venerdì 22 NOVEMBRE 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Volotea aprirà una base a Napoli, già 1° aereoporto della compagnia spagnola in Italia

72961851 766554720472086 1658367519586516992 nVolotea, compagnia aerea che associa all’attenzione per i dettagli e al sorriso del personale prezzi competitivi celebra il connubio positivo con Napoli aprendo in città una nuova base.

Sarà inaugurata a maggio 2020 la base Volotea a Napoli. In realtà la compagnia spagnola è già di casa a Capodichino che è il suo 2° aereo porto in Europa e il 1° in Italia.

“Un paradosso che non abbiamo aperto prima una base in città” ha affermato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea -. Napoli ci ha accompagnato nel nostro percorso di crescita, riservandoci un’accoglienza davvero calorosa.

Allocheremo presso lo scalo 2 aeromobili A319, configurati con 156 posti. I 2 aeromobili garantiranno una migliore connettività, grazie a collegamenti con orari ancora più comodi, per volare verso 22 destinazioni in Italia e all’estero. Inoltre, presso lo scalo, concretizzeremo 60 posizioni lavorative. Crediamo fermamente nelle potenzialità del territorio e nella partnership di successo instaurata con l’Aeroporto di Napoli. A nome di tutta Volotea vorrei ringraziare le autorità locali e il management GESAC che ci hanno accompagnato in questo percorso di crescita e i passeggeri che hanno scelto di volare a bordo della nostra flotta a livello internazionale, oltre 2,5 milioni dei quali sono transitati da Napoli, ora nostro primo aeroporto in Italia”.

Napoli si aggiungerà alle basi già operative del vettore in Italia: Venezia, Verona, Palermo, Genova e Cagliari.


 

Grazie all’apertura della nuova base partenopea, Volotea annuncia una nuova rotta esclusiva per Alicante (2 frequenze settimanali a partire da aprile 2020) e orari ancora più comodi per volare verso un totale di 22 destinazioni, 11 delle quali in esclusiva. La nuova rotta per Alicante si andrà ad aggiungere ai voli domestici per Cagliari, Catania, Genova, Olbia, Palermo, Torino, Trieste e Verona, e a quelli internazionali alla volta di Cefalonia, Heraklion, Mykonos, Preveza-Lefkada, Rodi, Santorini, Skiathos e Zante in Grecia, Bordeaux, Marsiglia, Nantes e Tolosa in Francia e Bilbao in Spagna.

 

L’apertura della nuova base è legata alle eccellenti performance del vettore a Napoli che, recentemente, ha sorpassato i 2.500.000 passeggeri trasportati a livello locale. Da gennaio a settembre 2019, la low cost ha operato a Napoli circa 5.300 voli (+17% vs 2018), raggiungendo un load factor del 94%. Nello stesso periodo, inoltre, 672.000 passeggeri sono transitati da Napoli a bordo della flotta Volotea (+21% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente).

Per il prossimo anno l’offerta totale sarà di 1.000.000 di biglietti, 150.000 in più rispetto al 2019.

Particolarmente soddisfatti gli amministratori locali: Corrado Matera, assessore allo Sviluppo e Promozione del Turismo della Campania ha dichiarato che la Regione sta lavorando per creare dei circuiti turistici tematici in collaborazione con le regioni limitrofe per valorizzare il patrimonio ambientale, storico ed archeologico in particolare con il Lazio cui è seconda in Italia per afflusso di turisti, con la Basilicata sull’asse Napoli Matera e con la Sicilia per i beni archeologici. Mario Calabrese, assessore alle infrastrutture e al Trasporto del Comune di Napoli ha rimarcato il lavoro che si sta compiendo per facilitare lo scorrimento del traffico per e da Capodichino augurandosi che il flusso dei turisti che accorrono a Napoli per le sue bellezze possa essere sempre così ingente.

"Passeggeri, ambiente e territorio sono le linee guida della nostra strategia, fondata sulla consapevolezza del ruolo cruciale svolto dall'aeroporto nell'ambito della filiera turistica.  L’apertura della base Volotea a Napoli è un’operazione strategica che risponde ai nostri principali obiettivi: migliorare la connettività, tutelare l’ambiente e generare sviluppo, grazie ad un numero stabile di destinazioni in fasce orarie più comode, minore impatto ambientale e nuovi posti di lavoro” – ha sottolineato Roberto Barbieri, Amministratore Delegato di GESAC.

Volotea, che si è distinta quale compagnia delle medie e piccole destinazioni in Europa, ha trasportato 25 milioni di passeggeri dal suo primo volo nel 2012, totalizzando più di 6,6 milioni di passeggeri nel 2018.

Cura dei dettagli, ad esempio la possibilità di trasportare il proprio animale di compagnia cose (possibilità raramente offerta dalle compagnie low cost) puntualità (è tra le compagnie più in linea con i tempi con un range del 77% che sta cercando di migliorare ulteriormente), personale sorridente e competente sono alcuni dei motivi per i quali la compagnia è cresciuta in modo esponenziale, e oggi totalizza un tasso di raccomandazione del 93,4% tra i suoi passeggeri.

Nel 2019, Volotea ha annunciato 41 nuove rotte per un totale di 319 collegamenti in oltre 80 medie e piccole destinazioni europee in 13 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Portogallo, Malta, Austria, Irlanda, Lussemburgo e Marocco. La compagnia aerea stima di trasportare tra i 7,7 e gli 8 milioni di passeggeri nel 2019.

Volotea ha, al momento, 13 basi operative: Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie, Verona, Tolosa, Genova, Bilbao, Marsiglia, Atene - queste ultime 3 sono state inaugurate nel 2018 – e Cagliari, inaugurata di recente, il 30 maggio 2019.

Per il 2019, Volotea può contare su un organico di 1.300 persone. Quest’anno la compagnia ha creato 200 nuove posizioni lavorative, capitalizzando così la sua crescita.

Dopo aver aggiunto 6 aeromobili nel 2019, Volotea opera nel suo network di destinazioni con una flotta di 36 aeromobili, tra cui Boeing 717 e Airbus A319. Entrambi gli aeromobili, riconosciuti per affidabilità e comfort, permettono a Volotea di offrire ai passeggeri sedili reclinabili il 5% più spaziosi della media.

Nei prossimi mesi a Napoli verranno avviate sessioni di recruitment a livello locale per individuare 60 professionisti tra piloti e personale di bordo, a cui si aggiungerà un Base Manager per tutte le attività di coordinamento. Non va, infine, dimenticato l’indotto generato dai flussi turistici in transito dall’aeroporto e le opportunità lavorative indirette che verranno create.

Tutte le rotte da e per Napoli sono disponibili sul sito www.volotea.com, nelle agenzie di viaggio o chiamando il call center Volotea all’895 895 44 04.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Alessandra del Giudice
Author: Alessandra del Giudice
Sociologa, giornalista pubblicista e appassionata di fotografia, è specializzata nel giornalismo sociale e di viaggio.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Libri finalisti al Premio Napoli 2019 copia copiaPremio Napoli: i riflettori puntati...Con Nanni Cagnone, Francesco Nappo e Tiziano Scarpa,...
accoaccordi@DISACCORDI Festival...In her shoes della regista Maria Iovine si è aggiudicato...
arte in caffetteriaL’arte in caffetteriaUnire l’arte al piacere di sorseggiare in compagnia un...
World Television Day la TV celebrata in tutto il mondoWorld Television Day: la TV...In pochi sanno che il 21 Novembre si celebra in tutto il...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500