Domenica, 02 Ottobre 2022

Caro energia, come risparmiare a casa con semplici gesti

Dagli elettrodomestici al riscaldamento: il caro energia pesa sempre di più sulle tasche degli italiani la cui serenità è minata, soprattutto negli ultimi tempi, dall’incubo bolletta.  Ecco qualche consiglio utile per cercare di risparmiare attraverso semplici gesti quotidiani.

Tra i maggiori responsabili del consumo energetico fra le mura di casa ci sono gli elettrodomestici. Innanzitutto occorre sostituire quelli più vecchi con quelli di nuova generazione e ad alta efficienza energetica. Non trascurare la manutenzione, perché un dispositivo che non funziona bene non solo può essere pericoloso, ma contribuisce a far lievitare la bolletta.

Vediamo nel dettaglio come utilizzare gli elettrodomestici in modo corretto per abbattere i costi.

Lavastoviglie – Va utilizzata a pieno carico impostando il lavaggio “eco” anche se è più lungo. Se non si può fare a meno del programma normale, perché lavora in tempi più ridotti,  ricordarsi di abbassare la temperatura e di escludere l’asciugatura che consuma grandi quantità di energia. In generale, con il pieno carico il risparmio annuo, passando da 5 a 4 utilizzi settimanali, è di 11 euro. Con il lavaggio eco invece di Auto, il risparmio annuo, considerando 5 utilizzi a settimana, è di 14 euro.

Forno – Usare il forno tradizionale solo se necessario e per scongelare il cibo optare per il microonde che consuma meno. Si può risparmiare su tempi e bolletta con una cottura combinata con fornelli o microonde. No ai modelli più grossi, di larghezza 90: per scaldarli si usa il 150 per cento di energia in più rispetto al modello da 60 centimetri.

Frigorifero - Evitare di stare con il frigo aperto spesso. Inoltre, tenerlo in modo ordinato garantisce prestazioni migliori perché circola più aria. Staccare il frigorifero dalla parete, bastano appena 10 centimetri, per ridurre l’uso di energia.

Lavatrice - Va usata a pieno carico, prediligendo temperature basse (30-40 gradi) e optando per il programma eco. In generale, con il pieno carico c’è un risparmio annuo passando da 4 a 3 utilizzi settimanali di 12-13 euro. Stesso risparmio è previsto per l’asciugatrice.

Climatizzatore -  Va impostato a una temperatura non superiore o inferiore ai 6 gradi rispetto a quella dell’ambiente esterno.

E l’illuminazione? Spegnere in modo sistematico le luci di casa non necessarie fa risparmiare qualche euro l’anno. Anche l’utilizzo di una  lampadina permette di abbattere i costi.  In commercio ce ne sono di quattro tipi.

LED: hanno bassi consumi, durano molto e sono quelle che consumano meno di tutte (spesa annua media di 2 euro per 1000 ore);

Alogene: emettono un colore simile alla luce naturale, ma consumano molto (spesa annua media di 8 euro per 1000 ore);

Smart: in genere sono LED e hanno molte funzioni in più, come per esempio il telecomando. Consumano poco,  ma sono costose;

Tubi, circoline e fluorescenti: sono efficienti e durature, anche se meno rispetto alle LED, ma ci mettono un po' a scaldarsi (spesa annua media di 1,40 euro per 1000 ore).

Scegliete quella giusta!

Donatella Alonzi
Author: Donatella Alonzi
Giornalista professionista e videomaker. Animalista convinta, mamma di Lucia e di Bella, la sua buffa cagnolina.

Pin It
Image

CHI SIAMO


Napoliclick è il portale cittadino di notizie e opportunità promosso dal gruppo di imprese sociali Gesco. Napoliclick seleziona e approfondisce opportunità ed eventi con un approccio critico, attento alla sostenibilità economica, al rispetto per l’ambiente, al consumo responsabile e solidale, al benessere, alla salute, alla buona cucina..
DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER

Abilita il javascript per inviare questo modulo