lunedì 20 AGOSTO 2018
blank
 
chi siamo 
contatti

Campi elettromagnetici in casa

158Le nostre case sono sempre più piene di elettrodomestici e apparecchi tecnologici, che creano pericolosi campi elettromagnetici: come evitarli o ridurli?

Tra le apparecchiature sempre accese in casa nostra e più pericolose troviamo: modem Wifi, apparecchio telefonico cordless, forno a microonde, piano cottura ad induzione, rasoi o altri piccoli utensili elettrici, etc.

Vediamo insieme qualche consiglio su questi oggetti di uso quotidiano:

- Il forno a microonde è sicuramente un oggetto importante, comodissimo per riscaldare velocemente i nostri cibi di tutti i giorni, ma emette una piccola parte di radiazioni all’esterno. È bene, quindi, sempre evitare di sostare proprio davanti al forno a microonde, in particolare perché non dobbiamo dimenticare che i nostri occhi sono particolarmente sensibili a qualsivoglia sbalzo di temperatura. Buona regola è inoltre tenere sempre oltremodo puliti lo sportello, le guarnizioni e l’interno del forno a microonde, e controllare che col tempo la chiusura e le guarnizioni non perdano le loro caratteristiche e restino ben funzionanti.

- La cucina a induzione consente invece di riscaldare gli alimenti attraverso proprio la creazione di campi magnetici a media frequenza, che passano dal fondo delle pentole al loro interno. Anche in questo caso, l’elettrodomestico non è pericoloso in se, ma dobbiamo sapere che una piccola parte del campo magnetico che si è venuto a creare non passa all’interno della pentola (da ricordare tra l’altro che non tutte le pentole sono adeguate per questo tipo di cucine, sarà necessario comprare quelle giuste!). In generale, quindi, vi consigliamo di usare maggiormente le piastre posteriori, in modo da aumentare la distanza dai fornelli, che comunque non deve mai essere inferiore ad almeno 10 cm.

- Infine, piccoli aggeggi della vita quotidiana come i modem WIFI e i telefoni cordless.  Tutti questi sono fonte di radiazioni elettromagnetiche ad alta frequenza. Ricordate allora che se vi trovate ad almeno un metro di distanza da questi elementi, il valore del campo elettromagnetico è molto basso. Il nostro consiglio è allora di non tenerli, ad esempio, sul comodino o negli ambienti in cui passiamo la maggior parte del nostro tempo, ma scegliere invece posizioni dove nessuno di noi rimane a lungo: un corridoio, l’ingresso, un ripostiglio, etc.

Hai quesiti da porre? Vuoi un consiglio su come ristrutturare il tuo appartamento?

www.formatoa3.it, info@formatoa3.it 

L'Autore
formatoa3
Author: formatoa3
Formatoa3 nasce a Londra la notte di San Patrizio del 2011 da un’idea di 3 amici architetti. l’intento del gruppo, con base a Napoli, è di costituire un laboratorio di progettualità attiva che si confronti con il contesto attraverso un’attenzione triplice alla scala ambientale | architettonica | d’arredamento.

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
sagra della ranaLa sagra della Rana a MarcianiseTorna la sedicesima edizione di un evento divenuto un...
loredana berteConcerti gratis ad agosto: ecco una...Agosto, si sa, è tempo di musica e concerti ed ecco per...
sauronottiUna notte coi dinosauriTutti i venerdì di agosto (10, 17, 24 e 31) e anche...
angelo petrella fragile e la notteFragile è la notte: una nuova serie...Fragile è la notte (Marsilio, 2018, 159 pp., 16,50 euro)...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...

Tete a tete con l'architet(to)

La rubrica è dedicata a chi è in cerca di consigli e suggerimenti su come arredare casa, ristrutturarla, ma anche a coloro che hanno bisogno di indicazioni su come risolvere piccoli grandi problemi domestici, come la manutenzione degli impianti, le autorizzazioni da chiedere, i tecnici specializzati a cui rivolgersi, i negozi e i mercati dove trovare prodotti unici.
fa3 2015 banner
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500