giovedì 9 LUGLIO 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

Al Bellini il Piano Be

MotusUna programmazione teatrale per rispondere alla crisi e all’immobilismo del particolare momento storico. Il Teatro Bellini riparte da qui con il “Piano Be” (dove di proposito manca il dubitativo “or non to Be?”). “Non una proposta ridotta di quel che sarebbe dovuto essere e non è. Chiameremo il pubblico a partecipare ad un’esperienza complessiva fatta di spettacoli e artisti fra i più innovativi della scena contemporanea, che si alterneranno nello stesso spazio scenico per nove settimane”, spiega il co-direttore artistico Gabriele Russo.

Una nuova sfida per affrontare la stagione post Covid: palco in platea, panche al posto delle poltrone e naturalmente spettatori nei palchi. Una esperienza già fatta dal teatro di Via Conte di Ruvo tre anni fa con il Glob(e)al Shakespeare e che richiamandosi a quella tradizione elisabettiana assicurerà il distanziamento sociale per 200 persone, limite massimo di capienza per le normative attualmente vigenti. 

I numeri del nuovo corso

“Oggi con questo nostro progetto per 10 professionisti che lavoreranno 100 rimarranno a casa, e con scarse tutele – spiega Daniele Russo - ma il nostro compito sarà quello di cercare di trasformare ogni esperienza in opportunità, diventando moltiplicatori di economie e di spettatori per contribuire a ricreare una comunità teatrale più forte e solida di quella di prima. Per questo abbiamo ripensato gli spazi, re-immaginato la presenza del pubblico in termini di orari e rafforzato le collaborazioni, che sono da sempre il nostro punto di forza progettuale, ricreando un luogo unico di incontro tra artisti e cittadini in cui gli spettacoli si alterneranno a ciclo continuo sullo stesso palco in una sorta di turnover generazionale e poetico in cui avremo: 54 giorni di programmazione, 15 spettacoli per 99 repliche in sala grande, 9 spettacoli per 40 repliche al Piccolo Bellini, 9 spettacoli di danza, 9 spettacoli per ragazzi, 8 concerti, 27 appuntamenti con Adiacente possibile, 2 teatri “ospiti” a gestire una sala, circa 150 tra artisti e tecnici impegnati”. 

casting

Il programma dal 22 ottobre al 20 dicembre

Il cartellone (in programma dal 22 ottobre a 20 dicembre) è stato presentato dai fratelli Gabriele, Daniele e Roberta Russo. Confermata anche l’attività del Piccolo Bellini (55 spettatori ammessi) a cura di Mario Gelardi del Nuovo Teatro Sanità e Napoleone Zavatto del Civico 14 di Caserta. Moltiplicate, dunque, le possibilità di fruire dell’offerta del teatro. Saranno 15 gli spettacoli per 99 repliche in sala grande, 9 spettacoli con 40 repliche al Piccolo. In cartellone anche 9 eventi di danza (a cura di Manuela Barbato ed Emma Cianchi), altrettanti dedicati ai ragazzi, più 8 concerti (curatore Giovanni Block). Tra le novità, il progetto ‘Adiacente possibile’ firmato da Agostino Riitano che vedrà il coinvolgimento degli spettatori.

Lo spettacolo ‘Le 5 rose di Jennifer’ di Ruccello avrà una nuova forma in 6 capitoli, il venerdì e sabato a mezzanotte spazio al genere horror. Tra i titoli in sala grande ‘Giacomino e mammà’ da Galceràn con Isa Danieli ed Enrico lanniello, il ‘David’ di Vuccirìa Teatro, ‘MDLSX’ con Silvia Calderoni, ‘Maggio 43’ di Davide Enia.

Settimana 1 – Dal 22 al 25 ottobre Le cinque rose di Jennifer/Casting

Settimana 2 – Dal 29 ottobre al 1 novembre MDLSX/David

Settimana 3 – Dal 5 all'8 novembre Maggio '43/Supernova

Settimana 4 – Dal 12 al 15 novembre Thanks for vaselina/Kollaps

Settimana 5 – Dal 19 al 22 novembre Thanks for vaselina/In nome del padre

Settimana 6 – Dal 26 al 29 novembre Le cinque rose di Jennifer/Il colloquio

Settimana 7 – Dal 3 al 6 dicembre David/La classe - un docupuppets per marionette e uomini

Settimana 8 – Dal 10 al 13 dicembre Giacomino e mammà/Provando il così fan tutte

Settimana 9 – Dal 17 al 20 dicembre Giacomino e mammà/Celeste

Gli spettacoli andranno in scena in alternanza dal giovedì alla domenica:

Giovedì ore 17:30 e 20:30 - Venerdì ore 18:30 e 21:30 - Sabato ore 17:30 e 20:30 - Domenica ore 11:30 e 20:30

- Ogni martedì ore 20:30 Be Jennifer

- Ogni mercoledì sera ore 21;00 BeQuiet a cura di Giovanni Block

- Dal giovedì al sabato Adiacente possibile, a cura di Agostino Riitano

- Ogni venerdì e sabato ore 00:00 Il colore venuto dallo spazio da Howard Phillips Lovecraft di Fabrizio Sinisi

- Ogni sabato ore 11:30 Teatro per famiglie a cura de Il Teatro nel Baule

- Ogni domenica alle ore 20:30 programmazione Danza

 

Qui il video di presentazione che illustra il progetto nel dettaglio

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Da Commesse a le Ragazze di Piazza...Dalle famiglie difficili ai drammi adolescenziali, dagli...
settimo sensoSettimo senso di Nadia Baldi a...Chi non è riuscito a garantirsi un posto dal vivo, potrà...
Galleria borbonicaRiapre la Galleria BorbonicaLa Galleria Borbonica dopo 4 mesi di chiusura a causa...
napoli 5337054 960 720Street art al centro storico: tutti...Ogni venerdì di luglio un tour diverso sulla street art...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500