domenica 29 MARZO 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

Il Sindaco del Rione Sanità in esclusiva su RaiPlay

SindacoRaiPlay ospita per la prima volta il lancio di un grande titolo del cinema autoriale italiano, tratto da l’omonima opera teatrale di Eduardo De Filippo e diretto da Mario Martone.

Dopo la partecipazione alla 76° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e l’uscita in sala come evento de “Il Sindaco del Rione Sanità” , il film arriva direttamente e in esclusiva su RaiPlay dal 28 febbraio.


Tra i riconoscimenti che ha ottenuto “Il Sindaco del Rione Sanità” di Mario Martone (con Francesco Di Leva, Massimiliano Gallo, Roberto De Francesco, Adriano Pantaleo, Ernesto Mahieux, Ralph P) ci sono il Premio Leoncino d'Oro, il Premio Pasinetti per il miglior film e il Premio Pasinetti per i migliori attori Francesco Di Leva e Massimiliano Gallo alla 76° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

A questi si aggiungono le recenti nomination ai David di Donatello per sceneggiatura non originale (nominati Mario Martone e Ippolita Di Majo), Francesco Di Leva come miglior attore protagonista, Ralph P. per la miglior canzone originale e nomination anche per il miglior montaggio. Mario Martone porta al cinema “Il Sindaco del Rione Sanità” di Eduardo De Filippo con un film di forte attualità, capace di raccontare l'eterna lotta tra bene e male. Rispetto all’opera di Eduardo, ha una nuova anima concettualmente vicina a serie come Gomorra, grazie anche alle musiche del giovane rapper napoletano Ralph P.

Il film

Antonio Barracano, “uomo d’onore” che sa distinguere tra “gente per bene e gente carogna”, è “Il Sindaco” del Rione Sanità". Con la sua carismatica influenza e l'aiuto dell'amico medico, amministra la giustizia secondo suoi personali criteri, al di fuori dello Stato e al di sopra delle parti. Chi “tiene santi” va in Paradiso e chi non ne tiene va da Don Antonio, questa è la regola. Quando gli si presenta disperato Rafiluccio Santaniello, il figlio del fornaio, deciso a uccidere il padre, Don Antonio riconosce nel giovane lo stesso sentimento di vendetta che da ragazzo lo aveva ossessionato e poi cambiato per sempre. Il Sindaco decide di intervenire per riconciliare padre e figlio e salvarli entrambi. 

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
kindle 1867751 960 720#restoacasa ma con stile: idee per...Idee per trascorrere un altro weekend in quarantena (a...
Benedetta Paravia con i bimbiAmici in quarantena: la prossima...Come saremo dopo l’emergenza planetaria Covid -19? Quali...
Corde ObliqueCorde Oblique, il 3 aprile il nuovo...In uscita il 3 aprile 2020 per Dark Vinyl Records...
InternoItaliaFuori è chiuso - Interno Italia:...Face comunità intorno al cinema, da protagonisti, al...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500