giovedì 15 APRILE 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

Serena Rossi è la Mina Settembre di Maurizio de Giovanni

La bravissima Serena Rossi sarà Mina Settembre, un personaggio straordinario dalle mille sfaccettature nato della penna di Maurizio de Giovanni.

La serie andrà in onda in prime time su Rai 1 con le prime due serate il 17 e il 18 gennaio per proseguire, come appuntamento sulla rete ammiraglia, la domenica.

Una fiction che può essere definita dramedy perchè riesce a mescolare i toni della commedia a quelli del dramma tutta ambientata a Napoli, esattamente nel Rione Sanità dove Mina vive e lavora.

"Mina Settembre è colorata, emozianante ed anche leggera e di questi tempi una serie così fa bene" descrive così Serena Rossi il suo personoggio, quest’assistente sociale aperta e empatica che tra consultorio, relazioni familiari e i casi da affrontare terrà compagnia ai telespettatori per sei puntate e dodici episodi.

La serie è liberamente tratta dai racconti di Maurizio de Giovanni “Un giorno di Settembre a Natale” e “Un telegramma da Settembre”, editi da Sellerio.

Serena Rossi è affiancata nel racconto da un solido cast composto da Giuseppe Zeno, Giorgio Pasotti, Valentina D’Agostino, Christiane Filangieri, Nando Paone, Massimo Wertmuller, Rosalia Porcaro, Ruben Rigillo, Francesco Di Napoli, Davide Devenuto, Michele Rosiello, Susy del Giudice, Primo Reggiani e con la partecipazione di Marina Confalone, nel ruolo di Olga, la madre sui generris di Mina.

 

La storia

Gelsomina Settembre, detta Mina, è un’assistente sociale napoletana, sempre pronta a prendersi carico dei tanti casi che giungono al suo consultorio, nel centro storico di Napoli. Cuore pulsante della città e patrimonio artistico immenso è anche una zona difficile e problematica, dove spesso si vive al limite della legalità. Per seguire la sua vocazione lavorativa, Mina ha lasciato lo studio da psicologa al Vomero, con un colpo di testa che le ha alleggerito il portafogli ma che non smette di regalarle emozioni forti e soddisfazioni immense. Sebbene spesso sembri avere la testa da un’altra parte, Mina sa essere pragmatica e piena di risorse, riuscendo a tirar fuori la gente dai guai e a risolvere con fantasia e testardaggine le vicende turbolente di chi le chiede aiuto. Spesso si tratta di guai seri: dal ragazzino trascinato nella malavita, al senzatetto, dall’amante di un boss in pericolo di vita, al padre di famiglia che ha perso il lavoro e rischia di non rivedere più i suoi figli. Un’umanità dolente eppure piena di vita che lotta ogni giorno per la propria sopravvivenza e che trova una preziosa alleata in Mina, sempre pronta sempre a tendere una mano a chi sta affogando in un mare di problemi per portarlo all’asciutto e al sicuro. Una ragazza con i piedi per terra capace di aggiustare ciò che sembra rotto per sempre. Peccato che Mina non riesca a fare lo stesso con il suo cuore: ha un marito magistrato, Claudio, dal quale si è separata da poco e che cerca disperatamente di riconquistarla, e nel frattempo si sente attratta da Domenico, il nuovo ginecologo del consultorio. In più ci si mette sua madre Olga, una donna caustica e dalla battuta al vetriolo, a metterle pressione: per quanto ancora ha intenzione di vivere a casa sua? Quando si deciderà a perdonare suo marito Claudio, per quella che è stata una semplice scappatella? Quello che Olga però non capisce è che per Mina quella “scappatella” è imperdonabile. Soprattutto ora che ha realizzato che anche suo padre, amatissimo e appena scomparso, ha nascosto per tutta la vita una storia d’amore segreta… Ma con chi? È intenzionata a scoprirlo a tutti costi. In questa girandola di emozioni, per fortuna Mina ha le sue amiche fidate, Irene e Titti, con cui passa momenti di svago alla fine delle sue lunghissime giornate. Le tre insieme sono una forza, si sostengono nei momenti difficili, si raccontano e condividono segreti… anche se una di loro qualche segreto, in verità, lo nasconde eccome. Creato da Maurizio de Giovanni e scritto da Fabrizio Cestaro, Doriana Leondeff, Fabrizia Midulla e Marco Videtta, Mina Settembre è un racconto contemporaneo al femminile percorso da una vena di umorismo brillante e da profondi momenti di empatia e calore umano.

 

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
libro per amicoUn libro per amico, consegna...Verranno donati agli ammalati, ancora più soli in questi...
Come cambia la culturaDialoghi sul futuro. Come cambia la...“Dialoghi sul futuro -Come cambia la cultura: i musei e...
The Real Housewives di Napoli, in...Dopo una sorprendente prima stagione arrivano le nuove...
Di PietrantonioAdotta uno scrittore arriva in CampaniaSaranno Diego De Silva e Tiziana Triana ad aprire in...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
Agendo 2021 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500