sabato 25 MAGGIO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Si nota all’imbrunire – Fra ironia e malinconia uno spettacolo sui rapporti di famiglia

si nota allimbrunireDal bianco a nero, attraversando ogni sfumatura dell’animo umano: si nota all’imbrunire passa con naturalezza dalla tristezza all’ironia, dalla grettezza alla solidarietà, dall’indifferenza all’empatia. Ciò grazie ad una sceneggiatura basata su una poetica semplice e alla bravura degli attori sul palco, in primis di Silvio Orlando, che sullo schermo come sulle scene teatrali non delude mai.

Scritto e diretto da Lucia Calamaro, Si nota all’imbrunire èla storia di Silvio (Silvio Orlando), padre di famiglia che vive solo in un paesino abbandonato. Trincerato in una nostalgia sorda, Silvio è incapace di “chiedere”: accanito sostenitore che la solitudine sia “utile”, con il proprio sarcasmo spietato giudica i propri figli, il fratello, e con essi tutto il mondo fuori dalle quattro pareti di casa. Attorno a questo padre acido, perennemente in vestaglia e senza alcuna voglia di socialità, si muovono i famigliari (Riccardo Goretti, Roberto NobileAlice Redini e Maria Laura Rondanini). Con le loro tenerezze e le attenzioni spesso inadeguate, sono in realtà anche loro chiusi nel proprio mondo di problemi e insicurezze. Si assiste sul placo ad una sorta di incontro di pugilato emozionale fra più avversari: c’è chi attacca e chi si difende, chi finta e chi è messo al tappeto. Ognuno combatte per se stesso ma si è comunque tutti insieme sullo stesso “ring”. Interessante anche il modo in cui è affrontato il tema della memoria: una vita parallela, una sospensione della realtà o sostituzione della realtà, una via di fuga che è, a suo modo, a sua volta una trappola.

si nota allimbrunire 1

Lo spettacolo è in cartellone al teatro Bellini fino al 12 maggio 2019.

Informazioni utili:

Si nota all’imbrunire

di Lucia Calamaro

dal 3 al 12 maggio 2019

Teatro Bellini - Via Conte di Ruvo, 14 - 80135 Napoli (NA)

con Silvio Orlando e con Riccardo Goretti, Roberto Nobile, Alice Redini, Maria Laura Rondanini

scene Roberto Crea  costumi Ornella e Marina Campanale  luci Umile Vainieri

regia Lucia Calamaro

coproduzione Cardellino srl, Teatro Stabile dell’Umbria

in collaborazione con Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia

www.teatrobellini.it

L'Autore
Chiara Reale
Author: Chiara Reale
Project manager della rivista di arte contemporanea Racna Magazine, si occupa di promozione, strategia di comunicazione e management nel settore arte e cultura collaborando con l'Istituzione Internazionale Art1307, Villa di Donato, Casa Morra – Fondazione Morra e diversi artisti. Curatrice d'arte contemporanea e scrittrice compulsiva, collabora fra l'altro con il quotidiano “Roma”, come referente Arte Contemporanea. Dal 2012 collabora con la casa editrice Marchese editore, occupandosi di pubbliche relazioni, promozione e creazione di eventi culturali.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
primoArticoloCoverUn'Altra Galassia: diario di bordo -...Al via la nona edizione di Un'Altra Galassia, la festa...
danzaLa Danza dei Delfini, un giallo...L’ex ispettore Tonino Santonastaso, ormai in pensione,...
ORIANA LIPPAÈ napoletana la cover di Calcutta:...Un cielo azzurro in mezzo ai palazzi, percussioni e poi...
Storia di un alberoStoria di un albero e di un bambino...Nell’ambito della 23° edizione di Fiabe di Primavera,...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500