giovedì 16 SETTEMBRE 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

Transverse orientation: Papaioannou al Politeama

Transverse Orientation Dimitris PapaioannouTorna a Napoli uno dei coreografi più apprezzati al mondo, il greco Dimitris Papaioannou che per il Campania Teatro Festival giovedì 16 settembre alle 21, con replica il giorno successivo alla stessa ora, presenta al teatro Politeama il suo ultimo visionario e poetico lavoro, Transverse orientation, co-prodotto dalla Fondazione Campania dei Festival.

Il titolo è un chiaro riferimento alla teoria scientifica che prova a spiegare l’attrazione delle falene per le fonti di luce. Al centro dello spettacolo teatrale, debutto per l’Italia, la metamorfosi e il mito del Minotauro, il mostro ucciso da Teseo.

transverse orientation

Un viaggio tra antichità e modernità, permanenza e transitorietà, metafora del giovane che vuole uccidere il vecchio per creare un mondo nuovo. Alla ricerca della luce, attraverso quel senso dell’imprevisto che diventa arte. Musiche di Antonio Vivaldi. Con Damiano Ottavio Bigi, Suka Horn, Jan Mollmer, Breanna O’ Mara, Tina Papanikolaou, Lukasz Przytarski, Christos Strinopoulos, Michalis Theophanous.

Il Campania Teatro Festival è diretto da Ruggero Cappuccio e finanziato dalla Regione Campania.

Transverse Orientation 2021 Dimitris Papaioannou

Chi è Dimitris Papaioannou

Nato ad Atene nel 1964, è stato allievo dell’iconico pittore greco Yannis Tsarouchis prima di studiare alla Scuola di Belle Arti di Atene. Ha ottenuto preso la notorietà come pittore e artista di comics, per poi dedicarsi alle arti dello spettacolo, come regista, coreografo, performer e designer di scenografie, costumi, trucco e luci.

Nel 1986 ha fondato l’Edafos Dance Theatre, come veicolo iniziale per le sue produzioni teatrali originali, creazioni ibride di teatro fisico, danza sperimentale e arte performativa.

Nata in uno scenario underground, la compagnia ha sfidato ogni tipo di percezione e si è presto guadagnata un ampio numero di fan. Medea del 1993 ha segnato il passaggio della compagnia ai grandi teatri ed è considerato il suo lavoro iconico. Edafos ha attraversato 17 anni, fino al 2002, e ha lasciato il suo segno indelebile sulla scena artistica in Grecia.

Papaioannou è diventato noto al vasto pubblico nel 2004, come il creatore delle cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi Olimpici di Atene 2004.

Ripartendo nel 2006, con la sua produzione "2", ha iniziato a creare e mettere in scena performance d’avanguardia nei principali teatri di Atene che hanno registrato affluenze da record, con oltre 100.000 biglietti venduti.

Nel 2009, ha iniziato a utilizzare questo tipo di lavoro per creare esperimenti teatrali su larga scala: NOWHERE (2009) per l’inaugurazione del rinnovato Teatro Nazionale Greco e INSIDE (2011) per il Teatro Pallas.

Nel 2012, riducendo il suo lavoro all’essenziale, ha creato PRIMAL MATTER per il Festival di Atene, con lui di nuovo sul palco dopo un’assenza di dieci anni.

Sulla scia della stessa ricerca della semplicità, ha creato STILL LIFE nel 2014, il primo lavoro che ha girato a lungo Europa, Sud America, Asia e Australia.

Nel 2015 ha curato la Cerimonia di Apertura dei Primi Giochi Europei di Baku 2015. 

Le 25 produzioni di Papaioannou spaziano da spettacoli di massa con migliaia di artisti a pieces più intime e sono apparse in un’ampia varietà di luoghi, dal suo famoso teatro underground Atene, all’antico teatro di Epidauro, e dagli stadi olimpici al Théâtre de la Ville di Parigi e al Teatro Olimpico di Vicenza.

Nel 2017 ha creato THE GREAT TAMER, il suo primo lavoro internazionale co-commissionato con dieci coproduttori, tra cui il Festival d’Avignon. THE GREAT TAMER ha fatto un tour internazionale fino al 2019.

Nel 2018, Dimitris è diventato il primo artista a creare una nuova opera a figura intera per il Tanztheater Wuppertal, la compagnia di Pina Bausch. SINCE SHE ha debuttato il 12 maggio 2018 in Germania.

Nel 2020, Dimitris ha presentato in anteprima al Torinodanza Festival INK, duetto di 55 minuti interpretato da Šuka Horn e Dimitris Papaioannou, ed è stato invitato al 75° Festival d’Avignon nel 2021.

Il suo ultimo lavoro TRANSVERSE ORIENTATION (2021), originariamente previsto per la prima all’ONASSIS SETGI di Atene, è stato presentato in anteprima il 2 giugno 2021 alla Biennale de la Danse de Lyon in Francia e sarà in tournée in più di 30 città nel 2021 e nel 2022, tra cui Napoli. 

L'Autore
Ida Palisi
Author: Ida Palisi
Giornalista professionista, esperta di comunicazione sociale, dirige l’Ufficio Comunicazione Gesco. Collabora con il quotidiano Il Mattino per le pagine della Cultura.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Veronica Simioli’Ncroce, il singolo di Veronica SimioliÈ disponibile ufficialmente su YouTube il videoclip di...
Farine con germe di granoLe farine “sensoriali” per pizze...Pizze alte, soffici, leggere o croccanti e altamente...
denim HM‘90Denim. Da H&M si ricicla il...Tornare indietro è l’unico modo per andare avanti:...
Young Symphony, a Pomigliano d'Arco...Inizia venerdì 17 settembre, alle ore 20, presso il...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Agendo 2021 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500