mercoledì 27 MAGGIO 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

ETERNAPOLI al Teatro Nuovo Sanità. La storia dei Negromonte, ricchi e spietati imprenditori

eternapoliArriva al Teatro Nuovo Sanità ETERNAPOLI dal romanzo “Di questa vita menzognera” di Giuseppe Montesano di Giuseppe Montesano e Enrico Ianniello . Una produzione diretta ed interpretata da Enrico Ianniello.  Una produzione Teatri Uniti in scena al Teatro Nuovo Sanità venerdì 1 marzo, sabato 2 e domenica.

La storia

 Enrico Ianniello è in scena sul palcoscenico del Nuovo Teatro Sanità con “Eternapoli”, tratto dal romanzo “Di questa vita menzognera”, scritto da Giuseppe Montesano. L’attore, che è anche regista dello spettacolo prodotto da Teatri Uniti, interpreta tutti i personaggi della saga familiare dei Negromonte, spietati imprenditori partenopei che, nel loro delirio di onnipotenza, si presentano come una neo dinastia borbonica. I Negromonte hanno un unico progetto in mente: trasformare la città di Napoli in un enorme parco tematico dove la vita recitata sostituisce la vita reale. In una comica moltiplicazione di voci e personaggi, Roberto, il giovane segretario-discepolo del dandy Cardano ci conduce nella villa settecentesca dei Negromonte, imprenditori napoletani senza scrupoli che godono dei favori della politica e di un seguito di ecclesiastici, precettori e fedeli sottoposti che s’inchinano al loro potere. Padroni indiscussi della città, i Negromonte sono pronti a trasformare Napoli, tutta Napoli, in Eternapoli, una sorta di enorme parco tematico, in cui tutto è concesso, anche creare una nuova scellerata economia di rapina che non conosce limiti, e che trasforma Napoli, il Golfo, il Vesuvio in merce da poter vendere. Distruggere e ricostruire sono le parole d’ordine dell’efferata famiglia, che con la sua ricchezza ricalca un presunto fasto borbonico.  «Ho deciso di affrontare questa traversata in solitaria — racconta Ianniello —, accompagnato unicamente dalle possibilità offerte da un microfono e uno schermo di luce, perché questo romanzo straordinario è un patinato delirio di modernità, è il racconto di un pazzo nella cui testa urlano, si amano, riflettono, si suicidano, predicano, muoiono o dominano questi personaggi. Un delirio patinato molto, molto simile alla realtà che viviamo».

Cosa: Eternapoli diretto e interpretato da Enrico Ianniello

Dove: Teatro Sanità, piazzetta San Vincenzo, Rione Sanità

Quando: 1 marzo, ore 21.00

2 marzo, ore 21.00

3 marzo, ore 18.00

Info e prenotazioni: 3396666426 info@nuovoteatrosanita.it www.nuovoteatrosanita.it

L'Autore
Eva de Prosperis
Author: Eva de Prosperis
giornalista e scrittrice, ha lavorato come reporter dai Balcani e da Parigi

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
foto giuseppe scognamiglioLa Cooperativa Sociale Giancarlo...Impegno ed esempio sul territorio, un muro sociale alla...
tony tammaro‘A gente fanno tanto ‘e signuri ma...Dalla frittata di maccheroni consumata dalla “bella e...
cuntastroppoleIl tempo e lo spazio della creazioneLe Cuntastroppole raccontano dell’importanza del lavoro...
NonEandatoTuttoBeneNon è andato tutto bene: ecco il...Quale società ci attende? Che tipo di comunità siamo...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500