mercoledì 26 GIUGNO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

La Dama Bianca Semuà, la scandalosa storia d'amore tra la Dama Bianca e il campionissimo del ciclismo, Fausto Coppi

damaA SportOpera, a cura di Claudio di Palma e Vesuvioteatro, e Napoli Teatro Festival Italia, mettono in scena una storia d’amore piuttosto scandalosa, quella tra la Dama Bianca e Cioppi, ciclista iconico, nella polifonica drammaturgia di Igor Esposito per i corpi e le voci di Lara Sansone, Flo e Vincenzo Nemolato. di Igor Esposito Lo spettacolo vede in scena Lara Sansone con Flo e Vincenzo Nemolato, musiche / sound design di Marco Vidino e spazio scenico Nicole De Felice in collaborazione con la cattedra di scenografia per il teatro dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli. 

La pièce

LA DAMA BIANCA SEMUÀ Suite Coppi - Primo Studio

Una pièce in forma di suite. Polifonia di corpi e voci. Un canto d’amore e scandalo, adulterio, pettegolezzo e condanna nell’Italia degli anni ’50. La voce dissacrante e popolare di una donna napoletana che diviene involontaria cronista e “cunto” di una delle più discusse storie d’amore nell’Italia del dopoguerra. Storia che s’incarna e s’infiamma grazie alla Dama Bianca, ovvero Giulia Occhini, amante del campionissimo del ciclismo: Fausto Coppi, che fu, per potenza e grazia, un uomo solo al comando, pronto a scalare l’Izoard o il passo del Turchino e a non tremare davanti alla vetta più dura: la vita.

Lo scandalo che fece tremare l’Italia

La Dama Bianca, al secolo Giulia Occhini, fu la scandalosa protagonista di una relazione sentimentale extraconiugale con il ciclista Fausto Coppi negli anni cinquanta del XX secolo. Il soprannome le viene affibbiato quando un giornalista dell’equipe, quotidiano francese, pubblico dopo una tappa del giro d’Italia del 1954 «Vorremmo sapere di più di quella signora in bianco che abbiamo visto vicino a Coppi». La Dame en blanc, la Dama Bianca. In un’Italia ancora molto legala alle tradizioni, all’epoca il divorzio non era ancora permesso e l’adulterio era ancora un reato, una figura pubblica come Coppi sollevò un grande polverone. La “Dama Bianca” - Giulia Occhini dovette affrontare un processo in tribunale con l'accusa di abbandono del tetto coniugale. La vicenda, giudiziaria e giornalistica, consacrò la donna in quanto simbolo del clima di conformismo e repressione di quel periodo. 

dama 1

Cosa: La Dama Bianca semuà

Dove: Teatro Sannazaro Via Chiaia 157, 80122 Napoli

Quando:  14 giugno dalle ore 21:00 alle 22:00

Biglietti : http://bit.ly/Acquista_DamaBianca

L'Autore
Eva de Prosperis
Author: Eva de Prosperis
giornalista e scrittrice, ha lavorato come reporter dai Balcani e da Parigi

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
cercolaPer chi suona la buatta, la storia...Tony Cercola, mitico percussionista di Pino Daniele...
lambertiAmato Lamberti ricordato a San...Amato Lamberti, uomo politico, giornalista, ricercatore....
festivalIl Festival del consumo criticoUn week-end con convegni per adulti e giochi educativi...
Addio RicciardiAddio Commissario Ricciardi: “Sono...È la fine di un’era: dopo 14 anni in compagnia del...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500