mercoledì 13 NOVEMBRE 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Beach to beach: le spiagge più belle delle Costiere

ierantoNiente vacanze lontano quest’anno? Non c’è problema, la Costiera Sorrentina e quella Amalfitana offrono meravigliose spiagge e calette talvolta sconosciute da visitare in giornata o in un paio di giorni.

Bagni della Regina Giovanna incastonati tra le rocce a poca distanza da Sorrento sono raggiungibili grazie ad una stradina a piedi che parte dal Capo di Sorrento e porta alla scogliera con i resti di un’antica villa. Grazie a una scalinata è possibile raggiungere la conca.  Se si prosegue fino a Capo di Sorrento si può ammirare un panorama mozzafiato.

Il lido di Scrajo Mare a Vico Equense è una delle più suggestive e famose della costiera sorrentina, sede delle antiche terme è un crinale a picco sul mare quasi sempre limpido per le acque termali.

La Baia di Ieranto ha forse il mare più caraibico di tutta la Costiera con la sua spiaggia di ciottoli di fronte ai Faraglioni. Tuttavia va raggiunta con un piccolo grande sforzo: il sentiero che conduce alla Baia di Ieranto parte da Nerano, frazione di Massa Lubrense, piccolo e delizioso borgo di pescatori. Nerano è raggiungibile con gli autobus della Sita che partono dalla stazione di Sorrento. Dalla piazzetta del paese seguite per qualche decina di metri la strada principale in discesa e troverete l'imbocco del sentiero sulla destra. Il sentiero procede in pianura per circa un chilometro passando davanti a Villa Rosa, dove visse lo scrittore Norman Douglas. Dopo un tratto in discesa tra i muretti a secco, la vista si apre all'improvviso su Capri, di cui è possibile distinguere nettamente i Faraglioni, Punta Campanella, il profilo della Costiera Amalfitana e gli isolotti dei Galli. Lungo il cammino noterete i resti di forni per la calce: all'inizio del '900 infatti la Baia era di proprietà dell'Italsider che ne fece un villaggio minerario per l'estrazione della calce. Lungo il percorso troverete un bivio, da una parte, si sale fino Mont'Alto e Punta Penna, dall'altro si scende fino alla spiaggia.

Situata tra Marina del Cantone e il Fiordo di Crapolla, la spiaggia di Recommone è delle più rinomate della costiera sorrentina. La costa presenta molte insenature e cavità naturali tra cui la Grotta di Recommone. La spiaggia è raggiungibile sia via mare che via terra, attraverso un sentiero panoramico di 10 minuti che inizia dalla spiaggia del Cantone e gira attorno al promontorio di Sant’Antonio. Lungo il percorso, poco prima della punta, si incontra la Torre di Recommone, torre di guardia costiera costruita nel XV Secolo.

Erchie Costiera Amalfitana

La Baia è la prima spiaggia che si incontra provenendo da Salerno ed è una delle poche spiagge di sabbia della Costiera Amalfitana, oltre ad essere una delle più lunghe (ben 400 metri).

A Nerano, la frazione marinara di Sant'Agata sui due Golfi, si incontra la prima spiaggia della Costiera. Acque limpide e sole fino a tardi per un bagno da ricordare. Ottimi i ristoranti sulla spiaggia dove provare i famosi "spaghetti con le zucchine".

Uno scenario da cartolina incornicia le spiagge di Positano: dalla mondana spiaggia di Marina Grande alle più tranquille e riservate Laurito e Arienzo. 

L'unica spiaggia della Costiera Amalfitana illuminata dal sole fino al tramonto si trova non lontano da Furore, è la Gavitella a Praiano, borgo diviso tra mare e montagna al centro della Costiera Amalfitana.

Al centro della Costiera Amalfitana si trovano sia spiagge vivaci e mondane come la spiaggia Grande di Amalfi e la spiaggia di Atrani frequentata in particolare dalle famiglie con i bambini, mentre la spiaggia del Duoglio è adatta ai più sportivi, mentre dal molo di Amalfi partono le barche che vi potranno condurre verso le calette accessibili solo via mare.

Anche Ravello ha la sua spiaggia: si chiama Castiglione, circondata sui tre lati da un'alta scogliera, è sabbiosa, lunga oltre cento metri e profonda 25. Al centro ha uno stabilimento balneare mentre i due lati sono ad accesso libero. Essendo circondata dalle rocce perde il sole nel primo pomeriggio.

Erchie, Maiori e Minori sono tre delle spiagge della Costiera Amalfitana più grandi e più adatte alle famiglie con i bambini. Comode per i litorali di sabbia, la vicinanza di parcheggi e mezzi pubblici e la presenza di stabilimenti balneari, bar e ristoranti.

La spiaggia di Cetara si trova alle spalle del porto ed è artificiale: nata dal deposito dei materiali di risulta usati per la costruzione delle case popolari dopo il terremoto degli anni '80.

La spiaggia di Lannio è sabbiosa e si trova immediatamente prima di raggiungere l'abitato di Cetara (venendo da Vietri sul Mare) e ci si arriva da una breve passeggiata che parte dalla torre e si conclude con una rampa di scale.

Marina di Vietri è una spiaggia recentissima nata, in una notte, dall'alluvione che nel 1954 si abbatté su tutta la fascia costiera da Vietri a Minori, oggi la spiaggia è divisa in due dal fiume Bonea. Da un lato c'è un grande stabilimento balneare mentre dall'altro c'è un tratto di spiaggia libera.

Infine uno stabilimento pet friendly, con uno spazio interamente dedicato agli amici a quattro zampe, è possibile trovarlo tra Massa Lubrense e Punta Campanella: è il Capitan Cook in via San Liberatore a Marciano.

Come raggiungere le spiagge:

Se volete raggiungere Sorrento, prendere la Circumvesuviana, al piano inferiore della stazione. Da lì, bisogna poi prendere il treno che in circa un'ora vi porterà a Sorrento. Una volta raggiunta la stazione ferroviaria di Sorrento, dovete prendere uno degli autobus SITA che collegano la penisola Sorrentina alla Costiera Amalfitana.

Partendo dalla stazione centrale di Napoli prendete un treno regionale per Salerno (40 minuti), e da Salerno poi proseguite con un traghetto (la stazione marittima è di fronte alla stazione di Salerno) o con un autobus SITA. I bus della compagnia SITA, nel periodo estivo, partono quasi ogni ora, e attraversano nell'ordine le seguenti città prima di raggiungere Amalfi: Vietri sul Mare, Cetara, Maiori, Minori e Atrani. Una volta giunti ad Amalfi, nel caso sia vostra intenzione proseguire per Positano, è consigliabile prendere un altro autobus con partenza da piazza Flavio Gioia.

Un’alternativa piacevole per raggiungere la Costiera via mare è il Metrò del Mare che collega Salerno con Amalfi, Positano, Agropoli e S. Marco di Castellabate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
LADY 1Lady, be good! Il musical al San CarloArriva il musical al Teatro San Carlo con un successo...
MammamaMamma, mà! in tournée in CampaniaSe avete perso Mamma, mà! monologo sulla maternità...
allertaL’allerta meteo, con stile peròUn giorno di pioggia Andrea e Giuliano incontrano Licia...
suonano la cittàMusica ed Ecologia, i ragazzi...Barattoli, lattine, bidoni, elastici, materiale...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500