mercoledì 13 NOVEMBRE 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Il Cinema per il diritto alla Salute

fausto-rossanoParte la 1° edizione del Premio Cinematografico “Fausto Rossano” per sensibilizzare, attraverso il cinema, la lotta contro i pregiudizi che circondano la sofferenza psichica.

Promuovere le persone e i talenti, assieme: il concorso, nato con l’intento di ricordare la figura e il lavoro dello psichiatra e psicanalista junghiano Fausto Rosano,scomparso nel 2012, ha questi due obiettivi e non vuole disattenderne nessuno. È rivolto, infatti, agli autori di opere audiovisive di tutti i generi, ovvero fiction, documentario, animazione, e via dicendo, purché trattino uno dei differenti aspetti della sofferenza psichica e della salute mentale con particolare attenzione al diritto ala salute inteso come “pieno benesere fisico, psichico e sociale”. I film, cortometraggi o lungometraggi possono essere di produzione nazionale o internazionale, con particolare riferimento al’area mediterranea.

Per partecipare c’è tempo fino al 10 febbraio 2015: poi i documentari ed i cortometraggi saranno visionati e selezionati da una commissione composta da esperti indicati dalle associazioni ed organizzazioni che partecipano alla realizzazione del Festival, ovvero AIPA Napoli, AIRSaM, Centro Studi Antonio D’Errico, GESCO, Associazione “Cinema e Diritti”, Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Napoli. Partner del concorso sono il Festival S/paesati di Trieste, la Rete del Caffè Sospeso e il portale Napoli Città Sociale.

Le opere ammesse saranno definitivamente valutate da una Giuria composta da 5 membri scelti fra registi, giornalisti, esperti di cinema e personalità del mondo della cultura. La Giuria assegnerà infine anche dei premi, ad oggi in via di definizione. Quello che è certo è che allo scopo di sostenere il dibattito sui Diritti Umani, in collaborazione con i principali Atenei e Istituti Scolastici di Secondo Grado di Napoli, gli organizzatori cureranno la diffusione del’iniziativa preso docenti e studenti, per consentire di rendere l’argomento del concorso oggetto di studio e di approfondimento. La cerimonia ufficiale si svolgerà il 5 e 6 marzo preso il Palazzo delle Arti di Napoli.

Clicca qui per il bando e la domanda di partecipazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Raffaella R. Ferrè
Author: Raffaella R. Ferrè
Giornalista, scrittrice, le piacciono un botto di cose tra cui la Storia del '900, gli Smiths e Napoli. Ha pubblicato romanzi e racconti, fa parte della redazione di Napoli Città Sociale e collabora con Il Mattino. Pensa che il codice Html sia poesia pura. Le dicono spesso che assomiglia a Scarlett Johansson e la cosa le fa piacere anche perché, per la maggior parte del tempo, è convinta di assomigliare ad una piccola nerd.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
LADY 1Lady, be good! Il musical al San CarloArriva il musical al Teatro San Carlo con un successo...
MammamaMamma, mà! in tournée in CampaniaSe avete perso Mamma, mà! monologo sulla maternità...
allertaL’allerta meteo, con stile peròUn giorno di pioggia Andrea e Giuliano incontrano Licia...
suonano la cittàMusica ed Ecologia, i ragazzi...Barattoli, lattine, bidoni, elastici, materiale...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500