domenica 29 MARZO 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

La resa dei Conti al Piccolo Bellini sonda gli abissi dell’animo umano

resa dei contiSapete cos’è lo “side-step”? Nel gioco del Rugby (ma forse anche in altri sport) è una “doppia finta”, si vuole cioè far credere all’avversario di essere in procinto di cambiare direzione: l’avversario a questo punto prevede la finta e non cade nel tranello. In realtà poi la direzione si cambia davvero.

Su una serie di “side step” sono basati i cinquanta minuti dello spettacolo “La Resa dei Conti”,  che vede Daniele Russo e Andrea Di Casa calcare le scene del piccolo Bellini con la regia di Michele Santeramo, fino al 26 gennaio 2020.

Al centro i grandi temi che affliggono l’uomo fin dalla notte dei tempi: esiste un aldilà? Cosa è reale di ciò che percepiamo? È forse il male irreversibilmente insito nella natura dell’essere umano? Interrogativi che ovviamente non trovano risposta, ma su cui è sempre importante riflettere per il semplice motivo che ci portano ad una migliore conoscenza di noi stessi.

“Sono in mezzo agli inconsapevoli” dice un uomo con la barba, che dopo un po’ si crede essere Gesù Cristo ma poi, forse, si intuisce che non lo sia (resteremo nel dubbio?). Di fronte a lui un uomo più giovane scampato a un incidente stradale, ma che è forse nel limbo fra la vita e la morte, e che nasconde segreti inconfessabili. Sullo sfondo una scenografia scarna,  una terra di mezzo ultraterrena o il nascondiglio di un pazzo, in cui a scandire il trascorrere del tempo, l’alternarsi del giorno e della notte, sono le luci riconoscibili e evocative del light designer Cesare Accetta.

I dialoghi sempre permeati da una profonda leggerezza, non sempre reggono appieno. Ma quando pensi di trovarti sul ciglio della ridondanza ecco lì il guizzo della trama, il colpo di reni del drammaturgo che conosce il proprio mestiere e che, differentemente dal pubblico che non può far altro che seguirlo, sa esattamente dove sta andando.

“La Resa dei Conti” è uno spettacolo che sfugge alla prevedibilità e che al tempo stesso chiude il cerchio della narrazione senza affannarsi a dare per forza tutte le risposte. Ed è forse proprio questo che bisogna chiedere al teatro: porci al cospetto del punto interrogativo senza lasciarci il senso di insoddisfazione.

“La Resa dei Conti”

di Michele Santeramo

con Daniele Russo e Andrea Di Casa

scene e costumi Lino Fiorito luci Cesare Accetta

regia Peppino Mazzotta

coproduzione Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini, Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia

Piccolo bellini – Teatro Bellini (Via Conte di Ruvo, 14, Napoli)

Dal 21 al 26 gennaio 2020

www.teatrobellini.it

L'Autore
Chiara Reale
Author: Chiara Reale
Project manager della rivista di arte contemporanea Racna Magazine, si occupa di promozione, strategia di comunicazione e management nel settore arte e cultura collaborando con l'Istituzione Internazionale Art1307, Villa di Donato, Casa Morra – Fondazione Morra e diversi artisti. Curatrice d'arte contemporanea e scrittrice compulsiva, collabora fra l'altro con il quotidiano “Roma”, come referente Arte Contemporanea. Dal 2012 collabora con la casa editrice Marchese editore, occupandosi di pubbliche relazioni, promozione e creazione di eventi culturali.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
kindle 1867751 960 720#restoacasa ma con stile: idee per...Idee per trascorrere un altro weekend in quarantena (a...
Benedetta Paravia con i bimbiAmici in quarantena: la prossima...Come saremo dopo l’emergenza planetaria Covid -19? Quali...
Corde ObliqueCorde Oblique, il 3 aprile il nuovo...In uscita il 3 aprile 2020 per Dark Vinyl Records...
InternoItaliaFuori è chiuso - Interno Italia:...Face comunità intorno al cinema, da protagonisti, al...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500