Martedì, 23 Aprile 2024

Viaggio al Vesuvio di Ángel De Saavedra a Napoli

Un suggestivo racconto di metà Ottocento che raccoglie le impressioni della faticosa quanto emozionante escursione per raggiungere nottetempo la vetta del Vesuvio, per poter apprezzare al meglio le lave di fuoco e godere del meraviglioso spettacolo del sorgere del sole.

È quello del libro “Viaggio al Vesuvio” (Colonnese Editore) di Ángel de Saavedra che sarà presentato giovedì 22 febbraio 2024 alle 18 alla Feltrinelli Libri e musica in via Santa Caterina 23 a Napoli. All’incontro, moderato da Giuseppe Pesce, parteciperanno Aurora De Lucia, traduttrice del volume; Ana Navarro Ortega, direttrice dell’Istituto Cervantes, Napoli; Marco Ottaiano, docente dell'Università di Napoli L'Orientale.

Ambasciatore spagnolo a Napoli, il Duque de Rivas si muove con curiosità, intrecciando l’esplorazione attenta e meravigliata ai ricordi storici delle antiche eruzioni, fino a raggiungere quella che definisce «la scena più bella del mondo»: l’alba in cui, in un turbinìo di passioni contrastanti, il sole sorge sul bene e sul male, sulla bellezza e sulla malvagità, in uno dei luoghi più incantevoli e terribili della terra.
Il racconto è accompagnato da una serie di illustrazioni del XIX secolo; ma tra le tante stampe tradizionali che avevano per tema la popolare Salita al Vesuvio si distinguono in particolare le incisioni del volume Sketches of Vesuvius di John Auldjo, pubblicato a Napoli nel 1832, che sembrano proprio scandire l’itinerario che seguì anche il Duque de Rivas solo qualche anno più tardi.

«Dal mio arrivo a Napoli, l’oggetto che più ha occupato la mia immaginazione è stato il Vesuvio, questo superbo gigante che si erge isolato e solo in mezzo alla pianura più bella e dolce del mondo, che domina il golfo più ridente del Mediterraneo»: così scriveva Ángel de Saavedra y Ramírez de Baquedano (1791-1865), giunto a Napoli come ambasciatore nel 1844. Poeta, drammaturgo e storico, il Duque de Rivas era già famoso per l’opera teatrale Don Álvaro o la fuerza del sino (1835), ed è annoverato tra i protagonisti del Romanticismo spagnolo.

 

Author: Redazione

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER