Sabato, 13 Luglio 2024

Cinema

Come fuoco: il documentario che racconta Mario Paciolla al cineforum del Gridas

“Come fuoco” è il titolo del documentario nato da un'idea del cantautore Valerio Bruner, con la regia di Salvatore De Chiara, per raccontare la storia di Mario Paciolla, funzionario Onu ritrovato senza vita in circostanze misteriose in Colombia nel luglio 2020.

Cinema intorno al Vesuvio: l’arena estiva a San Giorgio a Cremano

La storica rassegna di Arci Movie ritorna nella splendida location di Villa Bruno a San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli. Per due mesi il giardino della dimora del Miglio d’Oro accoglie le tante proiezioni che quest’anno celebreranno i trent’anni di “Cinema introno al Vesuvio”, kermesse di cinema e ospiti ideata da Arci Movie che, sin dagli anni Novanta, ha animato diversi spazi di Napoli e dintorni creando un punto di riferimento per migliaia di spettatori tra Napoli Est e area vesuviana. La rassegna di quest’anno, in collaborazione con il Comune di San Giorgio a Cremano, prende il via sabato 8 giugno 2024 e prosegue con film e ospiti fino all’8 agosto 2024.

Al Museo Darwin – Dohrn il Cinema Suona! 2024

Al Museo Darwin – Dohrn, dal 4 al 18 giugno, sempre alle ore 20:30, si terrà Il Cinema Suona! 2024, la rassegna di cinema e musica organizzata e promossa da Dissonanzen in collaborazione con la Fondazione Dohrn.

Il romanzo del reale: il cinema in Sala Assoli

Torna il cinema in Sala Assoli: da lunedì 3 giugno a mercoledì 5 giugno Il romanzo del reale, sul cinema di e da Leonardo Di Costanzo. Tre storici documentari del pluripremiato regista, che proprio dai Quartieri Spagnoli e dal Teatro Nuovo iniziò negli anni ottanta il suo inconfondibile percorso creativo verso la riconoscibilità e l’apprezzamento in Europa e nel mondo, saranno abbinati a tre opere più recenti di giovani cineasti formatisi attraverso la frequentazione dei suoi corsi di creazione cinematografica, a partire dall’Atelier di Cinema del Reale di FilmaP.

Santa Lucia, proiezione del film di Marco Chiappetta all'Orientale

Una Napoli malinconica, crepuscolare, deserta. Una città in cui mancano tutti i riferimenti, anche visivi, ai luoghi iconici, dal Vesuvio ai vicoletti con i panni stesi. È quella raccontata in “Santa Lucia”, film di esordio del regista e sceneggiatore napoletano Marco Chiappetta, con Renato Carpentieri e Andrea Renzi, uscito al cinema lo scorso novembre e disponibile online sulle principali piattaforme.

Realizzato da Teatri Uniti e dal produttore Angelo Curti, il film sarà proiettato giovedì 30 maggio alle ore 16.30 all’Università di Napoli L’Orientale (Palazzo Santa Maria Porta Coeli, via Duomo 219 / Aula 102), con una masterclass del regista con i professori Laura Cannavacciuolo, Carlo Vecce e Guido Cappelli.

L'ingresso è aperto a tutti gli studenti, ma anche a chiunque altro fosse interessato.

Santa Lucia

Un film che racconta una storia emozionante, quella di due fratelli, Roberto e Lorenzo, e che nasce proprio dalla lontananza, dalla mancanza di Napoli.

“Sono stato sempre molto legato alla mia città – racconta Marco Chiappetta – e ai luoghi che ho vissuto da bambino. Ho trascorso molti anni a Parigi e lì, nonostante la vita fosse meravigliosa, sentivo una grande nostalgia di casa. Quando mi trovavo a camminare per le strade di Parigi, chiudevo gli occhi e immaginavo di trovarmi a Napoli. Una Napoli che vivevo in modo ossessivo nella mia testa, che sentivo spiritualmente, che non era reale, ma era quella che poi è venuta fuori nella scrittura di Santa Lucia. Così mi sono chiesto: che cosa farebbe una persona cieca se tornasse nella propria città e non potesse più vederla? Si affiderebbe ai sensi, alla memoria, all’immaginazione?”.

Per saperne di più

Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER