venerdì 3 APRILE 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

Il Cinema per il diritto alla Salute

fausto-rossanoParte la 1° edizione del Premio Cinematografico “Fausto Rossano” per sensibilizzare, attraverso il cinema, la lotta contro i pregiudizi che circondano la sofferenza psichica.

Promuovere le persone e i talenti, assieme: il concorso, nato con l’intento di ricordare la figura e il lavoro dello psichiatra e psicanalista junghiano Fausto Rosano,scomparso nel 2012, ha questi due obiettivi e non vuole disattenderne nessuno. È rivolto, infatti, agli autori di opere audiovisive di tutti i generi, ovvero fiction, documentario, animazione, e via dicendo, purché trattino uno dei differenti aspetti della sofferenza psichica e della salute mentale con particolare attenzione al diritto ala salute inteso come “pieno benesere fisico, psichico e sociale”. I film, cortometraggi o lungometraggi possono essere di produzione nazionale o internazionale, con particolare riferimento al’area mediterranea.

Per partecipare c’è tempo fino al 10 febbraio 2015: poi i documentari ed i cortometraggi saranno visionati e selezionati da una commissione composta da esperti indicati dalle associazioni ed organizzazioni che partecipano alla realizzazione del Festival, ovvero AIPA Napoli, AIRSaM, Centro Studi Antonio D’Errico, GESCO, Associazione “Cinema e Diritti”, Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Napoli. Partner del concorso sono il Festival S/paesati di Trieste, la Rete del Caffè Sospeso e il portale Napoli Città Sociale.

Le opere ammesse saranno definitivamente valutate da una Giuria composta da 5 membri scelti fra registi, giornalisti, esperti di cinema e personalità del mondo della cultura. La Giuria assegnerà infine anche dei premi, ad oggi in via di definizione. Quello che è certo è che allo scopo di sostenere il dibattito sui Diritti Umani, in collaborazione con i principali Atenei e Istituti Scolastici di Secondo Grado di Napoli, gli organizzatori cureranno la diffusione del’iniziativa preso docenti e studenti, per consentire di rendere l’argomento del concorso oggetto di studio e di approfondimento. La cerimonia ufficiale si svolgerà il 5 e 6 marzo preso il Palazzo delle Arti di Napoli.

Clicca qui per il bando e la domanda di partecipazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Raffaella R. Ferrè
Author: Raffaella R. Ferrè
Giornalista, scrittrice, le piacciono un botto di cose tra cui la Storia del '900, gli Smiths e Napoli. Ha pubblicato romanzi e racconti, fa parte della redazione di Napoli Città Sociale e collabora con Il Mattino. Pensa che il codice Html sia poesia pura. Le dicono spesso che assomiglia a Scarlett Johansson e la cosa le fa piacere anche perché, per la maggior parte del tempo, è convinta di assomigliare ad una piccola nerd.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
sacchettoCoronavirus e rifiuti: come si...Plastica o indifferenziata, dove vanno mascherine e...
Foto contestAntivirus Video Contest: il cinema..."Desideri, consapevolezze, propositi. Cosa cambia quando...
mappamondoCoronavirus, i racconti degli...Un racconto collettivo per dare la parola agli italiani...
Ironia e paradosso, arrivano i topi...E' il trionfo dell’ironia e del paradosso.
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500