lunedì 18 DICEMBRE 2017
blank
 
chi siamo 
contatti

Teatro

“La nostra missione è raccontare storie”

crociera-con-delittoPartito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il Pozzo e il Pendolo oggi racconta storie tratte dai libri più amati. Ce lo racconta la regista Annamaria Russo.

Come nasce Il Pozzo e il Pendolo?

Nasce nel dicembre del 1999 con una vocazione specifica: ricoprire l’area della messa in scena del mistero abbastanza scoperta a Napoli. Dopo qualche anno il progetto si è sdoppiato: abbiamo conservato l’anima gialla soprattutto nella sezione “gioco” mentre per l’area spettacoli, poiché la sezione noir aveva mostrato alcuni limiti, ci siamo rivolti al teatro di parola, condividendo i libri che abbiamo più amato. Abbiamo cinque attori che lavorano da anni con noi e sono i nostri punti saldi, poi in base agli spettacoli ci sono innesti diversi.

Come si può ridurre un libro ad uno spettacolo?

Mediamente un romanzo è 500 pagine, un copione 25. Partiamo da un’operazione apparentemente più semplice: smontiamo il libro e lo ricuciamo secondo i tempi e gli spazi teatrali. Utilizziamo esclusivamente le parole dell’autore per scrivere un’altra storia fatta di gesti e movimenti di scena. E’ un lavoro lungo e complicato che presume impegno e responsabilità nei confronti dell’autore e degli spettatori. L’operazione è riuscita quando il pubblico dei lettori ritrova a teatro le atmosfere e le sensazioni che ha provato leggendo il libro.

Avete messo in scena anche alcune opere di Maurizio de Giovanni, come avete fatto a non deludere le aspettative dei lettori di un autore tanto amato?

Abbiamo rappresentato il primo romanzo “Il senso del dolore” e l’ultimo, “Il giorno dei morti” della serie “Ricciardi” utilizzando un escamotage. Abbiamo immaginato di mettere in scena l’autore e i personaggi che si materializzano quando prendono vita nella mente dello scrittore. Nel primo caso c’era un solo attore e le voci dei personaggi registrate, nel secondo abbiamo inserito la compagna dell’autore che partecipa al processo creativo e il bambino del romanzo. De Giovanni ha avuto la generosità di lasciarci liberi di reinterpretare il testo e la nostra più grande soddisfazione è stata vederlo uscire dalla sala con gli occhi lucidi.

Un altro autore napoletano riletto sulla scena è Erri de Luca…

Si, abbiamo già messo in scena “Tu, mio” e ora stiamo proponendo “Montedidio”, nato come studio per la rassegna estiva dell’Orto Botanico è poi diventato uno spettacolo vero e proprio. Proponiamo le ultime repliche il 5 e 6 aprile.

Come si distingue la sezione giochi dagli spettacoli?

Rientra nei giochi spettacolo tutto ciò che richiede improvvisazione e interazione. I nostri cavalli di battaglia sono le cene con delitto e la crociera con delitto. Le cene si tengono 2 volte al mese, mentre i più elaborati “murder party” durano un intero week end.  Sia nei week end che nella crociera gli spettatori diventano anche essi personaggi accanto agli attori e si crea una realtà parallela, il gioco è molto più coinvolgente e interessante. La prossima crociera con delitto verso Barcellona si terrà dal sabato al lunedì di Pasqua.

Tra poco riprenderà anche la rassegna dell’Orto Botanico. Un’opportunità per compagnie e attori?

Gestiamo la rassegna teatrale dell’Orto Botanico che si svolge dal 29 giugno a inizio agosto, con una coda di due settimane a inizio settembre, con il patrocinio gratuito del Comune di Napoli.  Le nostre produzioni sono insufficienti per coprire un periodo così ampio così tra fine aprile e inizio maggio teniamo le audizioni per singoli attori e compagnie. Gli spettacoli che proponiamo non devono durare meno di 1 ora e alla compagnia che ci propone il progetto va il 70% del ricavato mentre il 30% resta a noi per le spese di gestione.

Il Pozzo e il Pendolo, in piazza San Domenico Maggiore, 3

Info: tel.  telefono: 081 5422088,  cellulare: 347 4287910, email: info@ilpozzoeilpendolo.it

Articoli correlati

agendo 2018 banner 2
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
lo faccio io

La presentazione di agendO2018 al MANN

il poggio

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
arte presepiale#NataleaNapoli, le mostre da non...Dai tradizionali presepi alle testimonianze storiche,...
sergio espositoVenti d'oriente, esce il primo disco...Un viaggio nella nostra umanità attraverso la musica. In...
tombolaTombola Vajassa, cena spettacolo il...A Napoli non c’è Natale senza tombola. Anche per...
152Il Pantone 2018 sarà Viola!Ad essere precisi si chiama Ultra Violet, ed è il colore...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
amicar 500
mamacoca