sabato 27 NOVEMBRE 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

Quale cuore metto?

Quale cuore metto

Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la vita: sempre e da sempre.

Belli i tempi in cui uno voleva dire una cosa e la diceva, così com’era.

Semplice: uno amava qualcuno e diceva “Io ti amo”.

Uno aveva fame e diceva “Mamma butta la pasta”.

Frasi semplici: verbo soggetto e complemento.

 Invece no, ci siamo voluti evolvere, siamo diventi moderni, smart con risultati davvero sconcertanti.

L’inizio della fine furono i TVB, i TVUMDB e tutta una serie di acronimi che ogni volta ci mettevi sette giorni e sei notti per capire uno che voleva dire.

Poi sono arrivati i cellulari, gli sms a pagamento (sì, perché gli sms si pagavano, fatta salva la Christmas Card)  e le emoticon o le faccine o gli smiley (chiamateli un po’ come volete) e ciao linguaggio, ciao parole, ciao essere umani e ciao citofono (cari giovani noi gente vintage usavamo pure il citofono mica il vocale WhatsApp con “Scendi, fai presto!”).

Archiviati squilli, Alcatel colorati e Nokia (io ero campione condominiale di Snake) sono arrivati gli smartphone, l’internet due punto zero e pure le emoji.

Emoticon ed emoji, infatti, non sono la stessa cosa.

Diciamo che le emoticons stanno alle emoji come i Ricchi e Poveri stanno a Benji e Fede.

Le emoji sono veri e propri pittogrammi capaci di raffigurare qualunque aspetto della vita, non solo emozioni.

Ci sono emoji per tutto dalla cacca all’hamburgher dalla famiglia tradizionale a quella gay, dal dito medio alla chiesa.

Siamo diventati dei dispensatori seriali di faccine.

Intere frasi scritte con faccine e simboli. Ci sono conversazioni su WhatsApp dove i verbi sono più rari dei congiuntivi corretti di Malgioglio.

Ma state attenti perché ci sono delle vere e proprie regole quando si usano le emoji, e specialmente i cuori. Perché se c’è una cosa che ci mettiamo sempre nei messaggini è il cuore. Il cuore come emoji, intendo.

Ce ne sono tanti, troppi di cuori.

E allora come scegliere quello giusto?

Per non sbagliare, il Sun (il secondo quotidiano in lingua inglese più venduto al mondo, mica pizza e fichi) ha stilato un prontuario con i diversi significati della emoji più popolare, in base al colore.

Una sorta di “grammatica”  per imparare a usare il cuore.

Ed ecco cosa significano i diversi colori del cuore formato emoji:

Cuore rosso: questa emoticon, la più classica, rappresenta il  vero amore.

Cuore nero: può rappresentare morbosità o dolore o anche umorismo nero.

Cuore giallo od oro: significa felicità e amicizia. Infatti su Snapchat (social network usato dai più giovani) appare un cuore giallo vicino ai profili con cui si interagisce di più.

Cuore verde: rappresenta la gelosia (le più che famose facce verdi). Può essere anche usato come simbolo di ecosostenibilità o stile di vita biologico e salutare.

Cuore viola: quando gli utenti dei social media condividono il trucco o gli abiti, spesso lo etichettano con il cuore viola. Si può anche usare per simboleggiare la compassione.

Cuore blu: Adottato da coloro che intendono appoggiare l’Autism Awareness (ovvero, la giornata mondiale per la consapevolezza dell’autismo, che si celebra il 2 aprile di ogni anno). Questa emoji a forma di cuore blu può anche essere usata per simboleggiare fiducia, armonia, pace e lealtà.

Cuore scintillante: questa emoticon viene spesso utilizzata dagli Instagrammers per attirare l’attenzione sui loro post.

Cuore pulsante: oltre a rappresentare l’amore, questa icona è anche conosciuta come emoji per l’allarme cardiaco.

Se un giornale come The Sun scrive una cosa del genere qualche domanda ce la dobbiamo fare.

Anzi no, non ci facciamo domande.

Facciamo una cosa  telefoniamo (oppure citofoniamo) alle persone che amiamo e abbracciamole forte.

E “Ti amo” diciamolo “a parole nostre” che a mandare cuori sono bravi tutti.


Qui l’articolo su The Sun:

https://www.thesun.co.uk/fabulous/2734745/heart-emoji-meanings/


L'Autore
Giovanni Salzano
Author: Giovanni Salzano
Esperto di social media management, cura la rubrica di opinione Società.

Eventi
LibriPremio Napoli 2021Premio Napoli, rush finaleIl Premio Napoli si avvia verso la fase finale della gara. Come sempre attesissimi sono gli incontri tra i lettori e gli autori finalisti che si terranno nella sede della Fondazione Premio Napoli ma anche in altri luoghi della città, scelti principalmente per consentire ad un più ampio numero di persone di partecipare. Uno di questi luoghi sarà la Corte dell’Arte di FOQUS, Fondazione Quartieri...
TeatroCANNAVACCIUOLOIl ritorno di Lino Cannavacciuolo al teatro Mediterraneo“Lino Cannavacciuolo – Experience” è lo spettacolo che andrà in scena sabato 27 novembre, alle ore 21, presso il Teatro Mediterraneo di Napoli (Viale Kennedy) andrà in scena , live che segna ufficialmente il ritorno del grande artista, dopo quasi dieci anni di assenza dai palchi, seppur sia stato costantemente attivo con la sua abbondante e fertilissima produzione. Marco Zurzolo e Gigi Finizio...

ArteIpogeo chiesa Santa Maria la Sanità Barra NapoliAlla scoperta dell'ipogeo della...Ultimo appuntamento di “Barra sotterranea” domenica 28 novembre...
CinemaGabriela Muskala FugaEuropa, Cinema al Femminile:...Un titolo polacco e uno tedesco per il sesto appuntamento di...
TeatroTeatro San CarloIl Teatro San Carlo per il SantobonoUn concerto sinfonico e un cocktail party al Teatro di San Carlo...
Libriil vangelo secondo diegoIl Vangelo secondo Diego, teologi e...Esce Il Vangelo secondo Diego, volume edito dalla Colonnese, a...
Teatrosinfonica san carloMozart, Beethoven, von Weber. Con...Sabato 27 novembre alle ore 20.00 Michele Mariotti sarà nuovamente...
LibrinuzzoLe notti e per sempre, il romanzo...Esce Le notti e per sempre, il nuovo romanzo di Diego Nuzzo (Homo...
Teatrolomino della pioggiaA teatro con i bambiniNel pomeriggio di sabato 27 novembre - con inizio alle ore 17 -...
MusicaFloAl teatro Bolivar i racconti...Dopo Maldestro e SesèMamà è la volta di Flo (prodotta da SoundFly)...

Calendario Eventi

  1. Oggi
  2. Prossimi 7 giorni
  3. Prossimi 15 giorni
  4. Prossimi 30 giorni
Dioniso, la polis, la scena. Conversazioni sul teatro antico

il mito di dionisoIn occasione della “Giornata Mondiale del Teatro” parte il 27 marzo un ciclo di webinar gratuiti sul teatro antico a cura di Velia Teatro FestivalFondazione Alario per Elea Velia e SFI – Società Filosofica Nazionale.

Leggi tutto...


Dioniso, la polis, la scena. Conversazioni sul teatro antico da Sabato, 27 Marzo 2021 - fino a Venerdì, 31 Dicembre 2021

il mito di dionisoIn occasione della “Giornata Mondiale del Teatro” parte il 27 marzo un ciclo di webinar gratuiti sul teatro antico a cura di Velia Teatro FestivalFondazione Alario per Elea Velia e SFI – Società Filosofica Nazionale.

Leggi tutto...

Dioniso, la polis, la scena. Conversazioni sul teatro antico da Sabato, 27 Marzo 2021 - fino a Venerdì, 31 Dicembre 2021

il mito di dionisoIn occasione della “Giornata Mondiale del Teatro” parte il 27 marzo un ciclo di webinar gratuiti sul teatro antico a cura di Velia Teatro FestivalFondazione Alario per Elea Velia e SFI – Società Filosofica Nazionale.

Leggi tutto...

Dioniso, la polis, la scena. Conversazioni sul teatro antico da Sabato, 27 Marzo 2021 - fino a Venerdì, 31 Dicembre 2021

il mito di dionisoIn occasione della “Giornata Mondiale del Teatro” parte il 27 marzo un ciclo di webinar gratuiti sul teatro antico a cura di Velia Teatro FestivalFondazione Alario per Elea Velia e SFI – Società Filosofica Nazionale.

Leggi tutto...

napoliCittàSolidale
Primo pianoanefDodici scatti contro l’indifferenza: il calendario Anef 2022 per i ragazzi disabili Dodici storie, dodici sorrisi, dodici scatti contro l’indifferenza. Sono quelli di Gaia, Francesco e degli altri ragazzi disabili, protagonisti del calendario della...

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
coverPietrarsa: i mercatini di Natale tra...Al via i mercatini di Natale al Museo nazionale...
Premio Napoli 2021Premio Napoli, rush finaleIl Premio Napoli si avvia verso la fase finale della...
CANNAVACCIUOLOIl ritorno di Lino Cannavacciuolo al...“Lino Cannavacciuolo – Experience” è lo spettacolo che...
Ipogeo chiesa Santa Maria la Sanità Barra NapoliAlla scoperta dell'ipogeo della...Ultimo appuntamento di “Barra sotterranea” domenica 28...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
Consumo criticoblack fridayBlack Friday anche a Napoli. Come approfittarne senza brutte sorpreseNato negli Stati Uniti ma diventato ormai una vera e propria tradizione commerciale anche da  noi, il Black Friday è un'occasione in cui fare acquisti a prezzi...
Benesseredecorazioni natalizie napoliDecorazioni natalizie. Napoli ha le sue leggiUn vero e proprio momento di rimanscita: il Natale 2021 sarà diverso da tutti gli altri. Dopo due anni di incertezze e restrizioni e un Natale 2020 decisamente poco...
SocietàPassword, Juve batte NapoliLa Juventus stravince sul Napoli ma – tranquilli -  questa volta non c’entra il calcio,  la Serie A e nemmeno quella roba terrificante del “Vesuvio, lavali col...
Viagginapoli terzo mondoNapoli. Quel “terzo mondo” che vogliono tuttiIn barba a ciò che ha recentemente scritto Valerie Segond, giornalista del quotidiano francese “Le Figaro”, che ha definito Napoli una “città da terzo mondo”,Napoli...
RicettePasta fagioli e cozze, la ricetta veraceCon tubetti o pasta mista - ops ammiscata - fagioli e cozze è uno dei piatti tipici della tradizione campana e ogni famiglia ha una propria ricetta. Un suo segreto....
La coccinella del cuoreCOCCINELLA 25 novembre la violenza e Lilith25 novembre, la violenza e Lilith25 novembre. La violenza sulle donne? Rettifichiamo e non facciamo come sempre il solito buonismo o la lotta alle differenze sottolineandole. 25 novembre e la...
#barsportCHN6412Per fare pace col palloneIo sono una fanatica delle olimpiadi. Ogni quattro anni trascorro un mese di beatitudine sportiva appassionandomi alle gesta di ginnaste statunitensi, sollevatori di...
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500