mercoledì 16 OTTOBRE 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Mario Calabresi alla Feltrinelli di Napoli

calabresiUn libro coraggioso che racconta la perdita e la forza di ricominciare, il vuoto e il nuovo inizio che tutti viviamo quando la vita cambia improvvisamente: storie capaci di raccontarci come reagire al dolore. Perché, come canta Leonard Cohen, c’è una crepa in ogni cosa, ed è da lì che entra la luce. Sarà presentato a La Feltrinelli di Piazza dei Martiri (Via Santa Caterina a Chiaia, 23) il nuovo libro di Mario Calabresi "La mattina dopo" (Mondadori). L’evento si terrà martedì 15 ottobre 2019 dalle 18.

Il libro

«Sono anni che mi interrogo sul giorno dopo. Sappiamo tutti di cosa si tratta, di quel risveglio che per un istante è normale, ma subito dopo viene aggredito dal dolore.» Quando si perde un genitore, un compagno, un figlio, un lavoro, una sfida decisiva, quando si commette un errore, quando si va in pensione o ci si trasferisce, c'è sempre una mattina dopo. Un senso di vuoto, una vertigine. Che ci prende quando ci accorgiamo che qualcosa o qualcuno che avevamo da anni, e pensavamo avremmo avuto per sempre, improvvisamente non c'è più. Perché dopo una perdita o un cambiamento arriva sempre il momento in cui capiamo che la vita va avanti, sì, ma niente è più come prima, e noi non siamo più quelli di ieri. Un risveglio che è inevitabilmente un nuovo inizio. Una cesura dal passato, un da oggi in poi.

A questo momento, delicato e cruciale, Mario Calabresi dedica il suo nuovo libro, partendo dal proprio vissuto per poi aprirsi alle esperienze altrui. E racconta così prospettive e vite diverse, che hanno tutte in comune la lotta per ricominciare, a partire dalla mattina dopo. Per Daniela è dopo l'incidente in cui ha perso l'uso delle gambe, per Damiano è dopo il disastro aereo a cui è sopravvissuto, per Gemma è dopo la perdita del marito. Ma è anche un viaggio nel passato familiare, con la storia di Carlo e del suo rifiuto di prendere la tessera del fascismo, che gli costò il posto di lavoro ma gli aprì una nuova vita felice.

Storie di resilienza, di coraggio, di cambiamento, storie di persone che hanno trovato la forza di guardare oltre il dolore dell'oggi, per ricostruirsi un domani. Perché, realizza Calabresi, «il giorno dopo finisce quando i conti sono regolati, quando ti fai una ragione delle cose e puoi provare a guardare avanti, anche se quel davanti magari è molto diverso da quello che avevi immaginato». 

L’autore

Giornalista e scrittore, nasce a Milano il 17 febbraio 1970 da madre torinese e padre romano. A Milano allora c’era ancora la nebbia, quella vera, e pochi mesi prima era scoppiata una bomba nella Banca dell’Agricoltura in Piazza Fontana, quella strage ha cambiato la vita del nostro Paese e della mia famiglia. Per raccontare quella storia ha aspettato 35 anni, poi ha scritto nel 2007 “Spingendo la notte più in là”. Diventato giornalista “per curiosità del mondo”, la redazione parlamentare dell’Agenzia Ansa a Montecitorio è stata la sua scuola. Ha lavorato alla Stampa, che lo mandò a New York dopo l’11 settembre. In America c’è tornato come corrispondente di Repubblica per seguire la campagna elettorale di Barack Obama. Poi è tornato in Italia per fare il direttore della Stampa prima e di Repubblica poi (fino a febbraio 2019).

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
cento volteAl Palapartenope: il monologo di...Magnifico Visbaal Teatro presenta uno spettacolo di e...
Simonne JonesLa musica di Simonne Jones...Simonne Jones per la prima volta a Napoli: un "secret...
nujin"Nujin": storia di tre donne che...Il Festival Del Cinema dei Diritti Umani di Napoli con...
COCCINELLA VALORE DELLE DONNE COVERDonne che cambiano il mondoHevrin Khalaf, attivista curda, trucidata a sangue...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500