mercoledì 18 SETTEMBRE 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Ti assicuro il viaggio

assicurazione di viaggioMal volentieri, essendo un tema poco piacevole, ma necessariamente mi addentro in un discorso essenziale per chi viaggia all’estero: l’assicurazione.

Devo ammettere che sono appena tornata da un viaggio in Oriente e non ho fatto nessuna assicurazione. Non devo al corno la fortuna di essere tornata illesa, non essendo scaramantica, ma sicuramente posso ritenermi fortunata rispetto a chi non ha vissuto la vacanza altrettanto serenamente. Infatti proprio in Tailandia ho incontrato un avvocato italiano che a causa di uno sciocco graffio ha sviluppato un’infezione alla gamba e si è dovuto sottoporre a ripetuti interventi medici che gli sono costati oltre mille euro dal momento che la sanità in Tailandia è molto più costosa che in Italia. Grazie all’assicurazione che aveva stipulato ha avuto il rimborso delle spese ed è rientrato in prima classe in Italia.

Se come me non avete fatto prima un’assicurazione perché intimoriti dai mille cavilli legali. Iniziate cercando di mettere a fuoco le vostre esigenze specifiche e le possibilità offerte dalle varie assicurazioni tenendo conto che di solito le assicurazioni di viaggio propongono pacchetti all inclusive che comprendono la tutela del bene primario, la salute, e poi dei beni materiali al vostro seguito. Ma ovviamente ogni assicurazione inserisce nel pacchetto opzioni differenti per costi differenti:

  • Capite se vi interessa solo la copertura per la salute o anche quella per il furto della valigia e degli oggetti personali tenendo conto che il rimborso della perdita del bagaglio in aeroporto è già coperto dalla compagnia aerea.
  • Molte assicurazioni hanno premi che variano asseconda della copertura: ad esempio spese mediche “fino a 25.000 euro o fino a 1.000.000 o oltre” e per il bagaglio “fino a 1.000 euro o a salire”.
  • Importante trovare una compagnia che garantisca l’assistenza h. 24.
  • Un altro fattore a cui pochi pensano è la copertura per gli infortuni verso terzi, spesa che chiaramente può raggiungere cifre elevatissime se provocate un danno fisico. Questo tipo di assicurazione è particolarmente indicata se si guida un mezzo o ci si trova in situazioni in cui si può anche involontariamente danneggiare il prossimo.
  • Malattie pregresse. Anche una semplice ipertensione potrebbe essere una “scusa” per non pagare ad esempio le spese per un infarto se l’assicurazione non prevede malattie pregresse. Quindi se non siete soggetti “perfetti” considerate anche questa clausola.
  • Valutate i massimali in relazione al paese dove andate. I costi per USA e Canada dell’assistenza sanitaria se vi succede qualcosa di grave (perché è di questo che stiamo parlando, non di un’influenza che curate con l’aspirina, giusto?) sono altissimi, anche 500 euro al giorno, quindi scegliere un’assicurazione con un premio basso non ha senso. Mentre per paesi in cui la sanità è molto scarsa va verificato assolutamente che l’assicurazione contempli le spese di rimpatrio.
  • Se fate attività potenzialmente pericolose come sport estremi, trekking in alta quota o per sentieri non ben tracciati etc. va tenuto in conto. In questi casi può essere essenziale cercare un’assicurazione che contempli le spese di salvataggio in elicottero che notoriamente sono carissime (nella stessa Italia se non siete feriti e vi siete fatti male o semplicemente non riuscite a proseguire un percorso per vostra incuria, le spese per venirvi a prendere sono per una buona percentuale a vostro carico)
  • Per i globetrotter è più indicata un’assicurazione annuale per la quale si risparmia rispetto al fare assicurazioni ogni volta che si parte. E ci sono anche assicurazioni specifiche per lavoratori stagionali all’estero oppure per gli Erasmus che coprono gli infortuni causati durante le attività intraprese.
  • Altro dettaglio non secondario è capire se l’assicurazione anticipa o no le spese mediche, perché in mancanza di liquidità sul proprio conto è fondamentale che lo faccia.
  • Non mancano nemmeno le coperture per chi ha appena prelevato del contante presso gli ATM e se l’è visto sottrarre da qualche malintenzionato, oppure per il furto di articoli appena acquistati o ancora per lo smarrimento della carta di credito. E se siete distratti meglio considerare un’assicurazione che contenga questa opzione.
  • Tempi che cambiano assicurazione che trovi: alcune società oggi propongono l’assicurazione per eventi terroristici oltre che per cataclismi naturali.
  • L’assicurazione va stipulata almeno un paio di settimane prima del viaggio anche perché alcune assicurazioni coprono anche per la mancata partenza. Poche assicurazioni possono essere stipulate quando già si è in viaggio, tra cui: la World Nomads e Globelink.

Il sito SosTariffe.it fa uno screening delle principali assicurazioni e applica uno sconto sul premio finale che va dal 10 al 20%. Secondo Sos Tariffe le assicurazioni più convenienti sono: AXA ASSISTANCE; Coverwis; ALLIANZ TRAVEL CARE; EUROPE ASSISTANCE; COLUMBUS DIRECT; AIG-VIAGGIO SINGOLO ASSISTENZA E BAGAGLIO; BENE ASSICURAZIONI – VIAGGIO SINGOLO; IMA ITALIA ASSISTANCE S.P.A. – IMAWAY; TRAVELEASY; HOLINS.

Altre compagnie valide sono: le già citate World Nomads e Globelink, e poi Coverwise, ERV, Viaggisicuri e Intermundial.

In ogni caso registrate sempre l’itinerario del vostro viaggio al Ministero degli Esteri, questo renderà più semplice aiutarvi in situazioni problematiche: http://www.viaggiaresicuri.it/

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Angkor Wat Alessandra del Giudice Angkor What?Vado ad Angkor Wat! Non so in quanti abbiano scosso la...
RalphPRalph P, il rapper al Cinema...Il giovane rapper Ralph P sarà presente all’anteprima al...
un figlio è pocoUn figlio è poco, due sono troppiAngelica Massera, l’attrice e web creator romana,...
obsObsolete&Discontinued ai Magazzini...Un affascinante progetto che esalta a tutto tondo il...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500