021 - fino a Venerdì, 31 Dicembre 2021

il mito di dionisoIn occasione della “Giornata Mondiale del Teatro” parte il 27 marzo un ciclo di webinar gratuiti sul teatro antico a cura di Velia Teatro FestivalFondazione Alario per Elea Velia e SFI – Società Filosofica Nazionale.

Leggi tutto...

Dioniso, la polis, la scena. Conversazioni sul teatro antico da Sabato, 27 Marzo 2021 - fino a Venerdì, 31 Dicembre 2021

il mito di dionisoIn occasione della “Giornata Mondiale del Teatro” parte il 27 marzo un ciclo di webinar gratuiti sul teatro antico a cura di Velia Teatro FestivalFondazione Alario per Elea Velia e SFI – Società Filosofica Nazionale.

Leggi tutto...

Dioniso, la polis, la scena. Conversazioni sul teatro antico da Sabato, 27 Marzo 2021 - fino a Venerdì, 31 Dicembre 2021

il mito di dionisoIn occasione della “Giornata Mondiale del Teatro” parte il 27 marzo un ciclo di webinar gratuiti sul teatro antico a cura di Velia Teatro FestivalFondazione Alario per Elea Velia e SFI – Società Filosofica Nazionale.

Leggi tutto...

napoliCittàSolidale
Primo pianoanefDodici scatti contro l’indifferenza: il calendario Anef 2022 per i ragazzi disabili Dodici storie, dodici sorrisi, dodici scatti contro l’indifferenza. Sono quelli di Gaia, Francesco e degli altri ragazzi disabili, protagonisti del calendario della...

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Persecuzione valdesi coverStorie dimenticate: la strage dei...Worms, 18 aprile 1521: dinanzi al Reichstag riunito dal...
bisbigliata creaturaBisbigliata Creatura. Da Chandra...Una poetica riflessione sull’interazione fra corpo e...
BarlumiMercatino Solidale di progetto...Con l’approssimarsi delle festività natalizie è...
Nuova Orchestra Scarlatti: concerti...“Promenade Performance” è il Concerto conclusivo...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
Consumo criticoregali solidaliFai del bene a Natale con i regali solidaliNatale 2021: l’esperienza della pandemia,  del confinamento, delle distanze fisiche e sociali forzate appena vissute e che, in parte, ancora viviamo ci danno...
BenessereBarlumiMercatino Solidale di progetto Itaca. Dettagli di moda contro lo stigma della malattia mentaleCon l’approssimarsi delle festività natalizie è diventato un appuntamento imperdibile il mercatino solidale di progetto Itaca Napoli. L’edizione 2021, dopo un anno...
SocietàPassword, Juve batte NapoliLa Juventus stravince sul Napoli ma – tranquilli -  questa volta non c’entra il calcio,  la Serie A e nemmeno quella roba terrificante del “Vesuvio, lavali col...
Viaggiviaggi nataleViaggi e nuove restrizioni. Dove posso andare e dove no?Non saranno le vacanze libere da restrizioni che in molti aspettavano quelle che attendono i viaggiatori di Natale 2021: l’aumento dei contagi e la scoperta della...
RicetteneranoSpaghetti alla Nerano. Il piatto forte di Pupetto SirignanoUn piatto che, in ogni stagione, parla delle dolci serate estive trascorse il Penisola Sorrentina. Signore e signori, stiamo parlando degli “Spaghetti alla Nerano. Ma...
La coccinella del cuoreCOCCINELLA 25 novembre la violenza e Lilith25 novembre, la violenza e Lilith25 novembre. La violenza sulle donne? Rettifichiamo e non facciamo come sempre il solito buonismo o la lotta alle differenze sottolineandole. 25 novembre e la...
#barsportCHN6412Per fare pace col palloneIo sono una fanatica delle olimpiadi. Ogni quattro anni trascorro un mese di beatitudine sportiva appassionandomi alle gesta di ginnaste statunitensi, sollevatori di...
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500